American Hairless Terrier malattie: le più comuni, i sintomi e cosa sapere

Conoscere le malattie tipiche dell'American Hairless Terrier significa aiutarlo a vivere una vita sana e felice. Vediamo quali sono

cane impaurito

A differenza degli altri cani “nudi” l’American Hairless Terrier non presenta le tipiche malattie genetiche che colpiscono i denti.

Tuttavia nel corso della (ancora) breve vita della razza sono stati riscontrati alcuni problemi ricorrenti classificati dal club ufficiale.

Tra questi possiamo elencare alcuni difetti delle ossa e delle articolazioni, come la displasia dell’anca, e una spiccata tendenza a sviluppare allergie e malattie della pelle.

Vediamo allora quali sono le malattie ricorrenti negli esemplari di American Hairless Terrier, come riconoscerle e come affrontarle.

American Hairless Terrier: allergie e malattie della pelle

L’American Hairless Terrier è l’unica razza canina senza pelo originaria degli Stati Uniti d’America.

American Hairless Terrier malattie: le più comuni, i sintomi e cosa sapere

Come tutti i cani “nudi” è privo del mantello e per tale motivo ha una pelle particolarmente delicata ed esposta ai raggi solari.

Significa, cioè, che più di altri cani è soggetto a malattie della pelle e richiede una protezione specifica.

Quando portiamo a passeggiare un American Hairless Terrier non dobbiamo mai dimenticare di applicare sulla pelle una crema con protezione solare.

Naturalmente sempre seguendo i consigli del veterinario e senza mai utilizzare a nostro piacimento prodotti per gli esseri umani.

Con la pelle di Fido non si scherza ed è fondamentale utilizzare prodotti studiati apposta per i cani, che non gli facciano male.

Proteggere la pelle delicata dell’American Hairless Terrier evita prima di tutto l’insorgere di malattie e disturbi della pelle come dermatiti ed eritemi solari.

Inoltre lo rende particolarmente predisposto a sviluppare allergie da contatto, come ad esempio quella all’erba.

Ricordiamo, infine, che come molte altre razze canine l’American Hairless Terrier è allergico anche alle punture delle api.

Malattie delle ossa

Tra le malattie tipiche dell’American Hairless Terrier ne vanno citate due che colpiscono ossa e articolazioni.

American Hairless Terrier malattie: le più comuni, i sintomi e cosa sapere

La prima è la displasia dell’anca, una patologia abbastanza comune a molte razze canine anche se in genere è tipica dei cani di taglia grande e gigante.

Nel tempo gli allevatori hanno osservato che l’American Hairless Terrier sviluppa questa malattia di frequente per un insieme di fattori genetici, ambientali e spesso per una cattiva alimentazione.

La displasia dell’anca è una malattia ereditaria che provoca il cattivo sviluppo delle articolazioni dell’anca del cane.

Capita che già nei primi mesi di vita alcuni esemplari comincino a mostrare una difficoltà nel movimento, nel camminare e compiere le normali azioni quotidiane.

Il cane ha l’osso femorale dislocato dalla sua naturale sede perciò zoppica provando dolori davvero terribili.

Portiamo il cane immediatamente dal veterinario per fare tutti i controlli del caso e verificare a quale livello di gravità sia giunta la malattia.

Come sempre, prima si agisce meglio è: la tempestività è tutto e in questo modo potremmo evitare al cane uno spiacevole intervento chirurgico.

Tra le malattie delle ossa tipiche dell’American Hairless Terrier c’è anche la cosiddetta lussazione patellare.

Questa però colpisce la patella, ovvero la rotula (l’osso tondo del ginocchio, per intenderci) e anche in questo caso abbiamo una dislocazione dell’osso dalla sua naturale sede.

Come la displasia dell’anca, anche la lussazione della patella si manifesta con la zoppia che in un primo momento è intermittente ma a lungo andare rischia di diventare cronica.

Se non viene curata in tempo questa condizione può provocare non pochi problemi al nostro Fido e sfociare in osteoartrosi e nel totale consumo della cartilagine del ginocchio.

Epilessia

Il club ufficiale della razza ha inserito nell’elenco di malattie comuni all’American Hairless Terrier anche l’epilessia.

American Hairless Terrier malattie: le più comuni, i sintomi e cosa sapere

In sostanza gli allevatori hanno appurato che alcuni esemplari spesso soffrono di questo disturbo, tipico di molte altre razze canine.

L’epilessia si manifesta con le cosiddette crisi epilettiche, quando il cane cioè è affetto da movimenti incontrollati del corpo che non riesce a gestire e che arrivano all’improvviso.

Per qualunque padroncino vedere con i propri occhi l’amato Fido in preda a una crisi epilettica è davvero dura dal punto di vista emotivo.

Si viene assaliti da un senso di impotenza e panico insieme che però non è congeniale alla salute del nostro cane.

Dobbiamo essere pronti ad affrontare la crisi con calma e disciplina e sapere cosa fare e non fare per far stare bene Fido.

Innanzi tutto è necessario che il veterinario faccia una diagnosi precisa di epilessia nel cane in modo da capirne le cause e il tipo di terapia più adatto.

Altre malattie tipiche dell’American Hairless Terrier

Lo studio di una razza canina tanto giovane (ricordiamo che nasce negli anni Sessanta) è ancora all’opera e non si conosce tutto sulle malattie dell’American Hairless Terrier.

American Hairless Terrier malattie: le più comuni, i sintomi e cosa sapere

Nella casistica generale, però, è stato riscontrato che alcuni esemplari in casi minimi soffrono di altre malattie meno comuni rispetto alla displasia dell’anca o all’epilessia.

Tra queste possiamo citare il Morbo (o Sindrome) di Cushing detto anche iperadrenocorticismo, una malattia endocrina che colpisce soprattutto i cani anziani.

Purtroppo si tratta di una patologia difficile da diagnosticare perché i suoi sintomi sono riconducibili a molte altre malattie.

Il cane urina molto più del solito e di conseguenza beve moltissima acqua, sviluppa un addome gonfio in maniera anomala e preoccupante, perché aumentano le dimensioni del fegato e il volume del grasso addominale.

Inoltre è visibilmente indebolito e rifiuta di compiere anche i più semplici e comuni movimenti, con una tendenza a sviluppare dermatiti e problemi della pelle.