Cani e gocce auricolari umane: possono usarle o gli fanno male?

Cani e gocce auricolari umane, no grazie: le infezioni alle orecchie si curano con farmaci studiati per i nostri amici a quattro zampe

Proprio come noi anche i nostri amici a quattro zampe possono soffrire di problemi alle orecchie. Non è detto però che cani e gocce auricolari umane siano un connubio vincente.

Che si tratti di infezioni o di altre patologie simili alle nostre, dobbiamo sempre ricordare che per Fido dobbiamo utilizzare farmaci appositamente studiati per i cani.

Alcune sostanze per noi benefiche, per i cani al contrario possono essere nocive e peggiorare la situazione.

Perciò prima di somministrare qualsiasi medicina al cane ricordiamo che è fondamentale consultare il nostro veterinario di fiducia che ci saprà consigliare il trattamento più adatto.

Sintomi di infezione dell’orecchio

Molti cani sono soggetti a infezioni e problemi alle orecchie perciò è importante saper riconoscerne i sintomi in modo da capire se sia o meno il caso di portare Fido dal veterinario.

carlino bianco

In questo modo il medico, dopo aver fatto un accurato esame fisico e i vari test del caso, saprà individuare il problema e prescrivere il trattamento più efficace per la patologia in questione.

È importante riconoscere i sintomi di un’infezione all’orecchio perché con il passare del tempo se non viene curata può causare enormi disagi, fastidi e problemi più gravi al cane.

Tra questi possiamo elencarne alcuni da tenere d’occhio:

  • Il cane si gratta costantemente le orecchie e la zona intorno alle orecchie;
  • Le orecchie emanano un cattivo odore;
  • Sono presenti secrezioni anomale;
  • Le orecchie sono arrossate o gonfie;
  • Si formano delle fastidiose croste;
  • Fido perde il pelo intorno all’orecchio.

Nei casi più gravi, inoltre, possiamo notare una postura anomala della testa del cane, che tende a essere inclinata, o addirittura la perdita di equilibrio.

cane su divano che viene confortato

In questi casi cani e gocce auricolari umane non sono la scelta migliore: dobbiamo assolutamente portare Fido dal veterinario non appena insorgono uno o alcuni di questi sintomi.

Osservando il cane, inoltre, possiamo notare altri sintomi non fisici ma comunque evidenti:

  • Il cane appare depresso;
  • Tiene la coda nascosta tra le zampe;
  • È letargico o al contrario nervoso per via del prurito;
  • Non risponde ai comandi quando lo chiamiamo;
  • Non riesce a reggersi bene in piedi e cammina in modo strano.

Cure per il cane

Nel tempo la medicina veterinaria ha fatto passi da gigante e oggi esistono delle cure efficaci per le infezioni dell’orecchio e le altre patologie auricolari dei cani.

cane dal veterinario

Cure mirate che tengono conto delle differenze tra l’orecchio umano e quello canino: il canale uditivo in un cane ha una diversa inclinazione che causa un accumulo maggiore di acqua e detriti che possono causare infezioni.

Questo è un punto fondamentale da tenere in considerazione che ci fa capire perché cani e gocce auricolari umane non vanno d’accordo.

I farmaci per le infezioni delle orecchie di Fido sono studiati in base alla sua conformazione e alle sue caratteristiche.

orecchio cane

E poi sono diverse le motivazioni che causano un’infezione delle orecchie nel cane: lieviti, cerume, umidità, parassiti e persino peli in eccesso.

Per questo motivo è fondamentale eseguire regolarmente la pulizia delle orecchie di Fido, che i veterinari consigliano di fare almeno una volta alla settimana.

È stato scoperto, inoltre, che alcuni cani sono maggiormente predisposti a questo tipo di patologie rispetto ad altri, in particolare le razze con le orecchie piegate che hanno un maggior numero di peli nei canali auricolari.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati