Cucciolo di cane vuole il cibo per adulti: che cosa bisogna fare?

Anche se il cucciolo di cane vuole cibo per adulti dobbiamo insistere nell'abituarlo al cibo per cuccioli. Ecco perché

cucciolo di cane color miele

Non fatevi stregare dagli occhioni dolci, se il vostro cucciolo di cane vuole il cibo per adulti non dovreste darglielo e per diverse ragioni.

In commercio si trovano crocchette e scatolette di umido studiate in base all’età e alle esigenze di ogni cane.

C’è un motivo se nell’etichetta è indicata la dicitura “adulti”, vuol dire che è una pappa ricca di sostanze che servono a mantenere in salute un cane già formato.

Per il cucciolo occorre un’alimentazione diversa che contribuisca a farlo crescere sano e forte con tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Se il cucciolo di cane vuole cibo per adulti dobbiamo semplicemente farlo desistere e abituarlo alla pappa adatta alla sua età.

Con ciò non vogliamo dire che se ne assaggia un pochino si sia qualcosa di male e state certi che non gli causerà alcun problema.

I danni, però, si riscontrano a lungo termine sia dal punto di vista della digestione sia per quanto riguarda la carenza di alcune sostanze che sono fondamentali per un cucciolo in fase di crescita.

Cucciolo di cane vuole il cibo per adulti: perché è sbagliato

Cucciolo di cane vuole il cibo per adulti: che cosa bisogna fare?

Anche se il cucciolo di cane insiste perché vuole il cibo per adulti non dobbiamo lasciarci convincere dal suo tenero musetto.

Le ragione principale va cercata nelle sue esigenze nutrizionali: un cucciolo non ha bisogno delle stesse calorie e delle stesse sostanze di un cane adulto.

Basti considerare le dimensioni di un cucciolo che è molto più piccolo rispetto a un cane adulto (a eccezione dei cani di piccola taglia).

Questo significa che un cucciolo perde calore corporeo più rapidamente e ha bisogno di più “carburante” per mantenere la propria temperatura corporea a un livello accettabile.

Accade anche ai cani di piccola taglia che, come ben sappiamo, sono sempre alla ricerca di fonti di calore.

Perciò un cucciolo dovrebbe mangiare una pappa più calorica in modo che possa bruciare più calorie e produrre il calore che disperde nell’ambiente con tanta rapidità.

Cibo per cuccioli e cibo per adulti: differenze

Cucciolo di cane vuole il cibo per adulti: che cosa bisogna fare?

E poi non dimentichiamo che l’alimentazione del cucciolo tiene conto di una cosa fondamentale: parliamo di un cagnolino che deve crescere e ha bisogno di un maggiore apporto di amminoacidi rispetto ai cani adulti.

Gli amminoacidi sono elementi costitutivi delle proteine e quindi sono importantissimi per la formazione dei tessuti interni.

Leggendo l’etichetta dei cibi in commercio possiamo proprio notare che la differenza principale tra cibo per cuccioli e cibo per adulti sta nella percentuale di proteine.

Perciò se il cucciolo di cane vuole il cibo per adulti e lo abituiamo a mangiarlo, potrebbe avere problemi nella crescita e soffrire di una carenza proteica che può avere risvolti anche molto gravi.

Il cibo per i cuccioli deve contenere anche una più alta percentuale di grassi perché i piccoli consumano molta più energia e di conseguenza hanno bisogno di ricaricarsi più spesso.

Se un cane adulto mangia un cibo tanto calorico ed energetico rischia soltanto di accumulare grasso e diventare obeso.

Sostanze fondamentali per lo sviluppo del cucciolo

Cucciolo di cane vuole il cibo per adulti: che cosa bisogna fare?

L’alimentazione di un cucciolo di cane è ben diversa da quella degli esemplari adulti e il cibo, di conseguenza, ha una composizione differente.

I cuccioli sono nell’età dello sviluppo e crescono rapidamente ma dobbiamo anche tener conto delle caratteristiche di ogni singola razza.

A parità di tempo ci sono cuccioli che crescono più rapidamente e altri che hanno uno sviluppo leggermente più lento.

Anche sulla base di queste informazioni dobbiamo scegliere la pappa più adatta al piccolo Fido.

Naturalmente il miglior modo per stilare un piano alimentare completo è rivolgersi al veterinario e far tesoro di tutti i suoi preziosi consigli.

Fondamentalmente il cibo per cuccioli deve essere ricco di proteine, grassi, calcio, fosforo e calorie.

Proteine

Se il cucciolo di cane vuole cibo per adulti e ne mangia un po’ non corre alcun pericolo, il problema è se diventa un’abitudine a lungo termine.

La composizione del cibo per cuccioli è diversa da quella del cibo per adulti perciò con questa dieta “sbagliata” non facciamo altro che dare un errato apporto di nutrienti al piccolo.

Cibo per cuccioli e per adulti contengono differenti quantità di proteine perché i primi, in fase di sviluppo, ne hanno un maggiore bisogno.

Vale in particolare per i cuccioli di taglia grande (o gigante) che devono sviluppare un apparato muscolo-scheletrico di proporzioni più consistenti.

In media per i cuccioli è consigliato un cibo con una percentuale di proteine variabile dal 14 al 30 % circa, in base alle dimensioni della razza.

Grassi

Cucciolo di cane vuole il cibo per adulti: che cosa bisogna fare?

I grassi sono energia e per i cuccioli nell’età dello sviluppo sono di fondamentale importanza tanto che il cibo per cuccioli ne contiene almeno il 9%, di più rispetto alla pappa per adulti.

Perciò se il cucciolo di cane vuole e mangia cibo per adulti corre il rischio di non assumere abbastanza “carburante” per produrre l’energia di cui ha bisogno.

I grassi sono un’ottima fonte di energia, molto più rispetto ai carboidrati, ma hanno anche un’altra importante funzione.

Sono vitali per l’assorbimento delle vitamine liposolubili A, D, K ed E che servono proprio per assicurare la corretta crescita del piccolo.

Naturalmente non dobbiamo dimenticare che i grassi possono essere dannosi se assunti in quantità eccessive perciò regoliamoci sempre con le porzioni di cibo ed evitiamo che il cucciolo ingrassi troppo.

Calcio

Con il calcio c’è poco da scherzare perché nei cuccioli si raccomanda una dose ben precisa di questa sostanza: circa 4,5 grammi per 1000 calorie.

Perciò se il cucciolo di cane vuole il cibo per adulti e noi lo assecondiamo rischiamo sul serio di compromettere la sua salute.

Ormai i cibi confezionati sono studiati per avere una quantità di calcio sufficiente per i cuccioli ma il rischio che corriamo se mangiano cibo per adulti è legato all’eccesso di questa sostanza.

Stando agli studi più attendibili l’eccesso di calcio provoca nei cuccioli delle gravi malattie scheletriche, specialmente in quelli di taglia grande, con conseguenti problemi di sviluppo.

Può causare osteocondrosi disseccante, cioè rallentare la maturazione della cartilagine articolare, oppure ipercalcitoninemia che a sua volta rappresenta un fattore di rischio per l’osteodistrofia ipertrofica.

Fosforo

Nell’alimentazione di un cucciolo anche il fosforo gioca un ruolo molto importante perché coinvolto nel metabolismo energetico ma anche nel mantenimento della membrana cellulare e nella formazione delle ossa.

Proprio come il calcio, il fosforo non deve superare certe quantità nel pasto del piccolo ma rispetto al calcio ne occorre di meno.

Si stima che per un pasto bilanciato occorrano dallo 0,8 all’1% di fosforo.