Alito del cane, come rinfrescarlo

L'alito del cane puzza davvero tanto? Ecco il motivo e tutti i consigli utili per rinfrescarlo ed eliminare il cattivo odore

La convivenza con il nostro amico a quattro zampe non è sempre facile. Per esempio quando l’alito del cane puzza, i suoi dolci bacini possono trasformarsi in un incontro non proprio gradevole. Farsi avvicinare infatti quando la sua bocca emana cattivi odori può diventare un problema a cui però si può porre rimedio con qualche accorgimento in più.

il cane sorride

Cause del cattivo alito del cane

L’alitosi nel cane, come per le persone, può essere spia di una patologia di cui sta soffrendo. L’alito pesante del cane infatti può essere causato da problemi gastrointestinali o dalla possibile insorgenza di una forma di diabete.

Ma ancora più semplicemente l’alito del cane può diventare cattivo a causa di un problema di salute come una gengivite, un’infiammazione parodontale, un ascesso, una carie o ancora più semplicemente un eccessivo accumulo di tartaro.

il cane gioca

A causare infatti l’alito acido e maleodorante nel cane è il concentramento di batteri provocato dai residui di cibo, che siano croccantini ma soprattutto quello gli alimenti umidi. Piccoli pezzetti di carne o pollo ma anche di verdure infatti possono andarsi a depositare tra i denti trasformandosi in agglomerati di placca che, dopo una graduale calcificazione, si trasformano in tartaro.

Rimedi naturali

Per aiutare il nostro amico quattro zampe ma, diciamoci la verità, anche noi stessi possiamo ricorrere a numerosi rimedi naturali. È risaputo infatti che aggiungere del prezzemolo sminuzzato alla pappa può ridurre l’alito cattivo del cane. Allo stesso modo può essere utile anche aggiungere qualche goccia di succo di limone nella ciotola dell’acqua.

il cane mangia la pappa

Giochi e snack specifici

Se tutto ciò non dovesse funzionare o, cosa ancora più probabile, Fido non dovesse apprezzare queste variazioni al menù, potete risolvere con degli snack. In commercio infatti esistono tanti tipi di bastoncini o bacchette che non solo hanno un buon sapore per il nostro cane ma possono aiutarlo anche, sgranocchiandolo, a rimuovere tutti i residui di cibo che causano l’alito cattivo del cane.

Come gli snack, la stessa funzione hanno i giochi di corda o le palline dentate che riescono a raggiungere anche gli angoli della bocca più difficili da pulire. Un’alternativa valida inoltre possono essere anche i bastoncini di legno naturale oppure ancora ossa da masticare.

cane gioca con la pallina

Spazzolino e dentifricio per l’alito del cane

Gli esperti, oltre a dei farmaci specifici per l’alito del cane, consigliano anche di usare paste, dentrifici e spazzolini adatti alla bocca di Fido. Ma come usarli? La prima buona regola da seguire è sicuramente quella di spazzolare regolarmente entrambe le arcate dentarie.

spazzolare i denti del cane

Potete scegliere o uno spazzolino specifico per cani o dei guanti adatti per massaggiare i denti che, ricordatelo, sono più distanziati rispetto a quelli umani. Non sarà quindi necessario neanche utilizzare filo interdentale. Per rinfrescare l’alito del cane inoltre non dovrete nemmeno risciacquare con acqua.

Durante lo spazzolamento, ricordate anche di controllare se il vostro amato quattro zampe, tra un gioco e l’altro, ha provocato la rottura di qualche dente. Eseguire questa routine con costanza, donerà a Fido un sorriso smagliante e a voi una convivenza più serena e un risparmio in più.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati