Home Razze di cani Cane Corso

Cane Corso

Cane Corso
esemplare di cane corso

Esemplare di Cane Corso

Dati generali
Etimologia Da cohors, che vuol dire sia corte sia guardiano
Genitori  Molosso Romano × Cani da presa di Maiorca
Presente in natura No
Longevità 10-12 anni
Impieghi Cane da guardia, cane da compagnia, da pet therapy
Taglia Grande

Il Cane Corso, noto anche come Cane Corso Italiano è una razza tipicamente italiana che rientra nella categoria dei molossoidi.

La razza è riconosciuta dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini, nel gruppo 2, quello dei cani di tipo pinscher, schnauzer, molossoide e cani bovari svizzeri.

Il Cane Corso ha un carattere molto particolare e che non lascia indifferenti tale è l’affetto e la fedeltà che può donare. Purtroppo è una razza ancora utilizzata nei combattimenti per cani ma non è aggressiva per natura.

Scheda informativa del Cane Corso
Anallergico No
Per bambini Sa essere protettivo e socievole con i bambini che fanno parte della sua famiglia, d’altronde potrebbe sentirsi a disagio con bambini al di fuori di essa
Per anziani No, per il bisogno di esercizio e l’imponenza della sua stazza che potrebbe risultare ingestibile da persone troppo fragili
Con altri cani Socievole se cresciuti insieme soprattutto, bisogna porre attenzione, però, al sesso dell’animale: di norma la femmina della specie risulta essere meno socievole del maschio
Con gatti Se cresciuti insieme la convivenza è possibile, ma va comunque data la giusta attenzione
Rumoroso Molto poco
Sport Ha bisogno di frequente attività fisica e frequente movimento

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

L’aggettivo “Corso” deriva dal latino cohors che vuol dire sia corte sia guardiano. Il Cane Corso infatti discende dal molosso romano.

Il Cane Corso, per come lo conosciamo, è nato dal desiderio del re di Aragona di avere un cane come il molosso romano ma a pelo raso e per ottenerlo furono incrociati i molossi rustici e i cani da presa di Maiorca.

L’obiettivo era quello di ottenere un cane che avesse un portamento nobile e fiero. Tuttavia, il Cane Corso si poteva trovare tanto in un palazzo aristocratico tanto nella casa dei contadini.

Nel primo caso veniva impiegato come cane da difesa, soprattutto di borse con denaro che spesso gli veniva attaccato al collo. Dai contadini invece veniva utilizzato come cane da caccia, soprattutto di cinghiale, o come cane pastore per i bovini e i suini.

Spesso, inoltre, i cani corso dal manto nero venivano anche impiegati nella difesa dei cavalli nelle stalle mimetizzandosi nel buio.

Con il progressivo spostamento dalle campagne alla città, nel 1960 l’allevamento dei corso entrò in una fase di declino tanto che agli inizi degli anni ‘70 si temette per la loro estinzione.

Grazie però ad alcuni allevatori cinofili appassionati della razza il pericolo venne scongiurato attraverso un’accurata attività di recupero. Nel 1994 infine ricevette il riconoscimento ufficiale ENCI.

PREZZO

Il prezzo di un Cane Corso con pedigree e proveniente da un allevamento certificato, oscilla tra i 700 euro e i 1500 euro.

CARATTERE

I Corso hanno un carattere molto particolare. Sono tanto affettuosi, fedeli, coccoloni e vogliono sempre tanta compagnia da parte del loro proprietario. Questo è il motivo che rende questa razza adatta solo a chi ha del tempo, tanto tempo, da dedicare a questo simpaticissimo quadrupede.

Bisogna essere sempre presenti per il Cane Corso perché lasciarlo troppo tempo da solo e senza compagnia potrebbe renderlo facilmente triste se non addirittura depresso.

Gli esemplari di questa razza amano giocare, correre e anche essere coccolati senza sosta. Sono generalmente equilibrati tanto da renderlo un cane perfettamente adatto a una famiglia con bambini di cui non disdegna la compagnia ma di cui anzi può diventare il perfetto compagno di giochi.

Sebbene apparentemente possa incutere un certo timore, non è un cane aggressivo ma si rivela essere molto docile e socievole. Nonostante sia pacato, però, la sua indole di difensore della famiglia è rimasta intatta: il suo obiettivo sarà sempre quello di proteggere la sua casa e le persone che la abitano senza se e senza ma.

Nei confronti infatti degli estranei è diffidente ma non rabbioso tranne che non percepisca il pericolo per sé e per i membri della sua famiglia.

In quel caso è meglio stargli alla larga anche se non parte mai subito all’attacco del suo obiettivo ma tenderà comunque ad avvisare abbaiando o ringhiando contro il soggetto delle sue preoccupazioni. Per questo motivo è un cane molto coraggioso e forte.

La fedeltà al padrone è infatti una delle doti più particolari del Cane Corso tanto che è una razza molto ubbidiente e tende a seguire ovunque il suo amico bipede non solo per proteggerlo ma anche per chiedere delle coccole extra e perché, curioso, vuole osservare tutto ciò che fa.

Inoltre è un cane molto intelligente tanto da capire se il suo proprietario ha qualcosa che non va, se è giù di morale o sta fisicamente male. In questo caso cercherà di risollevare l’umore con una pioggia di coccole.

Il Cane Corso non va d’accordo solo con le persone ma anche con gli altri cani con cui riesce a convivere in maniera serena e pacifica a meno che non siano della stessa razza o dello stesso sesso in quanto sono cani molto territoriali.

ADDESTRAMENTO

Il Cane Corso è molto ubbidiente e facile da addestrare. È una razza che tende ad eseguire i comandi che gli vengono impartiti purché sia fatto in maniera gentile e non perentoria.

I cani corso infatti sono permalosi e non accettano di buon grado i rimproveri o gli atteggiamenti aggressivi. Non esitano infatti a rimanere offesi anche per molto tempo isolandosi e assumendo un atteggiamento apatico e indifferente verso chi gli ha fatto questo sgarbo. Si assicurerà inoltre di farlo capire non rispondendo se chiamato.

Questa razza inoltre ha bisogno di socializzare fin da cucciolo con gli altri cani in modo da abituarsi fin dall’inizio alla loro presenza. Se ci si attiva subito seguendo questo percorso potrebbe essere difficile farlo convivere o giocare con altri cani.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Cane Corso è una razza di taglia grande con un’aspettativa di vita di 10-12 anni e appartiene alla categoria dei molossoidi.

Zampe

Le zampe sono robuste, muscolose e lunghe

Corpo

Il Cane Corso presenta una struttura forte e robusta con un torace quadrato e compatto che sale lungo un collo muscoloso. Con un passato da cane da caccia il Cane Corso infatti ha un aspetto molto atletico.

Peso e altezza

I maschi possono raggiungere un’altezza tra i 64 e i 68 centimetri con un peso che oscilla tra i 45 e i 50 chilogrammi. Le femmine sono leggermente più basse con un’altezza compresa tra i 60 e i 64 centimetri e un peso compreso tra i 40 e 45 chilogrammi.

Testa

La testa è grande e brachicefala con occhi grandi e scuri che assumono uno sguardo sempre attento, vigile e intelligente. Le orecchie sono a forma triangolare, di media grandezza e appuntite. Il tartufo è nero e grosso che gli conferisce un aspetto dolce e simpatico sotto un muso è largo e profondo.

Coda

La coda è dritta, lunga e compatta e si restringe leggermente verso la fine.

Pelo

Il Cane Corso ha un pelo denso, corto e raso. Non è morbido ma molto ruvido e presenta un folto sottopelo che lo rende impermeabile.

Colori

Il pelo del Cane Corso può essere nero, grigio piombo, grigio ardesia, grigio chiaro, fulvo chiaro, rosso cervo, fulvo scuro, color grano scuro e tigrato.

CUCCIOLI

I corso anche da cuccioli sono molto attivi e giocherelloni con un muso che esprime solo dolcezza e tenerezza.

I cuccioli dei Cani Corso dovrebbero essere abituati fin da subito alla presenza di altri cani e di altre persone e a percepire nei primi mesi di vita suoni, odori e stimoli per adeguarsi presto e concretamente.

Inoltre i cuccioli dei cani corso devono acquisire fiducia in sé stessi passando un periodo da soli in un giardino o in una zona delimitata e sicura oppure in un’area recintata della casa per sviluppare il carattere forte e coraggioso che contraddistingue questa razza.

SALUTE

I cani corso sono soggetti ad alcune patologie particolari ed ereditarie quali la displasia dell’anca, del gomito ma anche problemi cardiaci e alle articolazioni.

Molto frequenti inoltre anomalie delle palpebre come entropion ed ectropion. I cani corso possono anche soffrire di rogna demodettica e di torsione gastrica.

Indicazioni sull’alimentazione

Il Cane Corso può consumare sia crocchette sia cibo umido purché nelle giuste quantità pari circa a 600 grammi al giorno. La dieta perché sia equilibrata per questa razza prevede infatti una razione doppia, una alla mattina e una alla sera con una quantità comunque stabilita in base all’età e alla sua corporatura.

Per essere quindi certi della giusta dose di cibo da dare al cane consulta il veterinario.

Toelettatura

Il pelo del Cane Corso ha bisogno di una toelettatura frequente tanto che bisogna abituarlo fin da cucciolo a una routine costante e regolare. Il pelo deve essere spazzolato almeno una volta a settimana con una spazzola a setole medie o con un guanto da toeletta in gomma.

Bisogna inoltre ricordare di pulire anche i denti e le orecchie con regolarità, almeno due o tre volte a settimana per prevenire gengivite e alitosi. Anche le unghie hanno bisogno di qualche cura in più, limandole almeno una volta al mese.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Il Cane Corso ha bisogno di grandi spazi per giocare e correre quindi non si adatta particolarmente alla vita d’appartamento anche se il legame instaurato con il padrone potrebbe comunque favorire un periodo di adattamento.

In ogni caso, la taglia dei corso si adegua meglio a una casa con giardino o spazio aperto all’esterno.

CURIOSITÀ

La razza dei cani corso è di origine italiana e inizialmente era ritenuta molto rara tanto da essere conosciuta e diffusa soltanto nell’Italia meridionale. Adesso invece la razza è diffusa su tutto il territorio nazionale e sono diversi gli allevamenti certificati che forniscono tutte le informazioni relative ad ogni esemplare.

Intorno al 1700 il Cane Corso fu uno dei soggetti dell’incisore Bartolomeo Pinelli ma comunque sono stati tanti gli artisti che lo hanno raffigurato nelle loro opere.

Classificazione FCI – n. 343
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 2 Molossoidi
Standard n. 343 del 24 giugno 1987 (en fr)
Nome originale Cane corso italiano
Tipo Molossidi
Origine Italia
cane corso tosto

Cane Corso carattere e personalità: conosciamo meglio questa razza di cane

Cosa sappiamo del Cane Corso? Qual è il suo carattere? Quale la sua personalità? Ecco qualche informazione che ci aiuta a conoscerlo meglio.
cane corso sguardo dolce

Cane Corso, salute e benessere: indicazioni utili per curarlo al meglio

Qual è lo stato di salute del Cane Corso? Cosa sappiamo sul suo stato di benessere? Ecco qualche informazione utile a riguardo.
cane corso elegante

Prendersi cura di un Cane Corso: come fare, passo per passo

Come si fa a prendersi cura di un Cane Corso? Quali sono dei consigli utili che possono aiutarci a gestire al meglio questo esemplare enorme?
cane corso possente

Cane Corso, storia e origini: cosa sapere su questa maestosa razza di cani

Qual è la storia del Cane Corso? Cosa sappiamo delle sue origini? Ecco qualche informazione che ci aiuta a conoscere la sua vicenda.
cane corso nel fiume

10 razze di cani che vanno d’accordo con il Cane Corso

Quali sono le razze di cani che vanno d'accordo con il Cane Corso? Prima di tutto, cerchiamo di scoprire qualche info sul suo carattere.