I cani possono mangiare gli spinaci?

Secondo un celebre cartone animato gli spinaci rendono forti e sani, ma anche i cani possono mangiare gli spinaci? Scopriamolo insieme!

cane che mangia crocchette

L’alimentazione del nostro amico a quatto zampe è prioritaria, il termometro del suo benessere. Deve essere sana e bilanciata. In quest’ottica, i cani possono mangiare gli spinaci? Sì, ma attenzione alle quantità e alle modalità di cottura. Qualsiasi decisione in termini di nutrizione va presa insieme al proprio veterinario di fiducia, che conosce anche pregressi clinici e caratteristiche di razza che possono incidere negativamente e di cui magari noi non siamo a conoscenza.

Vogliamo rendere più completa e meno monotona la dieta della nostra piccola palla di pelo cani aggiungendo qualche vegetale al solito pasto? Ci sono diversi alimenti tra i quali scegliere, tra questi c’è quello preferito da Braccio di Ferro e che nell’immaginario collettivo sono in grado di dare un sacco di energia extra.

I cani possono mangiare le patate

I cani possono mangiare gli spinaci?

I cani possono mangiare gli spinaci, ma anche tante altre verdure. Seppur siano prevalentemente carnivori e abbiano bisogno di assumere soprattutto proteine di origine animale, non si devono tralasciare le vitamine, i minerali e le fibre (nelle giuste quantità). Ma quali verdure possono mangiare i cani? Nell’elenco completo scopriamo, per esempio, che i cani possono mangiare le patate, ma con degli accorgimenti importanti e che non vanno presi alla leggera.

Il migliore amico dell’uomo è carnivoro, lo abbiamo appena detto, per questo non ha certo bisogno di assumere la stessa quantità di vegetali che sono necessari per il fabbisogno giornaliero di noi esseri umani. Sia la verdura che la frutta hanno sostanze benefiche per il nostro adorato Fido, ma vanno somministrate secondo le indicazioni del nutrizionista di fiducia. Lo stomaco dei quadrupedi non è uguale al nostro e di questo dobbiamo tenerne conto. Giusto per fare un esempio, i cani possono mangiare le mele o possono mangiare le lenticchie, ma attenzione: ci vuole metodo!

Quali verdure possono mangiare i cani

I cani possono mangiare gli spinaci?

Frutta e verdura sono una valida aggiunta nell’alimentazione naturale del cane (ma vale anche se decidiamo di optare per una dieta industriale). Questo però non vuol dire che debbano diventare i componenti principali del suo nutrimento di tutti i giorni. Tuttavia, anche quando vive allo stato brado, se la quantità di carne a disposizione è scarsa, il cane può cercare nella vegetazione un modo per completare il proprio pasto. Si tratta di una soluzione che non può essere adottata costantemente, nonostante le tante risorse contenute negli spinaci e in tanti altri vegetali.

Gli spinaci, infatti, contengono le vitamine A, B, C e K, ferro e preziosissimi antiossidanti. Questi sono tutti nutrienti importanti ed estremamente salutari per i nostri animali domestici, a patto che le dosi somministrate non siano eccessive. Non dimentichiamo, infatti, che il nostro adorato Fido ha un tratto intestinale molto più delicato del nostro e non può sintetizzare tutte le sostanze che ingeriamo noi. A tal proposito, può tornare utile sapere quali sono i cibi proibiti per i cani ed evitarli a tutti i costi.

Questa speciale verdura dai mille benefici, nello specifico, può anche avere degli effetti positivi sull’apparato digestivo perché rappresenta un’importante fonte di fibre. Inoltre, potrebbe prevenire pure disturbi che colpiscono la preziosa vista del nostro amico a quattro zampe. A tal proposito, potrebbe tornare utile saperne di più sulla cataratta nei cani e sui metodi per difendere la salute della retina. In questo senso è molto importante la luteina, un antiossidante che protegge la vista di bipedi e quadrupedi indistintamente.

I cani possono mangiare le zucchine crude

I cani possono mangiare gli spinaci?

I cani possono mangiare gli spinaci? La risposta alla vostra domanda è sì. Questa verdura dai mille benefici prò non ha solo componenti favorevoli al mantenimento di un buono stato di salute. Bisogna prestare attenzione alle modalità di somministazione, alle dosi. E si deve sempre aspettare il nulla osta del proprio veterinario di fiducia.

Assumere spinaci potrebbe inibire la capacità dell’organismo di assorbire il calcio e provocare danni dal punto di vista renale a causa degli ossalati. Questi infatti si combinano con altri minerali come il ferro e il calcio formando dei sali che il corpo non riesce ad assorbire correttamente. Per questo motivo possono provocare carenze come anemie o osteoporosi. A tal proposito, può tornare utile saperne di più proprio sull’anemia dovuta alla carenza di ferro nel cane.

Piselli ai cani

Se il nostro fine è quello di arricchire i pasti del nostro amico a quattro zampe con dei vegetali e ci chiediamo se i cani possono mangiare gli spinaci, dobbiamo manterenre una certa cautela. Le caratteristiche negative di questa verdura possono provocare dei disturbi al nostro adorato Fido solo se gli spinaci sono assunti in grande quantità. Nel caso di piccole e sporadiche porzioni non si dovrebbero verificare problemi.

Inoltre, un cane con dei reni sani può tranquillamente mangiare gli spinaci. Solo a lungo andare, però, il consumo di questa verdura potrebbe portare a problemi renali, debolezza muscolare, aritmia del cane e – nei casi più gravi – paralisi respiratoria. Insomma, possono essere un’aggiunta al pasto del cane, ma alternandola con altre verdure e sempre come integrazione alla dieta.

Quale frutta può mangiare il cane

I cani possono mangiare gli spinaci?

Il modo più corretto per preparare un pasto che contenga spinaci da presentare a Fido è la cottura a vapore, provvedendo a tritare le foglie per facilitare il processo di digestione. Esso, infatti, nel caso delle verdure è più difficoltoso. Bollirli fa sì che perdano vitamine e parte dei loro nutrienti, soprattutto se il processo dura tanto. Mentre se li lasciamo crudi potrebbero essere indigesti per i nostri amici a quattro zampe.

Vogliamo garantire al nostro cane una dieta variegata e ricca? Per quanto riguarda la frutta e la verdura, bisogna ricordare che non ha bisogno di assumere questi alimenti in grande quantità. Tuttavia è possibile assicuragli i numerosi elementi benefici per la salute contenuti in questi cibi. Procediamo con delle aggiunte ai suoi pasti abituali e sempre alternando l’ingrediente che si sta integrando con altri che siano comunque sicuri.

Questo vale anche per gli spinaci: possono essere un’integrazione alla dieta ma non l’alimento principale. Non diamo spesso questa verdura alle nostre piccole palle di pelo e offriamo loro sempre piccole dosi, in questo modo potranno solo godere dei loro effetti positivi.