Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Ecco tutti i segnali che indicano una gastroenterite nel cane e come affrontarla in maniera rapida per far tornare in salute il cane

La gastroenterite è una malattia abbastanza comune. Questa è altrettanto comune anche nei cani. Ecco quali sono i sintomi della gastroenterite nel cane e come farlo guarire rapidamente da questa infezione.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Gastroenterite

La gastroenterite è una malattia del tratto intestinale che coinvolge lo stomaco e l’intestino. Di solito questa infezione intestinale colpisce in particolar modo i cuccioli, sin dai primi mesi, e i cani anziani.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Tuttavia tutti i cani sono rischio ed è fondamentale che questa infezione venga trattata in maniera rapida e attenta.

Cause

Le cause della gastroenterite nel cane possono essere le più disparate, quali:

  • Puntura di insetto infetto
  • Contatto con cani ammalati
  • Infezione di carattere virale (cimurro, parvovirus)
  • Ingestione di alimenti avariati
  • Ingestione di piante tossiche
  • Ingestione di acqua non potabile
  • Reazione allergica ad un farmaco
  • Cambiamenti di dieta improvvisi
  • Allergie
  • Ulcere
  • Disturbi addominali

Sintomi

I primi sintomi in un caso di gastroenterite nel cane sono vomito, che solitamente è di colore giallo a causa della bile, e diarrea.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Tuttavia esiste una lunga lista di sintomi che possono colpire o meno i cani affetti da questa infezione.

  • Inappetenza
  • Dolori addominali
  • Febbre
  • Tremori
  • Disidratazione, causata del continuo vomito
  • Spossatezza
  • Battito cardiaco accelerato
  • Vaccino obbligatorio non fatto

Questi sono tutti i segnali che manda un cane che è affetto da questa infezione che interessa il tratto intestinale. Sono tutti sintomi che debilitano il vostro cane.

Parvovirosi

La parvovirosi è un tipo di gastroenterite; questa è di tipo virale ed è una delle più pericolose per la salute del cane. Questa infatti può condurre alla morte in pochissimi giorni per questo è di vitale importante riuscire ad intervenire in tempo.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Il contagio di questo tipo di gastroenterite avviene attraverso il contatto con delle feci infette, per questo è molto facile contrarre la malattia. La diarrea emorragica, il vomito e la conseguente disidratazione sono i sintomi che si innescano quando un cane è infetto e purtroppo le conseguenze sono fatali.

Modo per diagnosticare

Il modo per diagnosticare la gastroenterite nel cane è quella di rivolgersi ad un veterinario che analizzerà le feci del vostro cane.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

L’analisi delle feci risulta essere l’unico esame che potrebbe confermare o meno questa infezione.

Possibili malattie correlate

Esistono purtroppo una serie di malattie che potrebbero essere confuse con la gastroenterite nel cane. Queste sono tutte malattie pericolose e potenzialmente mortali. Per questo è molto importante cercare di comprendere da quale malattia è affetto il vostro cane. Malattie come la leishmaniosi del cane, il cimurro e la rabbia sono tutte malattie che non solo possono essere collegate tra loro, ma hanno una sintomatologia molto comune e perciò possono essere confuse, se non viene fatta un controllo approfondito.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Trattare i sintomi della gastroenterite nel cane non è semplice. Inoltre essendo una malattia che può essere presa in tantissimi modi, è utile seguire delle linee generali che possono migliorare i disturbi dell’infezione prima che il vostro cane venga visitato approfonditamente dal vostro veterinario.

Digiuno

È consigliato far praticare al cane un digiuno di 24 ore. Anche se doveste notare che il cane ha fame, cosa comunque molto improbabile, è consigliabile completare le ore di digiuno in modo tale che lo stomaco abbia il tempo di rilassarsi e di riprendersi dal vomito incontrollato o dalla continua diarrea.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Dovete comunque lasciare una ciotola con l’acqua, in modo tale che il cane possa bere.

Idratazione

La gastroenterite nel cane richiede la continua idratazione del cane infetto. Un cane affetto da gastroenterite perderà tutti i liquidi attraverso il vomito e la diarrea ed è fondamentale che venga idratato anche forzatamente.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

La disidratazione è infatti la causa principale della morte dei cani affetti da questa malattia.

Gastroenterite nel cane, i soggetti a rischio

I cuccioli e i cani anziani sono i soggetti che possono contrarre questa malattia con estrema facilità. Questi sono infatti i soggetti più fragili, quindi quelli più a rischio.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

Per quanto riguarda i cuccioli però è da sottolineare che possono contrarre cimurro, parvovirosi e altre forme di gastroenterite quando non viene somministrato loro il vaccino. Per questo è importante comprendere l’importanza del vaccino e ricordare di far fare i richiami al vostro cane.

Quando recarsi dal veterinario

Quando notate che il vostro cane ha questi sintomi è opportuno andare dal veterinario il prima possibile. Non importa che età abbia il vostro cane, è indispensabile che venga visitato, anche perché questa malattia, come abbiamo visto, può essere confusa con altre malattie anche più pericolose della semplice gastroenterite.

Gastroenterite nel cane, come affrontarla

In ogni caso è importante che facciate fare i vaccini al vostro cane perché aiutano nella prevenzione di queste malattie potenzialmente pericolose e letali. Il veterinario inoltre può indirizzarvi verso una dieta casalinga che, associata alla cura farmacologica, può aiutare il vostro cane a sentirsi subito meglio e a ritornare in forze.