Circovirus nel cane: sintomi, cause, trattamento

Il circovirus nel cane è una malattia relativamente recente e che presenta numerose cause e svariati sintomi talvolta molto simili ad altre malattie

pastore tedesco fa la visita dal veterinario

Il circovirus nel cane è stato scoperto nel 2013 quando negli Usa molti cani si ammalarono e in alcuni casi morirono. La notizia diffuse panico tra i proprietari di cani e spinse studiosi e ricercatori a studiare il caso per individuare le cause esatte e la terapia corretta da seguire.

Sintomi

I sintomi più frequenti che si manifestano in caso di infezione da circovirus nel cane sono diarrea e vomito, e talvolta sangue nelle feci. A questi segnali si aggiungono anche vasculite caratterizzata da infiammazione dei vasi sanguigni, letargia e un numero ridotto di piastrine.

Circovirus nel cane: sintomi, cause, trattamento

Si tratta di una malattia molto frequente anche in uccelli e maiali nei quali, per esempio, causa la cosiddetta sindrome da deperimento post-svezzamento. I ricercatori in ogni caso hanno individuato nel cane una forma di circovirus più simile a quella che colpisce gli uccelli.

Cause

Le cause della manifestazione del circovirus nel cane sono ancora sconosciute. È stato però accertato che il contagio avviene attraverso il contatto con un cane infetto e soprattutto con i suoi escrementi e con il vomito.

Circovirus nel cane: sintomi, cause, trattamento

Ma i cani possono contagiarsi bevendo o mangiando dalle stesse ciotole, attraverso la biancheria o i vestiti infetti degli umani. Inoltre se infatti si accarezza un cane infetto e poi si tocca un cane sano, questo potrebbe essere contagiato.

Diagnosi e trattamento

Dal momento che i sintomi del circovirus sono molto simili a quelli di altre malattie, bisognerà isolare e individuare la causa prima di prescrivere la terapia.

Sarà necessario quindi capire se il cane ha mangiato qualcosa che può avergli fatto male. O ancora se presenta altri sintomi da cimurro, parvovirus, salmonellosi o ancora coronavirus. A causare vomito e diarrea potrebbero essere stati anche dei parassiti intestinali. Quindi per prima cosa si dovrà fare un’indagine sierologica.

Circovirus nel cane: sintomi, cause, trattamento

La terapia da somministrare è sintomatica. Ciò vuol dire che i sintomi dovranno essere trattati singolarmente e mano a mano che si presentano. Nel caso in cui poi il cane dovesse sembrare denutrito e disidratato si aggiungerà anche un trattamento aggiuntivo per aiutare il cane a a contrastare gli effetti della fase più acuta della malattia.

Precauzioni

Purtroppo non esiste ancora un vaccino per contrastare l’infezione da circovirus nel cane. Ma sono necessarie alcune precauzioni.

Circovirus nel cane: sintomi, cause, trattamento

Per esempio se si è soliti lasciare il proprio cane in pensione assicuratevi che la struttura sia adeguata e divida i cani sani da quelli che manifestano eventuali patologie. Ricordate inoltre di mettere in pratica anche a casa le consuete norme igieniche, pulendo e disinfettando l’area in cui il cane solitamente si muove.

Nel caso in cui notaste qualche sintomo contattate subito un medico veterinario e ricordate di tenere sempre aggiornati i vaccini del vostro amico a quattro zampe.