Cibi per cani con problemi al fegato, i migliori in assoluto

Se Fido soffre di una malattia epatica gli occorrono cibi adatti ai cani con problemi al fegato. Ecco quelli consigliati

cane con il mantello tigrato

Il fegato è un organo essenziale per la salute dei nostri quattrozampe e quando la sua funzionalità è compromessa occorrono cure e attenzioni specifiche. In tal senso è utilissimo conoscere i cibi per cani con problemi al fegato, in modo da offrire a Fido la giusta alimentazione. La dieta in questo caso non ha il semplice scopo di nutrire il cane, ma deve aiutarlo a riprendersi dalla malattia accelerando e favorendo il processo di guarigione.

Esistono diverse malattie che possono compromettere la funzionalità epatica del cane e il primo passo per curare Fido, come sempre, è affidarsi alle cure di un veterinario esperto. Il medico deve fare tutti gli esami necessari per risalire al problema, individuarlo e prescrivere il trattamento adeguato. Oltre ai farmaci, che sono indispensabili per la guarigione del cane, può consigliarci alcuni cibi per cani con problemi al fegato che sicuramente lo aiuteranno a tornare presto felice e in salute.

Problemi al fegato nel cane: sintomi

Cibi per cani con problemi al fegato, i migliori in assoluto

Come facciamo a capire se il nostro cane soffre di problemi al fegato? Come sempre è importantissimo osservare Fido e notare anche il minimo cambiamento nelle sue abitudini. Non è difficile notare i sintomi di una malattia epatica, a parte quelli più generici come apatia e debolezza o anche stitichezza, nausea e perdita dell’appetito, che sono riconducibili a un’ampia varietà di patologie e disturbi. Uno dei sintomi tipici delle malattie del fegato è l’aumento improvviso della sete. Praticamente il cane, nonostante mangi anche la pappa umida, corre continuamente verso la sua ciotola dell’acqua e la svuota in men che non si dica. Questo deve allarmarci e se diventa un’abitudine dobbiamo informare subito il veterinario.

Quando il fegato non funziona bene si manifesta anche il cosiddetto ittero nel cane. Si tratta di una condizione ben visibile in cui le mucose e la pelle assumono un’anomala colorazione giallastra, dovuta alla bile. Un altro sintomo che indica la presenza di una malattia epatica è l’ascite addominale, ovvero la perdita di liquidi provenienti dagli organi, dai vasi sanguigni o dai linfonodi con conseguente gonfiore addominale.

Alla luce di ciò possiamo ben comprendere l’importanza dei cibi specifici per cani con problemi epatici. Se il veterinario diagnostica una malattia del fegato e accerta che la sua funzionalità sia compromessa, urge prendere provvedimenti e procedere con le terapie da lui consigliate. Il trattamento accompagnato da una buona alimentazione è la chiave vincente per migliorare le condizioni di salute del peloso.

Crocchette per cani hepatic

Cibi per cani con problemi al fegato, i migliori in assoluto

Quando parliamo di cibi per cani con problemi al fegato ci riferiamo sia all’alimentazione industriale che a quella casalinga. Ciascun padroncino sceglie di nutrire il proprio quattrozampe come meglio crede, tenendo conto delle sue esigenze fisiche ma anche delle proprie “tasche” e possibilità. Dare pasti fatti in casa al cane richiede le giuste conoscenze ma anche tempo, perciò è naturale che non tutti i padroncini possano permetterselo.

Per fortuna ormai in commercio si trova proprio tutto ciò che può tornarci utile, anche quando Fido è malato e ha bisogno di alimenti specifici. Molti marchi piuttosto noti (e rinomati) vendono delle linee di crocchette hepatic, quindi adatte proprio per i cani con problemi al fegato. Questi cibi contengono la giusta formulazione di proteine, grassi, vitamine e sali minerali e talvolta sono arricchiti da parti vegetali che servono proprio a depurare il fegato e l’organismo di Fido.

Diffidate da chi vi dice che un cane con problemi al fegato non deve mangiare proteine. È esattamente il contrario, le proteine sono il nutriente essenziale quando Fido soffre di malattie epatiche. Non sono gli amminoacidi di cui sono composte a dare problemi al cane, bensì l’ammoniaca che deriva dal metabolismo di alcune proteine. I cibi per cani con problemi al fegato servono a favorire la produzione di proteine evitando al contempo l’accumulo eccessivo di ammoniaca nell’organismo.

Cibo umido per cani epatici

Cibi per cani con problemi al fegato, i migliori in assoluto

La salute di Fido deve essere la nostra priorità e dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per garantirgli una vita lunga, felice ma soprattutto sana. Purtroppo specialmente con l’avanzare degli anni l’organismo si indebolisce e gli organi sono facilmente oggetto di disturbi e malattie. Il fegato dei cani anziani è debole e non è raro che perda la sua corretta funzionalità, con tutte le conseguenze del caso. Per i cagnolini più vecchietti, che magari hanno difficoltà a masticare le crocchette o faticano a digerirle, esistono in commercio anche le scatolette di umido per cani epatici. Seguono lo stesso principio delle crocchette, con la differenza che sono pappe morbide che i cani anziani possono mangiare con più facilità. Naturalmente vanno bene anche per i cani giovani!

Cibi e alimenti per cani con problemi al fegato

Cibi per cani con problemi al fegato, i migliori in assoluto

E se il nostro Fido è abituato a mangiare pasti fatti in casa? Abbiamo compreso che le proteine sono un nutrimento indispensabile quando soffre di malattie epatiche, quindi adesso cerchiamo di capire quali sono i cibi consigliati nella dieta dei cani con problemi al fegato. Le regole di base sono semplici: i pasti non devono contenere troppi carboidrati, devono contenere almeno il 20% di proteine, essere ricchi di grassi (30% circa) e contenere il giusto quantitativo di vitamine e sali minerali.

I cibi adatti ai cani con problemi al fegato ricchi di proteine sono:

  • Uova;
  • Pesce;
  • Yogurt a basso contenuto di grassi;
  • Pollo disossato e privo di pelle e grasso;
  • Fiocchi d’avena con pochi grassi.

I cibi ottimi per dare al cane i carboidrati di cui ha bisogno sono:

  • Zucca;
  • Buccia delle verdure;
  • Orzo;
  • Pane integrale.

Infine per le fonti di grassi scegliamo la carne e gli acidi grassi Omega 3, come quelli contenuti nell’olio di salmone.

Un ultimo consiglio importante: aumentare la frequenza dei pasti. Per un cane adulto in buona salute in genere si consigliano 2 o 3 pasti giornalieri, invece per i cani che soffrono di problemi al fegato è meglio ridurre le quantità e suddividerle in 5 o 6 pasti giornalieri. In questo modo Fido riesce a digerire meglio il cibo ed evitiamo di mandare il suo fegato sotto sforzo.

Depurativo per il fegato del cane

Cibi per cani con problemi al fegato, i migliori in assoluto

Giunti a questo punto è chiaro quanto il fegato sia fondamentale per il benessere dell’organismo di Fido e come sia importante garantirgli una dieta sana per riprendersi in fretta, soprattutto per non peggiorare le sue già precarie condizioni di salute. Il fegato svolge tante funzioni e una delle più importanti è la disintossicazione dell’organismo dalle tossine. Se non funziona bene questo processo di disintossicazione non avviene nel modo corretto e lentamente il cane rischia davvero grosso. Per smaltire le tossine possiamo aiutare Fido con una sorta di dieta disintossicante, vale a dire integrando nella sua alimentazione sostanze come vitamine, antiossidanti, acido folico. E tutto si può fare grazie ad alcune piante davvero potenti.

Tra queste possiamo citare il cardo mariano, che protegge le cellule del fegato dall’azione delle tossine, fungendo da antiossidante e contribuendo alla rigenerazione cellulare. Il cardo mariano stimola la sintesi delle proteine, perciò è utilissimo per la guarigione del cane. In tal senso torna utile anche il tarassaco, una pianta che stimola la produzione di bile e favorisce il suo flusso verso la cistifellea. Non a caso è consigliata per i cani che soffrono di disturbi e malattie anche gravi come calcoli renali e insufficienza renale.

Integratori per cani con problemi al fegato

Cibi e piante disintossicanti per cani con problemi al fegato. Mancano solo gli integratori adatti ai quattrozampe che soffrono di malattie epatiche! Anche questi vanno somministrati sotto il controllo del veterinario e sono un ottimo supporto per il fegato e l’organismo di Fido. Tra quelli consigliati possiamo citare calcio, Omega 3, L-Carnitina e L-Arginina.