Cure antiansia per il cane: eccone 10 da considerare

In forme più o meno gravi, anche Fido può soffrire di crisi d'ansia: ecco le cure antiansia per il cane più efficaci

cane spaventato

Un trasloco, una separazione, un improvviso cambiamento: sono tanti i motivi per cui potremmo dover ricorrere a cure antiansia per il cane.

Come succede a noi umani, anche per Fido l’ansia può essere davvero debilitante e può creare enormi disagi nella vita di tutti i giorni.

Il trattamento ideale in questi casi dipende prima di tutto dal tipo di ansia a cui il cane è soggetto, poi ovviamente dai consigli e le prescrizioni del veterinario.

Come si cura l’ansia nel cane

Le cure antiansia del cane sono principalmente di tipo farmacologico, perciò è assolutamente necessario consultare il veterinario per un esame completo delle condizioni di Fido.

Cure antiansia per il cane: eccone 10 da considerare

Oltre ai farmaci lo stesso veterinario ci può “prescrivere” delle modifiche di abitudini e comportamento del cane che possono aiutarlo a superare l’ansia che lo affligge.

Ovviamente la cura dipende dal grado di ansia che può andare da forme molto lievi a forme più gravi e pesanti per il nostro amico a quattro zampe.

Durata del trattamento

Curare l’ansia nel cane richiede tempo e pazienza: i farmaci aiutano Fido ma non fanno di certo miracoli ed è necessario essere costanti.

Servono almeno quattro settimane prima di vedere i primi effetti della cura, e il trattamento deve continuare almeno per i due mesi successivi dalla prima risposta del cane al farmaco.

In genere la cura ha un inizio e la fine e arriva un momento in cui finalmente Fido non deve più prendere farmaci.

In casi più gravi purtroppo il cane sarà costretto a prendere le medicine per il resto della sua vita.

Farmaci per l’ansia

In base alla gravità della condizione di Fido e al tipo di ansia di cui soffre, possiamo individuare un elenco di dieci farmaci usato per altrettante cure antiansia per il cane.

Alprazolam (Xanax)

L’Alprazolam, meglio conosciuto come Xanax, viene utilizzato nel trattamento della cosiddetta ansia situazionale da quella moderata a quella più grave.

Cure antiansia per il cane: eccone 10 da considerare

Viene prescritto, ad esempio, per aiutare i cani che diventano molto ansiosi durante i temporali, ma non solo.

Fa parte dei cosiddetti sedativi benzodiazepinici, sostanze che inibiscono l’attività di derminate parti del sistema nervoso centrale.

Lo Xanax è utilizzato come farmaco antiansia, ma anche come sedativo, miorilassante e oppressore dell’attività convulsiva.

Si trova in commercio sotto forma di compresse da somministrare al cane sia da sole che con il cibo.

Amitriptilina

L’Amitriptilina è un farmaco utilizzato in caso di ansia da separazione del cane, ma anche per curare tendenze ansiose più generalizzate.

È un farmaco antidepressivo triciclico che agisce aumentando i livelli di serotonina e noradrenalina, due neurotrasmettitori che influenzano l’umore del cane.

Il farmaco viene somministrato sotto forma di compresse, con o senza cibo, per almeno una settimana. Attenzione perché l’Amitriptilina è da evitare in caso di diabete.

Buspirone

Tra le cure antiansia per il cane il Buspirone è uno dei farmaci più comuni, utilizzato proprio in caso di ansia generalizzata.

Cure antiansia per il cane: eccone 10 da considerare

Viene prescritto di solito per aiutare i cani che diventano ansiosi in situazioni “sociali” e che per questo presentano delle grosse difficoltà nell’interazione con i propri simili.

Tra gli ansiolitici il Buspirone è inserito nella categoria dei cosiddetti azaperoni: sono farmaci che vanno utilizzati regolarmente per essere efficaci, quindi non sono utili per cani che soffrono di ansie situazionali (come la paura dei temporali).

Il Buspirone viene somministrato sotto forma di compresse da assumere con o senza cibo e agisce attivando i recettori della serotonina all’interno del cervello.

Clomipramina (Clomicalm)

La Clomipramina è un farmaco utilizzato nel trattamento dell’ansia da separazione e nei vari casi di ansia di tipo situazionale.

Si tratta di un farmaco antidepressivo triciclico che funziona allo stesso modo dell’Amitriptilina.

Per vederne l’efficacia è necessario che il trattamento duri almeno un paio di settimane e addirittura ci vogliono mesi per capire se sia realmente utile o meno al cane.

Come per le cure antiansia per il cane che abbiamo elencato finora, anche la Clomipramina viene somministrata in pillole.

Dexmedetomidina (Sileo)

Questo farmaco dal lunghissimo nome che sembra quasi uno scioglilingua viene usato per curare gli stati di ansia situazionale, principalmente le fobie e l’avversione al rumore.

Cure antiansia per il cane: eccone 10 da considerare

La Dexmedetomidina funziona inibendo l’attività di alcune parti del cervello del cane ed è questa azione diretta che riduce gli stati di ansia.

A differenza delle cure antiansia per il cane viste finora, questo farmaco si acquista in provette multidose che contengono un gel.

Il farmaco non deve essere ingerito dal cane ma assorbito attraverso le mucose quando viene applicato tra guancia e gengive.

Per questo si consiglia di indossare dei guanti di silicone sterili prima di introdurre la siringa all’interno della bocca di Fido.

Diazepam (Valium)

Il Diazepam, meglio conosciuto come Valium, è forse il farmaco antiansia più diffuso e molto utilizzato anche da noi esseri umani.

Nella cura dell’ansia nel cane si utilizza principalmente per i casi di ansia situazionale. Oltre a ciò ha proprietà miorilassanti, stimola l’appetito e viene usato anche per il controllo delle convulsioni.

Quando è possibile il farmaco va somministrato prima che il cane abbia la crisi di ansia, magari quando sappiamo che sta per scatenarsi un evento che colpisce Fido, come un temporale.

Il Diazepam fa parte dei cosiddetti sedativi benzodiazepinici (agisce su alcune parti del sistema nervoso centrale) e si trova sotto forma di compresse, sciroppo o iniezione.

Fluoxetina (Riconcilia o Prozac)

Nella cura dell’ansia da separazione il cosiddetto Prozac è uno dei farmaci più efficaci che esistano.

Cure antiansia per il cane: eccone 10 da considerare

In realtà può essere prescritto per curare anche altri tipi di ansia o disturbi del comportamento del cane come masticazione compulsiva, automutilazione e aggressività.

Fa parte dei cosiddetti farmaci inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, che agiscono aumentando la produzione di serotonina nel cervello.

Questo farmaco è efficace solo se utilizzato in combinazione a un programma di modifica del comportamento.

Il Prozac si può dare al cane sotto forma di compresse, capsule o liquidi da ingerire per via orale, con o senza cibo.

Lorazepam (Ativan)

Un altro farmaco efficace nella cura della cosiddetta ansia situazionale è il Lorazepam, che in genere deve essere somministrato prima che il cane abbia la crisi.

Fa parte della categoria dei sedativi benzodiazepinici quindi agisce deprimento l’attività in determinate zone del sistema nervoso centrale.

Il Lorazepam viene somministrato sotto forma di compresse o liquidi, da assumere con o senza cibo, ma può anche essere iniettato con una siringa.

Paroxetina (Paxil)

La Paroxetina viene prescritta al cane nei casi di ansia generalizzata o di comportamenti legati all’ansia tra cui aggressività, paura dei rumori o automutilazione.

Cure antiansia per il cane: eccone 10 da considerare

Fa parte dei farmaci che inducono la produzione di serotonina nel cervello e si può somministrare sotto forma di compresse o liquidi da assumere per via orale.

Sertralina (Zoloft)

L’ultima tra le cure antiansia per il cane più efficaci è quella a base di Sertralina, utilizzata nei casi di ansia generalizzata e di comportamenti legati all’ansia.

Parliamo anche di ansia da separazione, fobie e aggressività incontrollata causata tendenzialmente dalla paura.

Anche questo è un farmaco che agisce sui livelli di serotonina nel cervello e si trova in commercio sotto forma di compresse o liquidi da somministrare sempre per via orale.