Il cane mangia la sabbia: cosa si può fare?

Cosa succede, se in una fantastica giornata al mare, il vostro cane mangia la sabbia? Mantenete la calma e seguite i nostri preziosi consigli per evitare situazioni spiacevoli

Le belle e calde giornate sono finalmente arrivate. Nulla di strano che decidiate di trascorre insieme al vostro cane un’intera giornata sulla spiaggia per godervi il sole, il mare e il meritato relax.
Avete portato giochi per i bambini e anche per il cane, avete fatto il bagno in serenità insieme a tutta la vostra famiglia e vi state davvero divertendo.

Se non fosse che il cane fa un po’ i dispetti, sembra agitato e non vuole smettere di correre avanti e indietro per tutta la spiaggia.
E cosa succede se il cane mangia la sabbia?

Un disastro! Ma prima di riprendere tutto: giochi, bambini, cibo e ombrelloni per tornare immediatamente a casa lasciando a malincuore il vostro relax in spiaggia, vediamo come risolvere l’inconveniente.

Il cane ha mangiato la sabbia: che faccio?

cane sugli scogli

Innanzitutto è meglio non farsi prendere dal panico, può capitare che il cane faccia una monelleria come questa.
La sabbia è una fonte di sfogo importantissima: ai cani piace tantissimo rotolarsi sulla sabbia, correrci sopra e a volte gli piace anche mangiarla.
In questi casi è meglio prevenire e capire quali sono i rischi di un gesto del genere e come poter intervenire subito dopo.

La sabbia è piena di insidie e di possibili pericoli per tutti ma soprattutto per i cani.
Possono esserci batteri, sporcizia e tante altre cose non piacevoli che potrebbero compromettere la salute del vostro cane immediatamente dopo averla ingerita.
Cosa fare allora?

Iniziamo col dire che se il cane mangia la sabbia non è impossibile non accorgersene: ci sono dei segnali inequivocabili che ve lo fanno capire:

Occhi rossi: gli occhi arrossati sono un chiaro segnale che il vostro cane ha fatto scorta di sabbia.
In questo caso potete procedere con una pulizia profonda, soprattutto degli occhi e pulitelo con un disinfettante o meglio con uno shampoo delicato.
Lavate tutto il cane per evitare che abbia altri residui di sabbia nel pelo.

Attenzione alle feci: le feci sono degli elementi importantissimi per capire se lo stato di salute del vostro cane è compromesso.

In questo caso specifico se le feci hanno anche del muco è molto probabile che il vostro cane abbia fatto merenda con la sabbia.
Portatelo dal veterinario che procederà con un’ecografia dell’addome per capire il livello di gravità della cosa.
In molti casi la cosa si risolverà facilmente con una terapia adatta a far espellere al cane quanto ha mangiato.
Viceversa si potrebbe intervenire chirurgicamente perché la sabbia potrebbe provocare abrasioni interne molto gravi.

Ad ogni modo basta fare attenzione e far capire al cane, attraverso semplici ma precise regole, che non è opportuno nutrirsi di sabbia, è meglio il suo cibo.

Posso portare il mio cane al mare? Quali e quanti sono gli altri pericoli a cui vado incontro?

cane in spiaggia

Un cane in spiaggia, se non espressamente vietato, può assolutamente starci e godere di una giornata in relax con voi.

Fate sempre attenzione ai cartelli fuori dalla zona balneare se lo vietano espressamente o meno o nel caso di lidi privati, assicuratevi che abbiano una zona riservata ai cuccioli e portate sempre con voi il libretto sanitario, importantissimo per l’accesso al lido.

Ad ogni modo in spiaggia non ci sono tanti pericoli a cui fare attenzione, ma è sempre opportuno tenerlo d’occhio.
Il cane, se preso dalla troppa foga di trovarsi in un nuovo luogo potrebbe disturbare gli altri bagnanti o correre all’impazzata spaventando i bambini o schizzare ovunque disturbando tutti.
Quindi è sempre bene seguire le regole del buon vivere comune, tutti insieme appassionatamente ma con le dovute distanze e attenzioni.

Al mare però, è bene fare attenzione alle scottature, alle ustioni e soprattutto ai colpi di sole.
Cercate sempre di non portare il vostro cane in spiaggia nelle ore più calde della giornata.
Portate sempre con voi sia cibo, ma soprattutto acqua fresca e bagnategli spesso la testa per evitare che soffra sotto il sole.
Fate il bagno con lui, e giocate in acqua, sarà divertente sia per voi che per il vostro cucciolo sfogarsi al mare.

Il mio cane ha bevuto l’acqua del mare: che faccio?

cane in acqua

Si tratta di un comportamento assolutamente normale e in alcuni casi, purtroppo per voi, è impossibile o quasi evitarlo.

Sciacquategli la bocca con acqua pulita e dategli da bere acqua fresca.
L’acqua del mare, vista la sua forte salinità, è opportuno che non venga ingerita.

Se capita in poche quantità siamo di fronte a situazioni pressoché normali, viceversa fate sempre attenzione se dovesse berne troppa.
Confrontatevi col vostro veterinario il quale saprà intervenire tempestivamente per evitargli problemi gastrointestinali.
Ad ogni modo è molto importante che teniate sempre a mente che dopo il relax al mare verrà il momento del bagnetto.

Importantissimo, subito dopo essere tornati dalla spiaggia, procedere con un lungo bagno rigenerante.
Il sale si attacca al pelo del cane rovinandolo.
Dermatiti e pruriti fastidiosi sono sempre dietro l’angolo, quindi è bene pulire il vostro cane con acqua pulita e prodotti adatti.
Attenzione in spiaggia anche agli ami da pesca.
Sbadatamente alcuni pescatori potrebbero lasciarli lì senza aver pensato ai rischi che questo atteggiamento comporta.

Gli ami da pesca sono molto pericolosi per i nostri amici cuccioli, controllate quindi sempre dove vi posizionate e cercate di tenere sempre sotto controllo la situazione.
Se dovesse succedere però, mantenete la calma e chiamate il vostro veterinario di fiducia per intervenire immediatamente.
Gli ami potrebbero lacerare gli organi interni ed è bene evitare che accada.

Non ci sono mai troppi rischi o troppi benefici, per ogni situazione è bene trovare sempre il perfetto equilibrio, tra divertimento e relax, tra gioie e a volte, purtroppo dolori.
Quindi in spiaggia non dimenticate mai di portare i suoi giochi preferiti, di dargli regole precise e determinanti e fate in modo che segua sempre i vostri comandi.

La spiaggia è un luogo molto importante anche per i cani, così come succede al parco, anche al mare i cani possono sfogare tutte le ansie e le preoccupazioni accumulate.
Un luogo perfetto per una corretta e divertente attività fisica.

Siete dunque pronti ad un’estate piena di gioia, divertimento e benessere insieme al vostro cucciolo?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati