Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

Anche i cani hanno modi di esprimere dolore fisico. Ecco quali sono le posizioni del cane quando sta male e capire come aiutarli

Tutti i cani comunicano e comunicano anche quando hanno dolore in qualche parte del corpo. Non è facile capire quanto il vostro cane sta male, ma ecco le posizioni del cane quando sta male e come aiutarlo a farlo stare meglio.

Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

Quando il vostro cane esegue questi movimenti vi indica con assoluta certezza il fatto che sta provando del dolore fisico:

Posizione di preghiera

Questa è la posizione più comune che adotta un cane quando si ritrova ad avvertire dei forti dolori addominali. La posizione in questione si chiama proprio così perché, il cane che sta male, posiziona la testa tra le zampe anteriori e resta con il sedere sollevato.

Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

Questa posizione ricorda la posizione tipica che i cani adottano quando vogliono giocare o stanno giocando. Tuttavia intercorrono delle differenze: quando il cane sta male, mantiene questa posizione, rimanendo immobile, senza scodinzolare e con la testa rivolta verso il pavimento.

Quando invece, vuole giocare non solo scodinzola ma è eccitato e abbaia. Quindi, se vedete il vostro cane assumere questa posizione, ha sicuramente del dolore addominale, che può essere causato da calcoli biliari, ostruzione intestinale o pancreatite.

Questi sintomi sono accompagnati da inappetenza, nausea e apatia. In ogni caso è fondamentale chiedere il consulto del vostro veterinario il prima possibile

La carriola

Questa posizione è comune a tutti i cani che hanno prurito anale. Chi ha la dolce compagnia di un Fido, conoscerà sicuramente questa posizione. Consiste infatti nel cercare di grattarsi il sedere strusciandosi per terra. Questa posizione, se ripetuta spesso, può essere sintomo di un problema alle ghiandole presenti nell’ano.

Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

Solitamente questo movimento significa che le ghiandole perianali, che normalmente si schiacciano automaticamente durante l’espletamento delle feci, rimangono intatte provocando delle infezioni se queste non vengono schiacciate dal cane che striscia il sedere per terra.

Questi infatti tendono a grattarsi anche in luoghi ruvidi come i tappeti. Se neanche in questo modo il cane riesce a schiacciare le ghiandole, urge la necessità di schiacciarle a mano.

Per farlo basta recarsi dal veterinario che attuerà questa pratica e controllerà se il vostro cane nel frattempo ha contratto un’infezione.

Un’altra causa della “carriola” è la tenia, verme solitario che si insinua nell’intestino. Il vostro cane se è affetto dal parassita tenderà ad espellere, insieme alle feci, dei piccoli pezzi bianchi che ricordano i chicchi di riso.

Se notate dei corpi estranei tra il bianco e il giallo (il colore dipende da quanto tempo è passato dall’emissione) arrecatevi dal veterinario, che visiterà il vostro cane e probabilmente prescriverà un vermifugo da assumere per via orale.

Testa piegata

Quando Fido cammina con la testa piegata in modo insistente, sta dando dei segnali certi: ha un oggetto estraneo dentro l’orecchio, o potrebbe avere la fastidiosa otite del cane.

Se il vostro cane assume questo atteggiamento al ritorno di una passeggiata in una zona di campagna potrebbe combattere con la forasacchi, la spiga di grano che è solita insinuarsi all’interno dell’orecchio o del naso.

Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

In questo caso è indispensabile recarvi dal vostro veterinario in maniera tempestiva. Questa deve essere estratta manualmente dal veterinario, però più tempo trascorre più la spiga spinge verso l’interno ed estrarla potrebbe diventare molto difficile.

Movimento di arpeggio

In questo caso il cane tenderà a camminare in maniera strana e a distendere letteralmente le zampe anteriori mentre cammina, assumendo una camminata dinoccolata.

Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

In questo caso il cane probabilmente avrà dolore alla schiena o alla spina dorsale causato da un problema neurologico.

Movimento di maneggio

Il cane tende a fare dei movimenti circolari in maniera ripetuta. Di solito questo sintomo è collegato a problemi neurologici o alla sindrome vestibolare che interessa per lo più i cani anziani.

Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

Tuttavia, è possibile che questa posizione indichi anche altre malattie che si presentano anche con perdita dell’orientamento e dell’equilibrio.

Posizioni del cane quando sta male e rimedi

Quando un cane assume queste posizioni sappiate che ha un dolore fisico. Non è detto che debba essere causato da patologie troppo complicate: nel caso della posizione della preghiera o delle carriola potrebbe avere una gastrite fastidiosa o problemi a defecare che possono facilmente risolti, ma necessita comunque di un controllo.

Posizioni del cane quando sta male: quali sono e cosa significano

Negli altri casi le patologie potrebbero essere più gravi, ma in qualsiasi caso, dato che Fido non sta assumendo le sue “solite” e normali posizioni è necessario che in ogni caso, per ogni dubbio, andiate dal vostro veterinario, che attraverso una serie di esami, si accerterà se il vostro cane è affetto da una patologia.