Cane che non mangia e non beve: che succede?

Se è triste ci mettiamo subito in allerta. Se poi abbiamo un cane che non mangia e non beve dobbiamo correre subito dal veterinario? Dipende.

cane triste

È allarmante da vedere e stringe il cuore. Il cane che non mangia e non beve ha sicuramente qualche disfunzione: potrebbe avere una patologia o avere qualcosa incastrato in bocca o semplicemente seguire una dieta sempre uguale o troppo salata.

Cane che non mangia e non beve: che succede?

Le motivazioni possono essere davvero tante. Oggi cercheremo di capire quali sono le principali e come, eventualmente, correre ai riparti per fare ritrovare a Fido l’appetito e la sete.

Stress

È una dei motivi più frequenti di malessere per il nostro amico a quattro zampe. E può dipendere da cambiamenti improvvisi, da nostre prolungate assenze, da tensioni in casa.

Cane che non mangia e non beve: che succede?

Se lo stress viene trascurato può portare molti altri problemi di salute, anche gravi. Ecco allora che ci si può trovare davanti a un cane che non mangia e non beve. Bisogna fare particolare attenzione a casi del genere per evitare che la situazione degeneri e che Fido possa arrivare alla disidratazione, con tutto quello che ne consegue.

Cane che non mangia e non beve per cambiamenti repentini

I cambiamenti in un animale abitudinario come il cane possono essere presi davvero nel verso sbagliato, fino a causare inappetenza e a spingerlo pure a non bere.

Ogni novità – l’arrivo di un bambino, un trasloco, un nuovo quadrupede in famiglia – deve essere introdotta con i giusti tempi, gradualmente. Questo per evitare che il nostro fedele amico non comprenda cosa stia succedendo, si senta trascurato e reagisca nel modo peggiore.

Cane che non mangia e non beve: che succede?

La perdita di un membro della famiglia, per esempio, è una delle prime cause di ansia da separazione nei cani.

Se si ha intenzione di prendere un altro peloso, è bene far sì che la presentazione tra cane adulto e cucciolo di cane avvenga gradualmente e secondo alcune regole.

Mal di denti

Il cane che non mangia e non beve potrebbe avere problemi odontoiatrici. Il dolore e il fastidio causati dalla masticazione o dalla semplice apertura della bocca potrebbero spingerlo a rinunciare persino a nutrirsi e a idratarsi.

Cane che non mangia e non beve: che succede?

Questo tipo di problema può essere scatenato da un’infezione batterica o da un dente rovinato. Solo il veterinario è in grado di stabilirlo.

Oggetti estranei

Morde tutto ciò che trova lungo il suo cammino, soprattutto quando non correttamente educato o sprovvisto di giochi che lo stimolino e lo aiutino a canalizzare la propria energia.

Se il cane distrugge scarpe, divani, mobili vari potrebbe capitare che qualche pezzo gli resti incastrato tra i denti. Esattamente come succede per i disturbi odontoiatrici, capita che smetta di bere e di mangiare.

Non si muove abbastanza

Il cane che non mangia e non beve potrebbe non uscire abbastanza da casa. Ecco allora che dobbiamo prestare maggiore attenzione: più cibo e acqua ingerisce, più ha bisogno di uscire per fare i propri bisogni. Questo non deve essere assolutamente un motivo per limitare la somministrazione di cibo e di acqua.

Cane che non mangia e non beve: che succede?

Questo problema sarà accompagnato da altri sintomi come stanchezza, poca elasticità della pelle, ostilità e isolamento.

Virus

Tra i sintomi di alcune malattie di origine virale ci sono inappetenza e mancanza di sete. Alcune di queste malattie sono la rabbia (o scabbia canina), il cimurro o la leptospirosi.

Sicuramente sono accompagnati anche da altri segnali, per cui è molto importante stare attenti a eventuali cambiamenti nel comportamento del nostro fedele amico.

Problemi intestinali

Fido viene richiamato da qualsiasi cosa emani un odore particolare: escrementi, carcasse di animali, spazzatura e tanto altro. Può capitare quindi che, anche senza che ce ne si renda conto, il cane mangi sostanze non idonee al suo metabolismo e che abbia conseguenti problemi digestivi.

Cane che non mangia e non beve: che succede?

Attenzione a sintomi quali vomito e diarrea. Non c’è di cui preoccuparsi se la mancanza di sete e di fame sono limitate nel tempo, altrimenti è consigliato il consulto dal veterinario.

Patologie varie

Tra i sintomi più comuni nel caso il nostro cane si ammali c’è l’inappetenza, seguita dallo scarso stimolo a bere.

Le malattie più probabili in questi casi sono quelle cardiache, renali ed epatiche; infezioni, dolori al cavo orale e punture di zecche.

Se si hanno dei dubbi è bene approfondire, per esempio, la sintomatologia dell’insufficienza epatica.

Anche il semplice vaccino annuale può creare qualche disturbo alimentare temporaneo.

Cane che non mangia e non beve perché fa i capricci

Non si può escludere che il cane che non mangia e non beve stia facendo i capricci.
Eliminando casi di cibo scadente o di cattiva qualità, il nostro amato Fido (soprattutto se non proviene dalla strada) spesso ha dei gusti difficili, dovuti a cattive abitudini alimentari.

Cane che non mangia e non beve: che succede?

Una banale alternanza fra cibo casalingo e crocchette, può portarlo a rifiutare quello industriale: le pietanze fresche sono certamente molto più appetitose della classica crocchetta.

Per mancanza di tempo (o voglia) siamo però costretti spesso a utilizzare il cibo industriale per fornirgli un’alimentazione più equilibrata possibile. In questi casi, è opportuno non alternare mai il tipo di pasto, o il cane preferirà aspettare che arrivi qualcosa di meglio rifiutando i croccantini.