Perché il cane perde il pelo? Tutte le ragione e i rimedi, punto per punto

A volte i cani possono perdere pelo in maniera eccessiva facendovi preoccupare. Vi chiedete perché il cane perde il pelo.? Ecco le principali cause

come spazzolare il cane

Un mantello lucido e morbido al tatto è segno che il nostro amico a quattro zampe è in buona salute. L’aspetto del mantello, infatti, dice tanto sullo stato psicologico e fisico di Fido. Allora perché il cane perde il pelo? Quando è il caso di iniziare a preoccuparci.

Il nostro obiettivo è fare un po’ di ordine rispetto a un argomento ampio e su cui c’è ancora molta confusione per cercare di capire quando è il caso di intervenire e consultare il veterinario di fiducia, che conosce anche eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza utili per avere un quadro completo della situazione risolverla, soprattutto.

Uno sguardo d’insieme

Perché il cane perde il pelo? Tutte le ragione e i rimedi, punto per punto

Perché il cane perde il pelo? Non entriamo subito nel panico, non è sempre sintomo di un disagio, e spesso può essere necessario semplicemente avere maggiore cura della toelettatura del nostro amico a quattro zampe.

Una maggiore perdita di peli in alcuni periodi dell’anno non deve preoccuparci. In special modo in primavera e in autunno, infatti, è del tutto normale, auscicabile e prevedibile. Si tratta di un fenomeno meglio conosciuto con il termine di muta. Diverso, invece, è se la quantità di maltello coinvolto è maggiore a quanto preventivato e avviene in mesi in cui non dovrebbe accadere.

I problemi legati a una cattiva salute del manto del nostro fedele amico possono essere molteplici ed essere provocati da altrettante cause. Il nostro amato Bau, infatti, può avere tra le altre cose il mantello secco e malattie cutanee anche di una certa entità.

A volte si possono notare delle vere e proprie macchie per la mancanza di pelo in zone circoscrittte del corpo. In questo caso, molto probabilmente lo specialista ci confermerà la diagnosi di alopecia del cane. Più raro, ma comunque possibile, è che interessi tutto il corpo del nostro malcapitato amico a quattro zampe. Questi sintomi possono essere indice di qualche disturbo come allergie, scompensi ormonali, infezioni, stress o ansia. A tal proposito potrebbe tornare utile saperne di più su cause ed effetti che colpiscono il cane stressato.

Attenzione ai parassiti

Perché il cane perde il pelo? Tutte le ragione e i rimedi, punto per punto

Ce ne sono tanti e di tutti i tipi: zecche, pulci, fastidiosi pappataci, pidocchi e acari che colpiscono specialmente le orecchie del nostro adorato Bau. Loro possono essere tra le motivazioni più plausibili che danneggiano la pelliccia morbida e lucente del cane. In questi casi, possiamo averne la quasi certezza – che deve essere confermata dallo specialista – se il cane si gratta in maniera ossessivo-compulsiva.

Sono animalletti subdoli e insidiosi che ci mettono un attimo a ‘prendere la residenza’ nella pelliccia del cane. Andiamo quanto prima in ambulatorio, se lo sorprendiamo a leccarsi in maniera frenetica e più frequente rispetto a quanto siamo normalmente abituati a vedere.

Le pulci possono essere le responsabili di un prurito fastidioso e difficile da gestire soprattutto se il quadrupede si gratta il collo e la coda. Nei casi più gravi arriva anche a mordersi e a provocarsi lesioni e ferite di una certa entità. In questa ottica, cerchiamo di approfondire la conoscenza di pulci e zecche.

…e alle allergie

Perché il cane perde il pelo? Tutte le ragione e i rimedi, punto per punto

Anche eventuali reazioni allergiche e intolleranze potrebbero spiegare perché il cane perde il pelo. Il nostro amico a quattro zampe, infatti, potrebbe essere sensibile a un particolare alimento o a qualche fattore ambientale, come il polline o altre piante.

Anche per questo la dieta è un fattore importante nella crescita di Fido: è espressione del suo benessere e va stabilita insieme al supporto del nutrizionista. Lo stesso vale se abbiamo intenzione di apportare delle modifiche: aspettiamo il suo benestare e facciamo una prova con una dose piccolissima per scongiurare eventuali malesseri se l’ingrediente non è mai stato ingerito prima.

Per evitare che la situazione degeneri, dobbiamo evitare che il cane arrivi a grattarsi o che lo faccia per un tempo prolungato. I denti e le unghie, infatti, sono i principali responsabili delle lesioni cutanee. Fermare Fido non è facile, prevenire il prurito lo è certamente di più e non mette in difficoltà né il quadrupede in questione né noi bipedi che faremmo di tutto per farlo stare bene.

Carenze alimentari

La perdita del pelo nel cane può essere causata anche da carenze nutritive, e torniamo al concetto di dieta bilanciata ed equilibrata, a prescindere dal fatto che si decida per una naturale, industriale, controllata o libera. Non dimentichiamo che Fido è principalmente carnivoro e deve assumere soprattutto proteine di origine animale, seguite da vitamine, minerali e fibre nelle giuste quantità.

Parliamo sempre con il veterinario, perché ormai le opzioni in commercio sono tantissime e non sempre garantiscono una qualità ottimale, che garantisce il benessere del nostro amico a quattro zampe.

La perdita del pelo è strettamente connessa alla salute del nostro fedele amico. L’ipotiroidismo, per esempio, è un disturbo che provoca la loro caduta di peli (esattamente come può succedere a noi esseri umani con i capeli).  Inoltre, una ipotetica ragione può essere legata a problemi di salute molto più gravi, come forme di tumori ai testicoli o all’utero, che colpiscono soprattutto i cani avanti con l’età. A tal proposito può essere importante conoscere le ragioni per cui i testicoli sono gonfi.

Possibili soluzioni

Perché il cane perde il pelo? Tutte le ragione e i rimedi, punto per punto

Una volta capito perché il cane perde il pelo, il trattamento più adatto dipende ovviamente dalla natura del disturbo. Per questa ragione è bene che lo specialista esegua una visita accurata, accompagnata da una anamnesi il più possibile dettagliata da parte nostra.

Tuttavia, se abbiamo il nulla osta del veterinario, esistono anche dei rimedi casalinghi piuttosto efficaci. Innanzitutto è consigliato utilizzare con regolarità degli antiparassitari che siano adatti alle esigenze del cane. Inoltre dobbiamo curare la sua igiene, tenendo pulito il mantello e spazzolandolo secondo le indicazioni degli esperti in materia. Infine, non lo dimentichiamo mai, facciamo in modo che segua una dieta ricca, diversificata e che gli fornisca i nutrienti necessari.

Conclusioni

In alcuni momenti dell’anno i cani possono perdere molti peli ma quando questo fenomeno ci sembra eccessivo è bene rivolgersi al veterinario. Come abbiamo avuto modo di vedere, possono esserci diverse cause come essere sottoposto a qualche situazione stressante, la presenza di parassiti, un’allergia o qualche disturbo alimentare.

Il veterinario ci aiuterà a trovare la causa e il giusto rimedio, ma nella vita quotidiana alcune azioni, come assicurargli la giusta prevenzione da pulci, zecche e altri animaletti fastidiosi; e una dieta corretta, possono prevenire questo tipo di problema tutt’altro che secondario.