Masivet per cani, cos’è? A cosa serve e perché?

Ecco cos’è e quando viene impiegato Masivet per cani; alcune malattie dei pelosi necessitano di particolari e approfondite cure

cane bianco

La salute dei pelosi dipende anche dall’attenzione che ci si mette nel curarli; Masivet per cani è un farmaco che viene impiegato per trattare particolari malattie.

Riuscire a trattare correttamente la sintomatologia di alcune patologie, potrà garantire al cane una buona qualità di vita e vi permetterà di godere della compagnia del vostro peloso.

Masivet per cani, cos'è? A cosa serve e perché?

Cos’è Masivet

Masivet per cani è un farmaco il cui inibitore è la tirosina-chinasi e viene impiegato per il trattamento di tumori dei cani e degli animali in generale; dal 2009 questo farmaco è possibile trovarlo in tutta Europa. Il farmaco è formulato per trattare alcune patologie di difficile gestione, quali:

  • Melanoma
  • Mieloma multiplo
  • Carcinoma gastrointestinale e pancreatico
  • Morbo di Alzheimer nel cane
  • Sclerosi multipla
  • Artrite reumatoide
  • Sclerosi laterale amiotrofica
  • Mastocitosi

Queste sono patologie abbastanza complicate e di difficile gestione. Riuscire ad aiutare un cane così malato, potrebbe migliorare la condizione e permettere al cane di vivere il più a lungo possibile.

Masivet per cani, cos'è? A cosa serve e perché?

È possibile trovare Masivet per cani, in due formule:

  • 30 compresse rivestite da 50 mg
  • 30 compresse rivestite da 150 mg

Le compromesse contengono i seguenti eccipienti: Cellulosa microcristallina, povidone K30, polvere di fegato suino, crospovidone, magnesio stearato. Rivestimento: macrogol 3350, alcol polivinilico, talco, biossido di titanio (E171), lacca di alluminio giallo tramonto (E110).
Se il vostro cane dovesse essere allergico ad uno o a più eccipienti di questo farmaco, è consigliabile interrompere immediatamente l’uso del farmaco e contattare il veterinario.

Posologia

Appurato cosa sia Masivet per cani, è importante adesso capire quali sono le dosi raccomandate; è fondamentale tuttavia che seguiate, in ogni caso, le indicazioni del vostro veterinario.
La dose raccomandata è di 12,5 mg per ogni chilo del cane, da somministrare una volta al giorno. Nei cani il cui peso si aggira sotto i 15 kg risulta più complicato effettuare il dosaggio con precisione. I pelosi con queste patologie possono essere trattati con 50-100 o 150 mg. Le compresse devono essere ingerite intere e non devono essere spezzate, divise o polverizzate; la somministrazione deve avvenire al momento del pasto.

Masivet per cani, cos'è? A cosa serve e perché?

Nel caso in cui la compressa dovesse essere vomitata nel giro di 10 minuti dall’ingerimento, il trattamento deve essere ripetuto; ciò non deve avvenire se la compressa viene rigettata dal cane oltre i 10 minuti dalla somministrazione. Il trattamento necessita di alcune settimane per fare il suo corso; solitamente il tempo si aggira tra le 4 e le 6 settimane. Altre variazioni o tempi di trattamento cambiano da cane a cane e da patologia a patologia. Sarà quindi il veterinario a determinare il periodo necessario.

Avvertenze

Masivet per cani viene utilizzato in tutti quei casi in cui risulta impossibile resecare i mastocitomi; nei cani in cui il trattamento chirurgico risulta fattibile, è consigliabile procedere con la chirurgia. Nel caso in cui fosse del tutto necessario l’utilizzo di Masivet, è necessario prestare particolare attenzione alla funzionalità renale del cane; è pertanto consigliabile effettuare un test mensile sulle urine, per controllare l’effettiva funzionalità dei reni.

Masivet per cani, cos'è? A cosa serve e perché?

Particolare attenzione si deve prestare nel caso in cui il vostro cane fosse un soggetto anemico e nel caso di anemia emolitica, il trattamento deve essere sospeso.
Il principio attivo di questo farmaco potrebbe causare sensibilizzazione cutanea, irritazioni agli occhi e gravi lesioni oculari; è quindi preferibile che evitiate il contatto con gli occhi e che vi sciacquiate accuratamente le mani, dopo l’utilizzo del farmaco.

Effetti collaterali

Come tutti i farmaci, anche Masivet per cani potrebbe creare degli effetti indesiderati nei cani sottoposti a tale trattamento farmacologico. Le reazioni a tale farmaco, possono essere di diversa natura; proprio per questo è possibile classificare gli effetti indesiderati in reazioni:

  • Molto comuni: problemi al tratto gastrointestinale, come diarrea, vomito e alopecia
  • Comuni: livelli elevati di creatinina, nei cani che hanno già problemi di tipo renale; anemia (aplastica o emolitica), neutropenia, letargia, astenia, inappetenza, perdita di peso, tosse, edema, lipoma.

È altamente sconsigliato l’uso di questo farmaco alle cagnoline incinte o in fase di allattamento.

Masivet per cani, cos'è? A cosa serve e perché?

In definitiva Masivet per cani è un farmaco impiegato per il trattamento di alcune patologie, anche gravi. L’uso di tale prodotto deve essere indicato espressamente dal solo veterinario, che, in base allo stato di salute del vostro cane, deciderà le modalità di trattamento migliore. Per qualsiasi altra informazione è sempre consigliabile che vi avalliate dell’aiuto del veterinario.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: