Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Ci sono almeno 5 modi per capire se hai un cane felice di te, della sua vita e persino della sua dieta: ecco quali sono

A Fido, si sa, manca la parola. Tutti noi abbiamo sognato almeno una volta di sentirlo parlare. E allo stesso tempo tutti ci siamo chiesti almeno una volta se con lui stiamo facendo un buon lavoro, perché sapere di avere accanto un cane felice è una cosa che riempie l’anima e riscalda il cuore.

Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Tuttavia, lui non potrà mai mettersi seduto e parlarci, dunque sta a noi ricordare che per capire come sta e come si sente occorre aguzzare lo sguardo, cogliere i segnali e leggere ciò che è scritto tra le righe dei suoi comportamenti.

Come comunica un cane felice?

Prima di scoprire i 5 modi per capire se abbiamo un cane felice è bene fare alcune premesse. I nostri cani sono generalmente dipendenti solo dal linguaggio del corpo. Proprio come noi esprimiamo i nostri stati d’animo con parole, pianti, risate o urla, loro esprimono le loro emozioni con le parti del corpo.

Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Imparare a conoscere il linguaggio del cane è molto importante, perché ci permette non di annullare le domande sul suo stato d’animo ma sicuramente di minimizzarle. Inoltre ci consente di individuare subito segnali precoci di malattie o di stress canino, permettendoci di intervenire subito.

Come rendere felice un cane

Un’altra cosa importante da sapere è che noi siamo la principale fonte di felicità di Fido. Possiamo sicuramente ragionare per luoghi comuni elencando dettagliatamente tutti i comportamenti tipici del cane felice, ma per prima cosa dovremmo ricordare che siamo noi la fonte del suo benessere.

In natura, i cani vivono in branco e la loro felicità passa dalle informazioni che si trasmettono tra loro all’interno del branco. Il “branco” dei cani domestici è composto da noi e dai nostri membri della famiglia: dunque va da se che un cane è felice se il suo amico umano è felice.

Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Può sembrare banale ma non è così: i cani hanno una sensibilità spiccatissima e riescono ad assorbire tutti gli stati d’animo del loro amico umano. Riconoscono i toni di voce e capiscono lo sguardo. Quando torniamo a casa dopo una giornata stressante, ci accolgono scodinzolanti.

Se noi siamo tristi, i nostri amici a quattro zampe cercheranno di distrarci. Dobbiamo sempre dare una coccola e ricordarci che solo lì per noi: il nostro amore e il nostro star bene sono la cosa di cui più ha bisogno per essere felice.

Detto questo, vediamo singolarmente i 5 modi per capire se il cane è felice.

È rilassato

Il primo modo per capire se il cane è felice è valutare il suo livello di relax. Guardiamolo negli occhi: le palpebre sono rilassate? Il suo sguardo è languido? E ora, spostiamoci sulla fronte: è liscia, non corrugata? Se sembra l’immagine della pacificità, bene: il cane è felice.

Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Se il cane è rilassato e felice noteremo anche che le sue orecchie sono cadenti, non armate né puntate. La sua bocca sarà aperta, con la lingua ciondolante. Potrebbe persino sembrare sorridente. Inoltre, l’intera postura sembra “morbida” e quando si alza, tiene la coda alta e si muove in armonia.

Ha la giusta dose di fame

Si sa, avere un cane che non mangia e non beve non è un buon segno. Infatti un cane felice è un cane affamato, sempre curioso di provare tutte le pietanze che ci sono sulla nostra tavola. Probabilmente, se stiamo cucinando una fetta di carne, lo vedremo saltare per aggiudicarsela.

Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Avrà sempre il nasino puntato verso il cibo e si metterà sull’attenti se tiriamo fuori i suoi snack preferiti. Ovviamente, dobbiamo fare attenzione a non esagerare con l’alimentazione o rischiamo di doverci mettere a cercare dei rimedi per il cane che mangia troppo.

Ricordiamoci che un cane felice è un cane nutrito secondo le sue necessità e soprattutto un cane in salute.

È allegro e pieno di vita

Può sembrare ridondante, ma se Fido è felice ce ne accorgiamo: ci cerca per giocare insieme, ci chiede di uscire per andare a fare una passeggiata, ha voglia di correre quando è in spiaggia o su un prato. È il ritratto dell’entusiasmo e non smetterebbe mai di esplorare.

Se al contrario il cane ci sembra sempre stanco e spossato, si isola e non ha voglia di giocare, qualcosa non va. Potrebbe anche assumere le posizioni del cane quando sta male ed è meglio fare molta attenzione. Se questo momento di “spegnimento” si prolunga per più di un giorno è meglio portarlo dal veterinario.

È pulito e ben curato

A differenza dei gatti, i cani non sanno pulirsi da soli, perciò è fondamentale provvedere alla loro igiene periodicamente. Magari può sembrare una tortura, però la verità è che una buona pulizia ci rende in grado di capire meglio lo stato di salute del cane e di avere dei momenti di contatto con lui.

Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Se impariamo come fare il bagno al cane e riusciamo a fargli percepire il tutto come un gioco, il nostro cucciolo sarà ancora più contento: questo perché fondamentalmente Fido è un coccolone, e avrà sempre voglia di fare qualcosa con noi, anche se ci sono di mezzo acqua e sapone.

È libero, in ogni senso

Un cane non può essere felice se è costretto a vivere rinchiuso in una stanza o legato al guinzaglio tutto il giorno. Non può essere felice neppure se vive con la paura del prossimo.

Il tuo cane è felice? Ecco 5 modi per capirlo

Un cane felice deve poter abbaiare (nei limiti del possibile), scavare buche nel terreno e soddisfare i suoi istinti: un cane deve essere libero di essere un cane, un cane represso è un cane triste e infelice.

Il decalogo del cane felice

Abbiamo elencato i 5 modi per capire se abbiamo un cane felice, ma vogliamo lasciarvi con un decalogo che vi farà identificare alcuni segnali di felicità specifici, che tutti i cagnolini ci lanciano sperando che noi, poveri bipedi dallo strano modo di comunicare, possiamo coglierli.

  • Sei tornato? Che bello! Un cane che ci accoglie saltellando e zampettando, anche se ci viene addosso in maniera un po’ “irruenta” è un cane che ci segnala la sua felicità di vederci e di stare co noi;
  • Zampa! Un cane felice è un cane che porge la zampa, non perché glielo abbiamo insegnato (scopriamo qui come fare) ma perché vuole attirare la nostra attenzione per starci ancora più vicino;
  • Stiamo vicini vicini! Il nostro cane, se è felice, cercherà il contatto con il nostro corpo. Sempre. Anche con 40 gradi all’ombra;
  • Sculetto, lo vedi? Il cane felice è un cane che… sculetta. Sì, muoverà il suo sederino in maniera ondeggiante, camminando in maniera rilassata;
  • Sei la cosa più bella che c’è: il cane ti guarda. Ti guarda tutto il tempo. Ogni tanto socchiude anche gli occhi. Sai perché? Perché si sta rilassando guardandoti con gli occhi dell’amore.
  • Coccole a volontà! Si mette a pancia all’aria, mette il suo muso sotto le nostre mani, si strofina: un cane felice è un cane coccolone!
  • Saltelli! Come noi esseri umani, i cani saltano dalla gioia. Se li vediamo zompettare, possiamo essere sicuri che stanno proprio bene;
  • Obbedisco! I cani felici sono appagati e obbedienti. Questo significa che si concentreranno sul compito dato fino a quando non lo porteranno a termine;
  • Giochiamo? Un cane felice ci chiederà di giocare, specie se ci vede inattivi per un po’. Potremmo vederlo con la pallina in bocca: accontentiamolo!
  • Dormo con te! Non necessariamente sul letto, ma il cane si addormenta vicino a noi, con noi o su di noi, si vede che si fida ciecamente. E che è davvero felice.

E il vostro cane? È felice oppure no?