Come educare un cucciolo di cane bene e in fretta?

La prima cosa a cui si pensa quando si adotta un cane è la giusta educazione da impartirgli. Ecco qualche regole su come educare un cucciolo

Adottare un cucciolo è un’esperienza meravigliosa che nei primi mesi richiede qualche attenzione in più da dedicare alla sua educazione. Non tutti sanno infatti da subito come educare un cucciolo di cane ma ciò non vuol dire che non si possa imparare gradualmente seguendo piccole regole di comportamento che faranno bene al cane ma anche a voi.

Tempi e modalità per educare un cucciolo

Spesso ci si chiede quale sia il momento adatto per educare un cucciolo. In molti infatti pensano che un cane possa recepire i primi comandi tra il terzo e il quarto mese di vita in quanto prima sarebbe troppo piccolo per comprenderli. In realtà è consigliabile educare il cucciolo di cane fin dal primo momento in cui entra in casa impartendo poche e semplici regole che favoriscano una crescita sana e serena.

cane batte il cinque

Ciò deve tener conto del fatto che il cucciolo si è appena distaccato dalla mamma e dalla sua famiglia e avrà bisogno dei suoi tempi per adattarsi e conoscere i suoi nuovi spazi e il suo nuovo ambiente familiare. Per ottenere buoni risultati nell’addestramento del proprio cucciolo esistono consulenze e corsi gestiti da professionisti o ancora videocorsi disponibili on line.

Se altrimenti vi interessano solo comandi semplici per insegnare al cucciolo il luogo corretto dove fare i bisogni, a mangiare rispettando i tempi giusti e a non mordere, basterà che seguiae solo alcune facili indicazioni su come educare un cucciolo di cane.

Come educare un cucciolo di cane a fare i bisogni

Tra i primi problemi che ci si trova ad affrontare quello dei bisogni è uno dei più importanti da risolvere. Quando il cane sporca in casa infatti la convivenza diventa difficile e saper insegnare fin da subito al cane a fare i bisogni fuori è di fondamentale importanza.

Prima di tutto evitate i luoghi comuni come l’uso del giornale o fargli odorare la sua pipì. Sono metodi duri che non porteranno ad alcun risultato. Usate piuttosto voce e gesti decisi che possano far capire al cane in cosa sbaglia. Se lo cogliete sul fatto, portatelo immediatamente nel luogo dove volete che faccia i suoi bisogni. Con il tempo, e solitamente intorno al quarto mese, il cane inizierà ad associare il gesto a quel posto specifico.

un cane ha fatto i bisogni sul tappeto

Se non doveste arrivare in tempo, ditegli “no” con voce decisa e portatelo al luogo preposto ai bisogni. In ogni caso, individuare i momenti in cui il cucciolo avrà necessità di espletare i suoi bisogni è molto semplice e corrispondono alla fase del risveglio, dopo il gioco e dopo la pappa. Basterà quindi portarlo fuori circa ogni due ore e sempre nello stesso luogo affinché apprenda la routine.

Educare il cucciolo a mangiare

Uno dei momenti in cui il cucciolo afferma sé stesso è quello della pappa. È importante quindi far comprendere fin da subito come e quando può mangiare senza sporcare dalla sua ciotola, anche e soprattutto in vostra presenza. Potrebbe infatti accadere che il cane possa sviluppare un comportamento aggressivo nei vostri confronti associato a un attaccamento troppo possessivo nei confronti della ciotola.

cucciolo mangia dalla ciotola

Per evitare che accada mettete il cibo nella ciotola gradualmente togliendola di volta in volta fino a quando avrà finito tutto la sua razione. Somministrare la pappa in questo modo aiuterà il cucciolo a percepire la vostra presenza come qualcosa di positivo.

Addestrare cucciolo a non mordere durante il gioco

Insegnare a non mordere è fondamentale quando decidete di educare un cucciolo. Un cane infatti non sa se e quanto può fare male mentre gioca quindi fargli capire fino a dove può spingersi è importante per non sviluppare atteggiamenti aggressivi nei vostri confronti.

un cucciolo morde un dito

Prima di tutto è bene evitare giochi violenti che non fanno che sovraeccitare il cane facendogli perdere il controllo fino a farlo mordere. Se ciò non dovesse bastare e doveste notare che questo comportamento non va a scemare ma anzi continua a peggiorare, sarà bene che vi rivolgiate a un addestratore professionista.

Conclusioni e consigli finali

I primi mesi di vita del cane sono fondamentali per lo sviluppo del suo carattere. E’ infatti un periodo sensibile in cui il cane viene costantemente stimolato.

cucciolo triste

Fare passi falsi durante la sua educazione è molto facile ed è bene quindi usare la massima attenzione affinché il vostro pelosetto non manifesti durante la crescita comportamenti dissociati nei confronti di luoghi, soggetti e situazioni che invece dovrebbero essergli comuni.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati