Bassotto a pelo lungo: le cure e i consigli per dargli il meglio

Il Bassotto a pelo lungo si distingue dagli altri esemplari di questa razza proprio per via del suo splendido mantello fluente

Il mondo dei nostri amici a quattro zampe è ampio e variegato, fatto di esemplari uno più bello dell’altro e con caratteristiche che li rendono unici e speciali. Senza dubbio il Bassotto a pelo lungo è uno di questi, un adorabile “salsiccia” con un mantello fluente da vera star!

In generale possiamo dire che il Bassotto sia uno dei cani più apprezzati dalle famiglie (e non solo), cosa che si deve al suo carattere allegro e solare, alle sue espressioni buffe e divertenti e naturalmente anche al suo aspetto peculiare.

E tra le varianti disponibili il Bassotto a pelo lungo è una delle più ricercate. Volete scoprire perché? Ve lo diciamo noi con tutto quel che dovreste sapere per la cura di questo adorabile amico a quattro zampe!

Indice

Caratteristiche del Bassotto a pelo lungo

cagnolino col muso dolce

Il nome stesso spiega la particolarità di questo tipo di Bassotto: ha il mantello lungo. Caratteristica che lo differenzia sia da quello a pelo corto e liscio che dal Bassotto a pelo duro, che ha un mantello ispido e bisognoso di cure specifiche (come lo stripping). Proprio con quest’ultimo il protagonista del nostro articolo condivide moltissimo, a cominciare dal fatto che si tratti di un quattro zampe dolcissimo, pacato e in generale molto obbediente.

Fisicamente questo cagnolino è ben strutturato, sebbene abbia la caratteristica (e buffa) forma a “salsiccia” che contraddistingue tutti gli esemplari di questa razza canina. Forma che è stata ampiamente e volutamente ricercata dai cacciatori tedeschi molto tempo fa: quello che all’apparenza sembrava solo un difetto di fabbrica, alla fine si è rivelato essenziale per certa attività venatoria. Il fatto è che proprio grazie alla tipi forma con il corpo allungato e le zampe corte e tozze, il Bassotto era in grado di intrufolarsi nelle tane dei piccoli animali, anche in quelle più difficili da raggiungere!

Come riconoscere un vero Bassotto a pelo lungo? Oltre alle caratteristiche che abbiamo appena elencato, come da standard questa variante è disponibile sia nel formato standard che nella versione “nano” e “kaninchen”. Possiede zampe anteriori ben strutturate e larghe, muscolose e resistenti e ha anche un bel torace ampio che gli conferisce un’ottima capacità polmonare. E poi ha sempre un’espressione vigile e attenta, con uno sguardo vispo e che trasmette tanta positività!

Le spazzole adatte

due cani a pelo lungo sul prato

C’è un’ottima notizia per i fan del Bassotto a pelo lungo: la sua toelettatura non è complicatissima e possiamo imparare senza troppi problemi! Il mantello è liscio e brillante, dotato di uno strato di sottopelo e più lungo nella parte posteriore delle zampe e sotto la coda. Quando scodinzola sembra che stia sventolando una bandiera!

Ciò che gli esperti consigliano caldamente è di non usare mai una spazzola per questo tipo di cane, bensì un pettine a denti stretti. In questo modo potremo evitare l’effetto vaporoso e innaturale tipico della spazzolatura, mantenendo il pelo in ordine e sciogliendone eventuali nodi ma senza alterarne la consistenza e le caratteristiche.

E a proposito di nodi, fate molta attenzione. Specialmente nelle zone in cui allunga di più e sotto le orecchie, il pelo tende ad aggrovigliarsi com’è naturale che sia, ma i nodi non vanno mai strappati! Provate ad aiutarvi con una lozione specifica per cani a pelo lungo e, se non vi riesce, tagliate con molta attenzione la ciocca compromessa.

Bassotto a pelo lungo, malattie comuni

cagnolino con le orecchie lunghe

Chiunque vi potrà confermare che il Bassotto tedesco, di qualunque tipo esso sia, è un quattro zampe piuttosto forte e resistente. Diciamo che in media questi esemplari vivono fino a 12 anni e, se ben curati, non incappano in spiacevoli problemi di salute.

Se ben curati, appunto. Come tutti i cani anche lui non è estraneo a particolari patologie o disturbi che spesso sono legate semplicemente a una cattiva gestione da parte di noi umani. Pensate per un attimo alla tipica forma allungata con le zampe cortissime: ciò espone il cagnolino al rischio di problemi ossei, rende la sua schiena piuttosto delicata e per questo motivo non possiamo far altro che essere molto attenti. Il padroncino del Bassotto a pelo lungo dovrebbe assicurarsi che non faccia sforzi eccessivi (salite ripide o discese con salti profondi) e, in quest’ottica, anche che non sovraccarichi la schiena con un peso eccessivo. Perciò occhio alla dieta del cane!

Bassotto a pelo lungo, molte persone ci hanno chiesto anche:

cane tutto nero

Quanto costa un Bassotto a pelo lungo?

Un cucciolo di Bassotto a pelo lungo proveniente da un allevamento certificato (fate sempre attenzione che sia così!) costa mediamente tra i 600 e gli 800 euro ma il prezzo può salire. Tutto dipende dal tipo di allevamento e dalla destinazione del cane: ci sono quelli da esposizione, che costano di più e possono arrivare anche ai 1.200 euro.

Perché i Bassotti sono aggressivi?

Chiariamo subito una cosa che teniamo sempre molto a sottolineare: non esistono cani aggressivi, semmai padroni incompetenti. Quando un cane abbaia – come il Bassotto, che è parecchio “sonoro” – non dobbiamo immediatamente pensare che sia aggressivo o pericoloso, piuttosto chiediamoci come mai si comporta in questo modo. Abbaiare può avere significati diversi, non solo fastidio ma anche gioia ed eccitamento.

Anche il morso del cane in verità non è un comportamento “naturale”. Non importa se si tratti di un Dobermann o di un Bassotto, di un Pit Bull o di un Chihuahua: se Fido morde e attacca persone e altri animali, evidentemente qualcosa nel processo di educazione e addestramento è andato storto. Questi comportamenti sono tipici di cani che hanno avuto cattive esperienze con gli umani, vuoi per abbandono o per maltrattamenti, e non possiamo fargliene una colpa. Da padroni responsabili piuttosto cerchiamo di guidarli nella giusta direzione (e con l’aiuto di un professionista).

Che tipi di Bassotto ci sono?

Oltre al Bassotto a pelo lungo esistono le varianti a pelo corto e liscio e a pelo duro (cioè ispido). Questi a loro volta possono essere di dimensioni diverse e ciascuna delle tre taglie previste dallo standard dipendono dalla misura della circonferenza del busto (non dell’altezza!): standard superiore ai 35 cm; nano superiore ai 30 cm; kaninchen fino ai 30 cm.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati