Home Razze di cani American Hairless Terrier

American Hairless Terrier

American Hairless Terrier
esemplare di American Hairless Terrier

Esemplare di American Hairless Terrier

Dati generali
Etimologia Da American, per segnalare l’appartenenza, Terrier, per indicare la tipologia di cane e Hairless, che significa “senza pelo”.
Genitori Rat Terrier
Presente in natura No
Longevità 13-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da guardia
Taglia Piccola

L’American Hairless Terrier è una razza canina di piccola-media taglia completamente privo di pelo, come suggerisce il suo nome.

Nasce come variante “nuda” del Rat Terrier, una razza canina originaria degli Stati Uniti d’America non riconosciuta dalla FCI, la Federazione Internazionale che riunisce gli allevatori canini.

Anche lo standard dell’American Hairless Terrier non è riconosciuto dalla FCI, ma è stato riconosciuto ufficialmente dall’UKC – United Kennel Club nel 2004 come razza a sé stante.

Essendo un terrier a tutti gli effetti, ne mantiene la maggior parte delle caratteristiche, soprattutto caratteriali: è curioso, intelligente e molto vivace, facilmente addestrabile e con uno spiccato istinto per la caccia.

Inoltre è un cane molto socievole e per questo motivo è perfetto come animale da compagnia. L’unico problema è che si comporta come se fosse un cane di taglia grande e spesso non si rende conto dei suoi limiti fisici rispetto ai cani più grandi di lui.

Scheda informativa dell’American Hairless Terrier
Anallergico
Per bambini Ottimo e vivace compagno di giochi per i bambini
Per anziani Sa adattarsi bene alla vita in casa e a persone più avanti con gli anni, ma devono essere soddisfati i suoi bisogni d’esercizio, in quanto pieno di energie
Con altri cani Estremamente socievole, soprattutto con i suoi simili, date le sue piccole dimensioni, però, bisogna fare attenzione che questo aspetto non lo porti a farsi male nel confronto con cani di taglia più grande
Con gatti Sa abitare insieme a loro serenamente se abituato da cucciolo, va controllato il suo istinto da cacciatore
Rumoroso Molto vivace, può abbaiare spesso
Sport Ricco di energie che devono essere sfogate regolarmente con attività e passeggiate

Origini storiche della razza

Le origini dell’American Hairless Terrier sono da ricercare nell’America del diciannovesimo secolo, quando tra i coloni europei si diffuse un terrier molto particolare, derivante dagli incroci di molte razze diverse tra loro, generalmente di piccola o media taglia.

Da questo terrier, chiamato in modo generico Feist e che veniva utilizzato per la caccia ai roditori, nacque quello che oggi conosciamo come Rat Terrier grazie a ulteriori incroci con levrieri, Zwergpinscher e Beagle.

Ma soltanto nel 1972 fece la sua comparsa il primo American Hairless Terrier. Nel profondo sud degli Stati Uniti d’America, in Louisiana, nacque una cucciolata di quattro Rat Terrier, ma uno di essi era completamente senza pelo.

I proprietari della cucciolata rimasero talmente colpiti da questo piccolo cane “nudo”, che chiamarono Josephine, che decisero di avviare un allevamento per stabilizzare questo carattere.

Dal primo accoppiamento di Josephine nacque soltanto un altro terrier senza pelo, di nome Gipsy, e ci vollero più di otto anni prima di ottenere finalmente un’intera cucciolata di veri American Hairless Terrier.

Fino al 2004 l’American Hairless Terrier è stato considerato una variante del Rat Terrier, finché gli allevatori e gli esperti dell’UKC – United Kennel Club decisero all’unanimità che avrebbe dovuto essere considerato una razza canina a sé.

Prezzo

Non essendoci attualmente allevamenti di American Hairless Terrier attivi in Italia (e regolarmente certificati con affisso ENCI) per stabilire il costo di un cucciolo di questa razza è necessario affidarsi alle fonti americane.

In media per acquistare un cucciolo di American Hairless Terrier con regolare pedigree e proveniente da un buon allevamento negli Stati Uniti d’America si spendono tra i 900 e i 1200 dollari, circa 800 – 1000 euro.

Carattere

L’American Hairless Terrier presenta tutte le caratteristiche dei terrier, perciò è prima di tutto un instancabile piccolo giocherellone, molto vivace e pieno di energie.

Questa sua esuberanza lo rende un cane estremamente socievole con tutti, sia con le persone che con gli altri animali, ma spesso si traduce in un “eccesso” di entusiasmo che potrebbe metterlo in pericolo, specialmente in presenza di cani più grandi di lui.

Perché l’American Hairless Terrier si comporta come se fosse un cane di grandi dimensioni anche con quei cani che lo sono realmente e che, magari per carattere, non amano molto giocare o essere “disturbati” dai cani più piccoli.

Per il resto non possiamo trovare dei grossi difetti in questo energico terrier “nudo”. Riesce ad adattarsi a qualsiasi situazione, ama vivere in casa con la propria famiglia e allo stesso tempo adora passare del tempo all’aria aperta per giocare e correre a più non posso.

Quando si affeziona al suo padrone non c’è un amore paragonabile al suo, ed è sempre pronto a esprimere tutto il suo affetto (facendo anche scorpacciata di coccole).

In famiglia è un tenerone, soprattutto con i bambini con i quali adora giocare in tutti i modi possibili.

Non dimentichiamo però che l’American Hairless Terrier è un cane dal grande istinto di cacciatore, perciò non è consigliabile lasciarlo incustodito con animali più piccoli di lui perché tende a individuarli come “prede”. Problema che non sussiste se viene abituato alla loro presenza sin da cucciolo.

Addestramento

Non è difficile addestrare un American Hairless Terrier perché si tratta di un cane dal carattere allegro ed estroverso che adora stare a contatto con il suo padrone, specialmente quando si tratta di cimentarsi in esercizi e giochini che stimolano non solo il corpo ma anche la mente.

Senza dimenticare però che questa grande energia e questo entusiasmo a volte si traduce in una certa “prepotenza”, cosa che porta questo piccolino senza pelo a voler primeggiare su tutto e tutti.

Per questo è importante che alla base dell’addestramento di un American Heirless Terrier vi sia lo stabilire i ruoli: il padrone deve inderogabilmente far capire al cane di essere il “maschio alfa” del branco. Soltanto così il cane inizierà a dargli la giusta considerazione e inizierà soprattutto ad ascoltare i suoi comandi.

Stabilire la gerarchia dei ruoli non è difficile, basta iniziare a introdurre nella routine giornaliera dei piccoli, semplici gesti: a uscire o entrare da una porta deve essere sempre il padrone, mai il cane; il padrone deve essere anche il primo a mangiare, il cane aspetta la fine del pasto; se l’American Hairless Terrier cerca di attirare l’attenzione abbaiando o saltando, magari in un momento inopportuno, il padrone non deve assecondarlo ma ignorarlo.

Una volta stabiliti i ruoli, l’addestramento sarà una passeggiata: l’American Hairless Terrier è un cane molto intelligente e perspicace che non impiega molto tempo per memorizzare i comandi e al quale piace eccellere negli esercizi e in qualsiasi attività, per rendere orgoglioso il suo padrone.

Mai utilizzare con l’American Hairless Terrier punizioni e atteggiamenti aggressivi, perché sono controproducenti. Con questo cane servirsi del rinforzo positivo è l’unico metodo efficace per ottenere dei risultati.

Caratteristiche fisiche

L’American Hairless Terrier ha un’aspetto molto simile a quello del suo progenitore, il Rat Terrier: piccolo, compatto e abbastanza muscoloso. L’unica differenza, appunto, sta nel non avere completamente peli.

Zampe

Le zampe sono ben strutturate e moderatamente muscolose.

Corpo

L’American Hairless Terrier è di piccola-media taglia e ha una corpo più esteso in lunghezza che in larghezza, a eccezione del petto che è largo e ben pronunciato. Nel complesso è armonico e abbastanza muscoloso.

Peso e altezza

Non essendovi uno standard di razza, non possiamo dare delle misure precise dell’American Hairless Terrier, tuttavia in media possiamo affermare che ha un’altezza al garrese compresa tra i 24 e i 40 centimetri e un peso che si aggira intorno ai 4 – 11 chilogrammi.

Testa

La testa è larga e ben proporzionata al resto del corpo, che tende ad assottigliarsi lungo il muso e con delle piccole rughe sulla fronte. Il tartufo solitamente è nero ma a volte varia di colore in linea con quello del mantello.

Gli occhi sono di forma ovale e con colori che variano anch’essi in base al colore del mantello. Possono essere marroni, blu, grigi, ambra o turchese.

Le orecchie sono erette e ben distanziate tra loro con la tipica forma a “v”, che le fa somigliare a quelle dei pipistrelli, larghe alla base e più strette in punta.

Coda

La coda ha un’attaccatura alta rispetto alla linea dorsale ed è di media lunghezza e molto sottile.

Pelo

L’American Hairless Terrier non ha il pelo come la maggior parte degli altri cani, perciò nel suo caso dobbiamo parlare di pelle che, essendo esposta continuamente ha bisogno di protezione e di molta attenzione, sia con le temperature molto alte che con quelle molto basse.

Come tutti i cani “nudi”, anche l’American Hairless Terrier nasce con una leggera peluria che però si perde completamente già nelle prime settimane di vita. Oltre ai baffi, gli unici peli che restano sono i cosiddetti “peli di guardia” sul muso, ma con l’avanzare dell’età in alcuni casi cresce un leggero strato di pelo anche sul resto del corpo.

Colori

Il colore della pelle in genere è rosa con chiazze grigie, nere, rosse o color oro, ma può essere anche bianco, bianco e nero (maculato), marrone e bianco (maculato) o marrone scuro.

Cuccioli

I cuccioli di American Hairless Terrier sono un vero concentrato di energia e allegria. Sono dei gran giocherelloni e amano passare tanto tempo all’aria aperta in compagnia del proprio padrone.

Per certi versi sono un po’ “iperattivi”, perciò è importante non perderli mai di vista e tenerli al guinzaglio quando ci troviamo in luoghi affollati o in cui sono presenti persone e cani estranei.

Come da adulti, anche da piccini i cuccioli di American Hairless Terrier hanno bisogno della protezione solare nelle giornate di caldo e molto soleggiate.

Salute

L’American Hairless Terrier è un cane di sana costituzione che non presenta i problemi geneticamente tipici dei cani “nudi” (come i difetti ai denti), e ha un’aspettativa di vita che si aggira tra i 14 e i 16 anni.

Inoltre essendo un cane privo di peli è considerato ipoallergenico, perciò ideale per chi soffre di allergie e vorrebbe comunque tenere un piccolo amico a quattro zampe in casa.

La nudità, tuttavia, comporta delle attenzioni in più specialmente quando le temperature sono troppo alte. Nelle giornate più calde e soleggiate ha bisogno della protezione solare perché la sua pelle è molto delicata e potrebbero presentarsi fastidiose eruzioni cutanee.

Avendo una pelle così delicata, inoltre, non è raro che l’American Hairless Terrier sia soggetto a reazioni allergiche (come quella all’erba) e, come molte razze canine, è allergico alle punture delle api.

Dobbiamo fare attenzione anche in inverno perché questo cane non sopporta bene le temperature molto basse. Perciò durante la passeggiata, ma anche in casa, è necessario attrezzarsi con indumenti che lo tengano al caldo, cuscini riscaldanti e termocoperte.

Indicazioni sull’alimentazione

Non vi sono particolari indicazioni per la dieta dell’American Hairless Terrier, basta che la sua alimentazione includa pasti nutrienti ma leggeri e ben bilanciati.

È fondamentale che introduca nell’organismo prima di tutto le proteine e i grassi di origine animale necessari in particolar modo per un cane così attivo che tende a bruciare moltissime calorie.

Perciò alla base devono esserci le carni, sia bianche che rosse, accompagnate da verdure (preferibilmente a crudo), cereali come pane, pasta e riso e anche croccantini che siano adatti al peso e all’età e di ottima qualità.

Toelettatura

Non avendo pelo l’American Hairless Terrier non necessita di manutenzione, non deve neanche essere spazzolato. È importante, però, che la pelle sia tenuta sempre pulita per evitare che si presentino eritemi, allergie o lesioni che potrebbero compromettere il suo stato di salute, oltre che l’aspetto.

Allevamenti

Attualmente in Italia non vi sono allevamenti di American Hairless Terrier con affisso ENCI e per acquistare un cucciolo di questa razza occorre affidarsi agli allevamenti certificati presenti su tutto il suolo statunitense, ovvero i club di razza AKC – American Kennel Club, situati in ogni Stato sul suolo americano con più di 450 gruppi AKC Rescue Network.

È un cane d’appartamento?

L’American Hairless Terrier è un cane estremamente giocherellone e allegro, con tanta voglia di vivere che riesce a trasmettere ai suoi cari anche soltanto con uno sguardo.

È un cane assolutamente adatto per la vita d’appartamento, anzi in casa si trova a suo agio. Per lui la cosa importante è che con lui vi sia la sua famiglia, che adora come pochi cani al mondo.

Specialmente con i bambini è adorabile perché ama intrattenerli con le sue espressioni buffe e divertenti e, inoltre, ama correre e lanciarsi in inseguimenti senza sosta. Di certo i piccoli di casa non si annoieranno con un cane simile.

Non dimentichiamo, però, che l’American Hairless Terrier è un cane talmente energico che ha il bisogno psicofisico di passare almeno mezz’ora al giorno all’aria aperta. Non basta una semplice passeggiata al guinzaglio, questo cane ha bisogno di correre in giardino o al parco inseguendo i suoi giocattoli (o il suo padrone).

Dare libero sfogo a queste incredibili energie è di fondamentale importanza prima di tutto per rendere l’American Hairless Terrier un cane felice, poi perché la noia e l’inattività potrebbero portarlo ad avere comportamenti autodistruttivi o distruttivi nei confronti degli ambienti e degli oggetti che lo circondano, soprattutto dentro casa.

Curiosità

L’American Hairless Terrier viene chiamato in diversi modi: Cão Pelado Americano, Amerikankarvatonterrieri, Ameerika Karvutu Terrier, Amerykanski nagi terier, AmerykaĂąski nagi terier, El Terrier Pelón americano, Terrier americano sin pelo (pelón), Terrier americano senza pelo, Americký bezsrstý teriér, Американский голый терьер.

C’è una particolarità che rende l’American Hairless Terrier un cane unico nel suo genere: è l’unica razza canina completamente senza peli che sviluppa una dentatura normale.

Classificazione FCI – n. (UKC)
Gruppo
Standard n. (UKC) del 01/01/2004 (en)
Nome originale American Hairless Terrier
Tipo Terrier
Origine Stati Uniti
american hariless terrier

Cuccioli di American Hairless Terrier: cosa bisogna sapere su di loro

In casa c'è un piccolo amico e non sappiamo come gestirlo? Ecco qualche consiglio su come crescere i cuccioli di American Hairless Terrier