Pelo del cane, come pulire casa per farlo sparire: ecco tutti i trucchi

La stagione della muta si avvicina, ecco qualche piccolo trucchetto per evitare di trovare il pelo del cane ovunque in giro per casa e come pulire

pulizia casa con cane

Il pelo del cane non è sempre facile da gestire e non tutti sanno come pulire la casa, a maggior ragione se sta per cominciare il periodo della muta che, normalmente, si presenta due volte l’anno: in autunno e in primavera. Anche se sembra una battaglia contro i mulini a vento, non demordiamo: qualche soluzione efficace c’è e vale la pena di provarla.

La pulizia è sempre un momento di noia e stanchezza: una casa apparentemente piccola si rivela improvvisamente enorme e, se abbiamo un amico a quattro zampe in giro, tutto diventa più complesso: ecco allora qualche piccolo trucco a prova di pelo.

Lavare la biancheria

Pelo del cane, come pulire casa per farlo sparire: ecco tutti i trucchi

Fido è abituato a seguirci ovunque, anche a letto? Un rimedio per non ritrovarsi il pelo del cane anche sul coprimaterasso, e sapere come pulire, è anche abbastanza ovvio e scontato: pulire spesso la biancheria, che siano asciugamani o lenzuola. Determinate zone, infatti, sembrano essere un vero ricettacolo e non si deve mai abbassare la guardia.

Un altro rimedio, che taglia la testa al toro (come si suol dire) è quello di dare delle regole al nostro amico a quattro zampe. Se sa che determinate superfici e stanze dell’appartamento sono off limits, dobbiamo concentrarci quasi esclusivamente su quelle di sua competenza. In questo caso, potrebbe tornare utile sapere cosa fare durante il periodo di socializzazione e quali sono i corsi di addestramento per cuccioli migliori.

Se Fido è abituato a stare nella sua cuccia, prendiamo l’abitudine di sanificare con regolarità anche quella. La considerazione migliore da fare è quella di comprare cuscini e fodere interne lavabili, pratiche e veloci: tanto ci pensa la lavatrice! Lo stesso vale per qualsiasi altra superficie frequentata dal cane, ovviamente (divani e poltrone compresi).
Inoltre, non dimentichiamo di lavare regolarmente anche lei: in questo modo evitiamo che i residui del manto del nostro amico a quattro zampe possano danneggiarla o rovinare le tubature.

Toelettatura regolare

Pelo del cane, come pulire casa per farlo sparire: ecco tutti i trucchi

Il bagnetto al nostro pelosetto non va fatto troppo spesso, altrimenti andrà incontro a problemi di origine cutanea e dermatologica, questo però non significa che dobbiamo aspettare che sia inguardabile per prenderci cura della sua igiene. Non è certo un felino che ci pensa autonomamente: va seguito.

La toelettatura, anche per contrastare eventuali infestazioni di parassiti (pulci e zecche in primis), è un aspetto della cura del nostro amico a quattro zampe di primaria importanza. È bene che venga spazzolato e lavato una volta al mese.

Prima di procedere con il fai da te, però, è meglio chiedere il parere del veterinario di fiducia, che conosce eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza, così da avere conferma dopo una attenta analisi del quadro di insieme.

La spazzola, poi, in un’ottica di pelo del cane e di come pulire, può diventare la nostra migliore amica (letteralmente). È un’ottima alleata per sbarazzarsi dei peli che stanno per cadere in giro per casa. Eliminiamoli prima che finiscano sul divano, tra le lenzuola del letto e su qualsiasi altra superficie della casa dove pensiamo non possano arrivare e invece puntualmente li troviamo.

In commercio, sul web o nei negozi specializzati in prodotti per animali, ne esistono di tutti i tipi, anche con duplice funzione: alcune infatti possono essere adoperate sia sul mantello asciutto, sia durante il bagno antipulci del nostro amato Fido per essere certi che almeno per un po’ non avremo l’incubo della pulizia 24 ore su 24. Serve anche a preservare le già citate condutture del bagno.

Un aspirapolvere di qualità

Pelo del cane, come pulire casa per farlo sparire: ecco tutti i trucchi

Anche in questo caso, i modelli in circolazione rispondono a qualsiasi tipo di esigenza, animali domestici a pelo lungo e svolazzante compresi. Un buon aspirapolvere, potente e di qualità, infatti, può davvero fare la differenza. Possiamo anche dire addio ai fastidiosissimi, e sempre in mezzo ai piedi, fili: ormai ci sono il wireless che hanno un’autonomia di tutto rispetto.

Quelli che hanno in dotazione anche gli accessori per la pulizia di Miao e Fido sono l’ideale per noi amanti degli animali, ma molto impegnati durante il giorno e impossibilitati a far diventare gli elettrodomestici un prolungamento delle nostre braccia.

Ne esistono capaci di aspirare qualsiasi materiale, liquido o solido che sia, e anche in grado di lavorare in autonomia: senza la necessità di dirgli dove passare, vanno loro ovunque serva con estrema facilità (anche sotto il divano). Prima di procedere all’acquisto, valutiamo qualcosa che sia stato progettato appositamente per destreggiarsi con polvere e peli sopra la media tollerabile: forse è meglio…

La moda è anche per i quattro zampe

Sul fatto che i nostri amici a quattro zampe debbano essere vestiti come fossero dei bebè ci sono diverse scuole di pensiero contrastanti. C’è chi li considera come figli e, in quanto tali, bisognosi delle stesse cure di un neonato; e c’è chi crede che così la natura degli animali possa essere svilita e non rispettata (con le conseguenze psicologiche del caso).

Senza entrare nel dettaglio della questione, sulla quale potrebbe dire la propria un etologo esperto, se consideriamo il pelo del cane e come pulire casa, una magliettina a protezione del mantello potrebbe essere utile ad arginare.

Un nostro capo adattato per l’occasione o uno creato su misura (ci sono negozi e siti online che si occupano solo di questo tipo di articoli) può contenere ed evitare che i peli finiscano per terra. Un aspetto affatto non secondario da prendere in considerazione è anche il grado di tollerabilità del nostro Fido. Se il cotone o qualsiasi altro tessuto non gli fa particolare simpatia, accantoniamo l’idea e pensiamo al suo benessere psicofisico prima di tutto.

Ogni posto può contenere peli

Pelo del cane, come pulire casa per farlo sparire: ecco tutti i trucchi

Sotto il frigorifero, sui lampadari, dentro gli stipetti della cucina lasciati socchiusi, e la lista potrebbe continuare. Sono tutti posti, apparentemente improbabili, dove il passaggio del nostro amico a quattro zampe potrebbe aver lasciato più di una traccia.

Se vogliamo sfoggiare una pulizia a regola d’arte con gli amici o non fare brutte figure con gli ospiti a cena, dovremo operare come se nessun angolo fosse impossibile da raggiungere.

I guanti di gomma

Se li passiamo sopra i mobili e la maggior parte delle superfici, i guanti di gomma (quelli che si usano per lavare i piatti) diventano dei veri e propri catalizzatori. Provare per credere.

Anche pulirli, poi, non è così difficile come sembra. Basta un passaggio nell’asciugatrice per pochi minuti è il gioco è fatto. Il risultato ci lascerà a bocca aperta.