Cane dorme con la lingua di fuori, come mai? Tutte le ragioni, buffe e non

In genere quando un cane dorme con la lingua di fuori non c'è da preoccuparsi, ma non è sempre così. Scopriamo le cause di questo fenomeno

chihuahua che dorme a pancia in su

Vedere il cane che dorme con la lingua di fuori può essere una delle cose più buffe e tenere del mondo e in genere non è qualcosa di preoccupante, ma non è sempre così.

Quando Fido dorme profondamente ed è rilassato si lascia andare a pose a dir poco “plastiche” che non tardiamo a immortalare con mille scatti. Dobbiamo ammetterlo!

E quando tiene la lingua fuori desta in noi un senso di tenerezza infinito perché ci sta inconsapevolmente comunicando che sta vivendo un momento di assoluto relax.

Ma i motivi per cui lo fa sono anche altri, alcuni assolutamente normali e altri che, al contrario, possono essere legati a una problematica di salute. Scopriamoli insieme.

Perché il cane tira fuori la lingua: cosa sapere

Cane dorme con la lingua di fuori, come mai? Tutte le ragioni, buffe e non

Se il nostro amato cane dorme con la lingua di fuori nella maggior parte dei casi non deve destare in noi alcuna preoccupazione.

I cani usano la loro lingua come strumento “termoregolatore” e la tirano fuori in molte occasioni semplicemente per regolare la propria temperatura corporea.

È qualcosa di assolutamente normale perché i cani non sudano come facciamo noi esseri umani attraverso i pori della pelle e per regolare la propria temperatura si servono delle ghiandole poste sotto i cuscinetti delle zampe e della lingua, appunto.

Per via di questo meccanismo di termoregolazione Fido raggiunge spesso temperature molto alte rischiando di arrivare a livelli problematici.

Tirando fuori la lingua non fa altro che disperdere questo calore all’esterno e al contempo inalare aria fresca, abbassando quindi la propria temperatura.

Proprio per questo motivo i cani stanno con la lingua di fuori soprattutto in estate quando fa molto caldo o dopo aver fatto attività fisica.

Ma non è solo una questione di temperatura. Quante volte vi è capitato di vedere Fido che esce la lingua dalla bocca sbavando non appena prendiamo la busta con la sua pappa?

Di sicuro è una scena molto buffa che ci fa pensare immediatamente al fatto che il pasto sia di suo gradimento ma in realtà anche in questo caso c’è una spiegazione puramente scientifica.

Il cane sbava quando vede il cibo o ne sente anche solo il profumino perché il suo corpo si prepara istintivamente ad accoglierlo nella bocca e, poi, a digerirlo.

Talvolta il cane dorme con la lingua di fuori o la mostra anche in altri momenti della giornata per una questione di conformazione fisica.

Pensiamo ad esempio a cani come il Bulldog che tengono la lingua fuori dalla bocca semplicemente perché è troppo grande rispetto alle dimensioni della mascella!

Perché il cane ansima e dorme con la lingua di fuori

Cane dorme con la lingua di fuori, come mai? Tutte le ragioni, buffe e non

Se il nostro cane dorme con la lingua di fuori ma allo stesso tempo ansima e respira male durante il sonno si tratta sicuramente di un problema di salute.

Succede soprattutto ai cani anziani che per via dell’invecchiamento spesso hanno problemi legati alla respirazione.

I polmoni non sono più forti e sani come un tempo e diventano meno elastici e flessibili. Così non riescono di fatto a pompare l’aria come dovrebbero.

Nei cani anziani l’ansimare e il tirare fuori la lingua sono fenomeni legati anche alla menopausa, naturalmente quando non sono stati sterilizzati da giovani e seguono le naturali fasi dello sviluppo sessuale.

I cani che ansimano e dormono con la lingua di fuori non sono necessariamente anziani, può capitare anche ai cani giovani ma soltanto in due casi particolari.

Da una parte può essere conseguenza di un trauma alla bocca per cui se Fido è in via di guarigione non riesce ancora a muovere mascella e lingua come dovrebbe.

Dall’altra, invece, potrebbe trattarsi di un problema di peso. I cani troppo grassi (in sovrappeso o peggio obesi) possono soffrire di problemi respiratori tanto che non riescono a sopportare anche degli sforzi minimi.

Spesso basta una semplice passeggiata per metterli K.O. perché di base sentono molto più caldo rispetto ai cani normopeso e si surriscaldano molto più facilmente.

Un cane in simili condizioni va portato immediatamente dal veterinario per risolvere il problema. Occorrono una dieta mirata e del sano esercizio fisico per riportare Fido al suo peso ideale ed evitare che il semplice ansimare possa trasformarsi in qualcosa di molto più grave.

I problemi ai polmoni possono essere causati, infine, da parassiti o da allergie alimentari e ambientali e anche in questo caso dobbiamo correre immediatamente dal veterinario.

Sindrome della lingua sospesa nel cane

Cane dorme con la lingua di fuori, come mai? Tutte le ragioni, buffe e non

Abbiamo visto i diversi motivi per cui un cane tendenzialmente dorme con la lingua di fuori, alcuni assolutamente innocui e altri più preoccupanti.

Ma la sindrome della lingua sospesa è quello che ci deve mettere in guardia perché parliamo di una particolare malattia che può avere conseguenze molto gravi sulla salute del nostro cane.

In presenza di tale sindrome il cane non riesce a ritrarre la lingua dentro la bocca ed è per questo che rimane sempre fuori, sia quando dorme che quando è sveglio.

La sindrome della lingua sospesa può avere diverse cause: la conformazione del muso, un infortunio oppure danni di tipo neurologico.

Se il cane resta per troppo tempo con la lingua fuori dalla bocca può avere delle conseguenze piuttosto preoccupanti.

Con il tempo la lingua esposta perennemente all’aria si asciuga e si secca, potrebbe perfino spezzarsi e lesionarsi in maniera grave con un maggiore rischio di infezioni.

Per capire se il nostro cane ha la sindrome della lingua sospesa dobbiamo far attenzione ad alcuni sintomi specifici:

  • La lingua esce continuamente dalla bocca e il cane non riesce a ritrarla;
  • Si asciuga e diventa molto ruvida, dolorante o con anomale macchie;
  • Diventa pallida e si gonfia;
  • Il cane si disidrata;
  • L’alito diventa cattivo.

Le cause di questa sindrome possono essere tante, a cominciare da quelle neurologiche che sono legate a particolari traumi e lesioni che danneggiano i nervi della testa e del muso.

Cani brachicefali

Cane dorme con la lingua di fuori, come mai? Tutte le ragioni, buffe e non

In alcune razze canine può essere anche un semplice problema di conformazione per cui la mascella ha dimensioni tali da non riuscire a contenere la lingua all’interno della bocca.

Un caso lampante è quello delle razze di cani brachicefale, quelle cioè con la conformazione del muso e della testa più particolari del mondo canino.

I cani brachicefali hanno il cranio stretto e il muso schiacciato, per cui sono praticamente privi di canna nasale come invece accade a tutti gli altri cani.

Ciò rende il loro muso molto più piccolo rispetto a come dovrebbe essere e di conseguenza potrebbero avere problemi a contenere la lingua al suo interno.

In più queste particolari razze canine, come il Carlino o il Cavalier King Charles Spaniel, hanno difficoltà respiratorie che li portano ad ansimare continuamente e a non reggere lo sforzo fisico.

Problemi neurologici

Le cause più gravi sono, senza dubbio, quelle neurologiche che possono portare il cane a serissime difficoltà nel gestire i movimenti di ogni singola parte del corpo.

Ecco perché spesso Fido non riesce a ritrarre la lingua all’interno della bocca: i muscoli e il cervello non riescono a comunicare tra loro e di conseguenza per il cane è impossibile coordinare i movimenti.

Qualunque sia la ragione per cui il cane dorme con la lingua di fuori è fondamentale portarlo dal veterinario per capire da dove nasca il problema.