Come insegnare al cane a dare la zampa

Ecco i modi più veloci ed efficaci per insegnare al cane a dare la zampa, con l'ausilio dei biscottini premio (e non solo)

Giocare con il proprio cane è una delle cose più divertenti per qualsiasi padroncino e anche la sua educazione, per quanto impegnativa, può diventare una bella scoperta. Insegnare la zampa al cane è soltanto una delle tante cose che Fido è in grado di imparare.

Ma per farlo dobbiamo conoscere a fondo il suo linguaggio e capire qual è l’approccio giusto. Senza un’ottima guida Fido non può mettere a frutto tutte le sue splendide doti!

Alcuni movimenti e azioni potrebbero sembrare difficili, ma per insegnare la zampa al cane esistono dei metodi semplici ed efficaci che ti faranno ricredere. E il divertimento con Fido è assicurato!

Indice

Significato del gesto

cane che solleva la zampa

Prima abbiamo parlato di linguaggio del cane, dell’importanza di conoscerlo e imparare a comprenderlo e decifrarlo al meglio. Ebbene, questo è un punto imprescindibile perché scoprirai come un semplice esercizio di addestramento, anche solo insegnare la zampa al cane, sia un modo unico e speciale per rendere il legame con Fico più intimo e solido.

Gesti come alzare la zampa sono il modo che ha Fido per comunicarci qualcosa. Per qualsiasi quattro zampe compiere un’azione del genere nei confronti del proprio padroncino vuol dire esprimere fiducia, è un gesto di pacificazione che lascia trasparire la sua tranquillità e la voglia di avere un contatto con una persona di cui si fida.

Lo stesso vale naturalmente quando Fido lo fa con un altro amico a quattro zampe. Non è tanto una richiesta di gioco, quanto piuttosto un modo con cui il cane manda un messaggio di pace, con cui fa capire di non avere intenzioni negative. Insomma, sta aprendo una porticina per la conoscenza!

Come iniziare l’addestramento

beagle sul divano

Adesso però iniziamo a vedere da vicino cosa occorre realmente per insegnare la zampa al cane. L’educazione e l’addestramento dei nostri amici a quattro zampe è fondamentale e dovrebbe iniziare sin da cuccioli. Ecco perché, quando vuoi insegnare al cane a dare la zampa, Fido dovrebbe già conoscere un altro comando di base: “seduto”!

L’addestramento è una cosa seria, per questo dovresti prepararti al meglio prima di cimentarti in un’impresa che potrebbe rivelarsi più ostica di quanto immagini. Ogni cane ha i suoi tempi di apprendimento ma molto dipende dal modo in cui il padroncino lo educa. Con la giusta tecnica non avrai troppi problemi e ti accorgerai che insegnare al cane comandi e trucchi come dare la zampa può essere più rapido di quanto immagini.

Cos’altro occorre? Dovresti procurarti dei premietti – come biscottini o snack per cani – che ti serviranno nelle prime fasi di addestramento come “incentivo” per gli esercizi. Naturalmente non esagerare con le quantità, perché questo insegnamento richiede del tempo e dare al tuo cane dosi elevate di premietti potrebbe comportare un preoccupante aumento di peso. Insomma, è sempre importante che il cane mangi sano per stare bene, anche in fase di addestramento!

Insegnare la zampa al cane col rinforzo positivo

addestramento col clicker

Biscottini e snack sono tra gli indispensabili per l’addestramento del cane mediante rinforzo positivo, che poi è la tecnica più efficace per insegnare al cane come dare la zampa a comando. Oggi è l’approccio più utilizzato dagli addestratori e anche dai padroncini che vogliono cimentarsi nell’educazione del proprio quattro zampe.

Sai perché? La questione è molto semplice: il rinforzo positivo basa l’insegnamento sulla gratificazione del cane, una tecnica che ti permette di rendere l’apprendimento più semplice e veloce, oltre che divertente e “positivo”, appunto. In pratica ogni volta che fai eseguire al cane un esercizio, se si comporta bene e svolge l’azione richiesta correttamente lo devi premiare con un bocconcino goloso, una coccola o un giocattolo. Insomma, qualcosa che gli piaccia!

Ci sono cani che si distraggono più facilmente di altri, ma tutti hanno in comune una caratteristica: tendono ad annoiarsi se gli imponiamo sessioni di addestramento troppo lunghe, pesanti o ripetitive. Ecco perché il premio in tal senso rappresenta una preziosa risorsa, un incentivo a impegnarsi in un’attività che alla fine lo premia.

Per il rinforzo positivo alcuni addestratori si servono anche del clicker, un piccolo strumento di plastica o metallo che emette un suono ogni volta che premi sull’apposito pulsante. Il principio è il medesimo, anche se non include bocconcini e ricompense golose: quando il cane esegue correttamente l’esercizio, fai click in modo che associ l’azione al suono.

Scegli la giusta location

cane che alza la zampa

Se vuoi insegnare al tuo cane a dare la zampa ogni volta che glielo chiedi, devi prima di tutto scegliere la giusta location. Ti sembrerà superfluo, ma non lo è affatto perché le prime volte possono mettere a dura prova la concentrazione di Fido ed è necessario che si trovi in un ambiente privo di distrazioni.

Ciò vale per tutti i quattro zampe ma in particolar modo per i cuccioli, che come ben sappiamo tendono a distrarsi molto facilmente. Per un cucciolo tutto è nuovo e rappresenta una grande scoperta, perciò è inevitabile che si deconcentri anche se sente un suono insolito o vede un movimento che attira la sua attenzione. Per l’addestramento dobbiamo trovarci in sintonia col cane, in un ambiente che renda entrambi sereni e tranquilli.

Fai sedere il cane

ragazza che addestra un cane

Ricordi quando parlavamo del comando “seduto”? Ebbene, è giunto il momento di usarlo. Il tuo cane dovrebbe già aver imparato a riconoscerlo e ad eseguirlo nel modo giusto, anche in questo caso con le tecniche di rinforzo positivo e servendoti di bocconcini o altri premietti.

Per procedere con il comando “zampa”, devi innanzitutto far sedere il tuo cane di fronte a te, catturando la sua attenzione. Deve capire che in quel preciso momento sta accadendo qualcosa che richiede la sua concentrazione.

Mostragli il premio

cane che vuole le coccole

Ed eccoci al secondo passaggio, ossia mostrare al quattro zampe il bocconcino o il premio che hai scelto per l’addestramento. Anche in questo caso è importante che Fido si accorga della presenza del premietto, deve capire che nella tua mano c’è la sua ricompensa.

Consentigli di guardarla e annusarla ma impediscigli di afferrarla. Il cane non deve rubare il cibo dalle tue mani perché, se così fosse, vorrebbe dire cominciare tutto daccapo. Una volta che il cane, sempre da seduto, ha appurato che hai del cibo per lui, metti il premio chiuso in una mano e fagli vedere solo il pugno chiuso.

Osserva la sua reazione

cane felice

Fatto ciò, devi restare fermo e attendere la sua reazione. Il quattro zampe dovrebbe istintivamente appoggiare la zampa sul tuo pugno chiuso, come se “bussasse” per aprire e ottenere la sua ricompensa. Se così non fosse, puoi sempre prendere delicatamente la zampa di Fido e sollevarla, pronunciando il comando “zampa”.

La cosa importante a questo punto è non cedere alle moine di Fido. Il cane proverà a mettere il musetto nel pugno, cercherà probabilmente anche di leccarti la mano chiedendoti di aprirla e di far uscire la sua bella sorpresa golosa. Ma non farlo, limitati a indicargli la giusta via: deve sollevare la zampa e appoggiarla sulla tua mano.

Ripeti più volte l’esercizio

cane che dà la zampa al padrone

Come abbiamo visto, insegnare al cane a dare la zampa seguendo il tuo comando non è difficile, solo che richiede molta pazienza da parte di ciascun padroncino. Ecco perché è imprescindibile ripetere l’esercizio in modo costante e ripetuto, almeno cinque o sei volte consecutive. Ma senza esagerare!

Le sessioni di addestramento per qualsiasi gioco o comando di base non devono mai essere eccessivamente lunghe e faticose. Ricorda che anche l’educazione deve diventare un momento di divertimento e coinvolgimento per il tuo cane, che non deve sentirsi pressato né frustrato per il fatto di non aver soddisfatto la richiesta dell’amato padroncino.

A ciò si collega un’altra cosa essenziale che non dovresti mai perdere di vista: il rinforzo positivo funziona con la maggior parte dei cani perché prevede un premio quando eseguono correttamente l’azione richiesta. Ma di contro non pensare neanche lontanamente di punire Fido se non ci riesce! L’approccio deve essere sempre tranquillo e sereno e l’addestramento deve essere percepito dal cane come un momento di intimità col proprio umano del cuore, non certo di paura!

Non premiare più il cane

ragazza al parco con il suo cane

Insegnare al cane a dare la zampa, come qualsiasi altro comando, richiede l’ausilio dei biscottini premio. Tuttavia è davvero molto importante che il cane non si abitui a queste leccornie! Il premio deve essere utilizzato solo durante le prime fasi di addestramento perciò, appurato che il cane inizia a comprendere e a ripetere correttamente il gesto richiesto, a un certo punto non dargli più crocchette!

A questo punto sei ufficialmente nella fase finale dell’addestramento di Fido. Il tuo cane ha imparato il comando “zampa”, ma adesso è importante perfezionare l’esercizio inserendo qualche livello di difficoltà in più. L’obiettivo finale è farti dare la zampa al tuo comando con la mano aperta, non chiusa con il premio al suo interno. Se Fido esegue correttamente, stringigli la zampetta e dagli una bella carezza!

LEGGI ANCHE: 10 cose buffe che puoi insegnare al cucciolo di cane

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati