I cani possono mangiare le banane?

Vi siete mai chiesti se i cani possono mangiare le banane? Scopriamo insieme pregi e difetti di uno dei frutti più amati che ci siano

cane che mangia la banana

Sono uno degli snack più salutari e nutrienti per noi umani ma i cani possono mangiare le banane? La risposta è assolutamente sì.

Le banane non sono solo tra i frutti più consumati in tutto il mondo per via del loro gusto dolce e della capacità di saziarci apportando molti benefici.

Tuttavia non dobbiamo dimenticare che sono ricche di zuccheri e che perciò possiamo dare la banana ai cani, ma con moderazione.

Consultiamo sempre il veterinario

Non c’è niente di sbagliato nel far mangiare una banana al cane tuttavia prima di prendere qualsiasi iniziativa è buona norma chiedere consiglio al veterinario.

I cani possono mangiare le banane?

Qualsiasi medico ci dirà che frutta e verdure vanno integrati nella dieta di Fido perché contengono tanti nutrienti che hanno effetti positivi sulla sua crescita.

Con i cibi che fanno bene al cane possiamo andare sul sicuro ma dobbiamo sempre tener conto delle condizioni di salute del nostro amico a quattro zampe.

Come sempre non dobbiamo esagerare con le quantità e far sì che l’alimentazione del nostro Fido sia equilibrata e commisurata al suo fabbisogno energetico.

I benefici delle banane

I cani possono mangiare le banane anzi è uno snack consigliatissimo non solo per il gusto dolce ma anche per via delle sue tante proprietà benefiche.

Le banane infatti per loro natura sono una potente fonte di potassio, vitamina B6 e vitamina C, sostanze indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo.

Assumerle in forma naturale, con un ghiotto pezzetto di banana, non è forse più gratificante di integratori in pillole o gocce? Il vostro Fido vi ringrazierà!

Vitamina B6

La vitamina B6 – contenuta in molti vegetali come patate e spinaci ma anche nei cereali integrali, nella carne e nel fegato – è indispensabile per il metabolismo ed è una delle cosiddette vitamine idrosolubili.

In parole povere significa che non può essere accumulata nell’organismo ma deve essere regolarmente assunta mediante l’alimentazione.

I cani possono mangiare le banane?

La vitamina B6 non solo contribuisce alla sintesi delle proteine ​​del sangue e alla formazione di alcuni ormoni (come istamina, dopamina e serotonina), ma è anche coinvolta nel metabolismo di aminoacidi, acidi grassi e zuccheri.

Inoltre contribuisce a costruire una efficace barriera immunitaria contro le malattie, stimola le funzioni cerebrali e previene l’invecchiamento.

La carenza di vitamina B6 ha effetti negativi sulla salute del cane: causa inappetenza, compromette la crescita e può sfociare in vera e propria anemia.

Vitamina C

La vitamina C non è idrosolubile come la vitamina B6 e – a differenza dell’uomo – può essere naturalmente prodotta dal cane.

Se fino a poco tempo fa veniva impiegata principalmente come conservante nella produzione di alimenti per cani oggi se ne è rivalutato il valore nutrizionale.

Innanzi tutto la vitamina C è un potente antiossidante, cattura i radicali liberi e previene le malattie, inclusi alcuni tipi di cancro. Inoltre contribuisce alla guarigione delle ferite e alla formazione di ormoni della corteccia surrenale, come l’adrenalina.

Ma i benefici della vitamina C non finiscono qui: migliora l’assorbimento del ferro nell’intestino e ha la capacità di legare i metalli pesanti tossici come piombo, nichel e cadmio e di eliminarli dall’organismo.

Inoltre stimola l’attività di difesa delle cellule, quindi di conseguenza rafforza e migliora il funzionamento del sistema immunitario del cane.

I veterinari consigliano la somministrazione di vitamina C in molti casi: per combattere le infezioni, contro le malattie del fegato e come aiuto nel recupero post-operatorio.

Potassio e altri benefici

Dare la banana al cane non vuol dire soltanto fornirgli un’energica carica di vitamine ma anche di potassio, importante per la stimolazione dei muscoli e dei nervi.

I cani possono mangiare le banane?

Altri alimenti che lo contengono sono le patate, le verdure, la  frutta e i prodotti a base di cereali ma le banane sono l’alimento che ne contiene di più in assoluto.

Tra gli altri benefici delle banane, povere di sodio e colesterolo, la presenza di magnesio che rinforza le ossa e di fibre utili per prevenire eventuali disturbi gastrointestinali.

Per tutti questi motivi spesso sono proprio gli stessi veterinari a raccomandarle come sana e nutriente alternativa agli snack salati e confezionati, che possono far male al cane.

Banana al cane: effetti negativi

Non è tutto oro quello che luccica e se far mangiare la banana al cane produce tanti benefici d’altra parte questo frutto può avere anche degli effetti negativi.

È un frutto particolarmente ricco di carboidrati e un’assunzione frequente potrebbe aumentare i livelli di zuccheri nel sangue con gravi conseguenze sulla salute (diabete).

Dare troppa banana al cane può causare stitichezza, un grave aumento di peso (con rischio obesità) e irregolarità della glicemia.

Inoltre un consumo eccessivo porta a iperkaliemia, ovvero a un aumento vertiginoso dei livelli di potassio nel sangue che può portare a problemi cardiaci e arresto cardiaco.

Non dimentichiamo poi che alcuni cani non riescono a digerire bene questo frutto e che l’elevato numero di fibre può portare a costipazione o diarrea.

Quante banane posso dare al cane

I cani possono mangiare le banane ma dobbiamo capire quali sono le giuste quantità e se è possibile dargliele così per come sono.

I cani possono mangiare le banane?

La quantità dipende dalla stazza del cane, perciò se Fido è di taglia grande ne può mangiare sicuramente di più rispetto a un cane piccolo.

Un cane di piccola taglia dovrebbe mangiare un terzo della banana mentre un cane di piccola-media ne può mangiare metà.

Un cane di taglia grande può mangiare poco meno di una banana, in ogni caso è preferibile che non mangi mai una banana intera.

Il consiglio è di dare la banana al cane non più di una volta alla settimana alternandola ad altri frutti.

Come dare la banana al cane

Come tutta la frutta anche le banane devono essere sempre tagliate, non importa di che taglia sia il vostro amico a quattro zampe.

I cani possono mangiare le banane?

Il cane che la mangia intera non solo può avere difficoltà ad addentarla, ma rischia anche di affogarsi o strozzarsi.

Altra cosa importantissima: la banana va sempre sbucciata, senza se e senza ma: è dura e difficile sia da masticare che da digerire.

Non dimentichiamo poi che la parte esterna dei frutti prima di arrivare alle nostre tavole si imbatte in agenti chimici e patogeni che possono compromettere irrimediabilmente la salute del nostro cane.

Inoltre la buccia contiene il doppio del potassio rispetto al frutto e una maggiore quantità di fibre. E abbiamo visto quali sono le conseguenze di un sovradosaggio.

Se il cane dovesse ingerire la buccia della banana e non dovesse vomitarla nelle 2 ore successive è necessario che lo portiate subito dal veterinario.

Qualche consiglio

In definitiva i cani possono mangiare le banane, senza esagerare con le dosi e soprattutto mai troppo di frequente.

La banana non sostituisce tutti valori di un pasto normale e contiene delle sostanze che assunte troppo spesso possono compromettere la salute di Fido.

I cani possono mangiare le banane?

La dieta del nostro cane deve essere ben equilibrata e bilanciata con pasti mai troppo abbondanti o ricchi di cibi spazzatura.

Sta a noi decidere se optare per un’alimentazione a base di scatolette di umido e croccantini oppure di pietanze preparate in casa.

Unica condizione è che i prodotti scelti siano sempre di ottima qualità: sull’alimentazione del nostro Fido non dobbiamo badare a spese.

Naturalmente chiediamo sempre consiglio al nostro veterinario di fiducia per valutare cosa sia meglio per il cane anche in base alle sue condizioni di salute.

La dieta deve essere ricca di proteine ma deve contenere anche carboidrati, vitamine e minerali, oltre che la giusta quantità di fibre per una corretta digestione.

Ci sono cani che riescono a digerire di tutto, altri che al contrario hanno difficoltà ad assimilare alcuni cibi. Anche questa è una discriminante.

Alcuni cani non riescono a digerire la banana quindi sarebbe meglio optare per altri cibi che fanno bene alla sua salute.

Consultare il veterinario, inoltre, è di fondamentale importanza perché il nostro cane potrebbe essere allergico alla banana.

Perciò si consiglia sempre di introdurre un nuovo cibo in maniera graduale, in modo da poter osservare eventuali reazioni e capire se effettivamente l’organismo lo tollera o meno.

Banane al cane: snack fatto in casa

È importante che Fido mangi frutta e verdure freschissime e di giornata ma ogni tanto possiamo concedergli un delizioso sfizio.

Non possiamo negarlo, viziare i nostri amici a quattro zampe è una delle cose che preferiamo di più al mondo.

I cani possono mangiare le banane?

L’importante è sempre farlo con intelligenza e dando sempre la priorità alla loro salute e al loro benessere.

Per dare la banana al cane, se abbiamo un po’ di tempo libero, possiamo cimentarci nella preparazione di biscotti alla banana davvero molto semplici.

Bastano 150 g di farina di farro (o di riso), 1 tuorlo d’uovo e una banana matura. Per prima cosa in una ciotola schiacciamo la banana, aggiungiamo 100 g di farina e amalgamiamo.

Poi aggiungiamo il tuorlo sbattuto e lavoriamo con una forchetta aggiungendo la restante farina, fino a ottenere un composto compatto ma morbido.

A questo punto stendiamo l’impasto su della carta forno e inforniamo in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.

Estraiamo la teglia, creiamo le formine con uno stampino e inforniamo di nuovo il tutto per altri 5 minuti, girandoli e controllando che non si brucino.

Ed ecco che i cani possono mangiare le banane anche con dei deliziosi snack fatti in casa semplici e completamente naturali!