Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

I cani da tana sono agili e forti, dotati di grande coraggio. Riescono a stanare le prede dalle loro tane anche nelle situazioni più difficili

cane bassotto tedesco

Piccoli ma abili, forti e coraggiosi: i cani da tana sono una risorsa davvero preziosa per ciascun cacciatore.

La maggior parte di questi appartengono alla famiglia dei Terrier e sono cani impiegati per scovare le prede e stanarle dalle proprie tane.

I cani da tana sono davvero incredibili perché non si limitano a individuare l’animale, come il tasso, la volpe o la lepre, nascosto nella tana ma vi entra in prima persona finché non lo convince a venire fuori.

A quel punto sono i cani da seguita che continuano il lavoro inseguendo la preda che fugge via e portandola in direzione del cacciatore.

Cani da tana: un po’ di storia

La storia dei cani da tana inizia in Inghilterra tra il Settecento e l’Ottocento quando nella Contea di Devon il Reverendo John Russell seleziona i primi due Terrier.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Il Reverendo Russell era un grande appassionato di caccia e conosceva bene i problemi ed essa legati.

In particolare non era insolito che durante la caccia alla volpe la preda si rintanasse dopo l’inseguimento e a quel punto per i segugi c’era ben poco da fare.

Servivano, perciò, dei cani che riuscissero a far uscire le volpi dalle proprie tane in modo da poter continuare la battuta di caccia.

Partendo da questo presupposto il Reverendo Russell inizia una particolare opera di selezione che ancora oggi resta avvolta nel mistero perché non sappiamo con certezza di quali cani si servì.

Quel che sappiamo è che da questo incredibile lavoro sono nati il Jack Russell Terrier e, successivamente, il Parson Russell Terrier.

Caratteristiche dei cani da tana

I cani da tana sono stati selezionati con un preciso scopo, pertanto possiedono tutti delle caratteristiche specifiche che sono fondamentali per il loro tipo di lavoro.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Innanzi tutto sono cani dotati di grande passione e coraggio perché, diciamolo, non è da tutti avere il fegato di intrufolarsi in strettissime tane buie in compagnia di animali selvatici.

Allo stesso tempo sono cani molto agili nei movimenti e di piccole dimensioni, due caratteristiche necessarie per compiere un lavoro tanto difficile e pericoloso.

Naturalmente a prescindere dalla loro naturale predisposizione per il lavoro da tana, i cani devono svolgere un addestramento mirato.

In genere si tratta di vere e proprie simulazioni in cui il padrone ricrea l’ambiente della tana in modo che il cane si abitui a scavare e intrufolarvisi.

L’addestramento è graduale pertanto più passano i mesi più aumenta il livello di difficoltà del percorso che diventa una vera e propria piccola rete di gallerie sotterranee tra pendenze, fosse, buche e bivi.

Jack Russell Terrier

Oggi è considerato tra i migliori cani da compagnia che ci siano ma il Jack Russell Terrier, in realtà, è il cane da tana per eccellenza.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

La razza è stata la prima selezionata dal Reverendo Russell allo scopo di creare il cane perfetto per rintracciare e stanare le piccole prede come le volpi.

Non si sa con certezza che tipo di cani utilizzò di preciso per la selezione ma gli esperti suppongono che potrebbe esserci lo “zampino” di cani come Beagle, Bulldog Inglese, Fox Terrier a pelo liscio, Border Terrier, Pitbull Terrier e Lakeland Terrier.

Il Jack Russell è un cane piccolo ma agile, con piccole zampe corte e robuste che gli conferiscono una grande velocità.

Queste caratteristiche lo rendono un cane perfetto per gli sport di Agility, oltre che naturalmente un vero asso tra i cani da tana.

Quel che colpisce di un cane come il Jack Russell è la sua inesauribile energia, tanto che spesso molti sono portati a considerarli iperattivi.

E in effetti la definizione non è del tutto errata se si considera che molti non riescono proprio a stargli dietro.

Perciò è un cane adatto a padroni esperti che sappiano prendere il controllo della situazione e che sappiano educare il cane a comportarsi bene, senza lasciarsi travolgere dalla sua esuberanza.

Parson Russell Terrier

Il Parson Russell Terrier è l’altra razza canina selezionata dal Reverendo Russell nell’Ottocento per la caccia alla volpe.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

È molto meno conosciuta rispetto all’ormai celebre Jack Russell e tra l’altro i due cani hanno anche un aspetto simile per cui potrebbe essere facile confonderli.

Nonostante esista già dall’Ottocento, il Parson Russell Terrier è stato ammesso nei registri della FCI soltanto nel 2000.

Possiede caratteristiche molto simili al Jack Russell a cominciare dalla corporatura piccola ma solida, con le caratteristiche zampe corte ma robuste e agili.

Come il Jack Russell, poi, è abilissimo nello stanare le prede dalle proprie tane e viene da sempre impiegato principalmente per la caccia alla volpe, al tasso e ai piccoli roditori.

Come se non bastasse in Italia questo cane viene impiegato anche nella caccia grossa al cinghiale sia singolarmente che in muta con altri cani.

Bedlington Terrier

Il Bedlington Terrier è un cane dall’aspetto davvero unico nel suo genere: testa, corpo e mantello riccio lo fanno somigliare a una pecorella più che a un cane.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

La razza di origini britanniche è nata nel Settecento come cane per la caccia alla volpe, alla lepre e al coniglio ma nel secolo successivo è entrato nei salotti dell’aristocrazia come cane da compagnia.

In effetti è un cane che si adatta alla perfezione alla vita domestica perché adora stare a contatto con le persone e, perché no, stare al centro dell’attenzione.

Di contro però ha bisogno di fare molto movimento essendo un cane pieno di energie e attivo come pochi.

Insomma, non possiamo di certo rinchiuderlo tra le mura di casa e dobbiamo assicurarci che compia la giusta quantità di movimento ed esercizio giornalieri.

Per questo motivo la caccia alla piccola selvaggina resta l’ideale per il Bedlington Terrier perché è un’attività in cui eccelle e che lo stimola sia fisicamente che mentalmente.

Fox Terrier

Basta tradurre il suo nome per capire che si tratta di un asso tra i cani da tana: Fox Terrier vuol dire proprio “terrier da volpe”.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Parliamo di una delle razze di terrier più antiche del mondo, dalla quale tra l’altro il Reverendo Russell ha creato i suoi due “gioielli” canini.

Il Fox Terrier da sempre è impiegato per le attività di caccia, in particolare per quella alla volpe.

Ne esistono due varianti che oggi sono riconosciute dalla FCI come razze separate, quella a pelo raso e quella a pelo duro, spesso confuse tra loro per l’evidente somiglianza.

Non c’è alcun dubbio che le due razze siano in qualche modo imparentate tra loro ma non condividono né le origini né gli impieghi.

Il Fox Terrier a pelo raso è meno diffuso ed è principalmente considerato un ottimo cane da compagnia, mentre il Fox Terrier a pelo duro è l’unico dei due impiegato per le attività di caccia e ancora oggi è molto apprezzato dagli appassionati in tal senso.

Il Fox Terrier a pelo duro ha un temperamento molto attivo, velocissimo nei movimenti e con un’altissima soglia d’attenzione.

Per questo riesce a rintracciare le prede anche nelle situazioni più difficili senza mai perdere un colpo. Insomma, è un vero asso tra i cani da tana.

Jagdterrier

Dopo tante razze di cani da tana di origine inglese giungiamo finalmente a un Terrier di origine tedesca, il meraviglioso Jagdterrier.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Un abilissimo cane da caccia di taglia media impiegato sia come cane da tana per la caccia alle volpi e al tasso sia come cane da riporto per la piccola selvaggina di terra e di acqua.

Il Jagdterrier è una vera forza della natura, un cane dotato non solo di forza e resistenza ma anche di grande coraggio.

Non teme alcun pericolo e riesce a fronteggiare senza la minima paura anche le prede più grosse e pericolose, come i cinghiali.

La razza è nata nell’Ottocento in Germania grazie al lavoro di selezione di alcuni esperti cacciatori tedeschi che volevano creare un cane da caccia che fosse abile almeno tanto quanto il Fox Terrier.

Per questo partirono proprio dal Fox Terrier a pelo duro di colore nero focato, incrociandolo con cani come Welsh Terrier, Old English Wirehaired Terrier e Pinscher.

Quel che ottennero è un cane davvero meraviglioso, di taglia media e robusto ma dalle proporzioni comunque armoniche.

Tutto in questo cane è progettato per renderlo forte, agile e veloce, caratteristiche indispensabili per l’attività venatoria.

Bassotto tedesco

Chi ha detto che soltanto i Terrier sono ottimi cani da tana? Il Bassotto tedesco ci riserva sempre tante sorprese e anche in questo caso non è da meno.

Cani da tana: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Buffo e simpatico come pochi cani al mondo, in realtà il piccolo “salsicciotto” che tutti amiamo è un efficientissimo cane da caccia.

È dotato di grande fiuto e grazie alla sua particolare conformazione fisica riesce a scavare e a intrufolarsi nelle tane con estrema facilità.

In realtà la razza in sé è molto antica ma l’aspetto attuale degli esemplari fu perfezionato dagli allevatori tedeschi unendo terrier tedeschi, inglesi e francesi e segugi di varie provenienze.

Da tali incroci non poteva che nascere un provetto cane da caccia, in particolare uno dei migliori cani da tana che esistano.

Tanto che da subito fu impiegato per stanare i tassi nelle tenute reali e nei terreni di caccia.

Da qui il nome originale della razza Dachshund che unisce i termini Dachs, che significa “tasso”, e Hund, che significa “cane”.