Perforazione tracheale del cane: cosa bisogna sapere

Si verifica in seguito a un trauma. Bisogna intervenire tempestivamente. Cosa bisogna fare in caso di perforazione tracheale del cane?

Fido ha problemi a respirare dopo aver subito un trauma significativo. Potrebbe trattarsi di perforazione tracheale del cane.

In questo caso l’intervento del veterinario è fondamentale. In base alla reazione relativa al primo trattamento, verrà scelta la successiva terapia. Scopriamo qualcosa in più.

Cosa è

La perforazione tracheale del cane è una perdita dell’integrità della parete tracheale, sotto forma di buco o strappo.

Questa patologia causa la fuoriuscita di aria nei tessuti circostanti e la creazione di sacche d’aria sotto la pelle.

L’aria può essere localizzata nella sacca attorno al cuore, nella cavità toracica e nella parte più posteriore della cavità addominale

perforazione tracheale del cane

Questa perdita di integrità della parete tracheale può essere causata da un trauma all’interno della trachea, del collo o del torace.

La gravità della perforazione tracheale varia da una piccola perforazione a una completa avulsione tracheale. 

Nei cani con avulsione completa, i tessuti mediastinici possono aiutare a mantenere le vie respiratorie.

Cause

Le cause legate alla perforazione tracheale nel cane, sono generalmente ricollegate a dei traumi subiti da Fido. 

Uno dei traumi più comuni è da ricollegare ad errori da parte dei veterinari che hanno effettuato delle visite. Gli errori più comuni riguardano:

perforazione tracheale

  • Lavaggio transtracheale invasivo;
  • Puntura involontaria durante il prelievo di sangue o durante l’intervento al collo;
  • Anestesia e procedure di intubazione (per mantenere una via aerea durante l’anestesia)

Per quanto riguarda invece il trauma che causa l’ avulsione tracheale intratoracica, le cause possono essere incidenti automobilistici o cadute da grandi altezze.

Sintomi

I sintomi dipendono chiaramente dalla causa sottostante. Si manifestano in un arco di tempo che va dal giorno dopo alla settimana dopo rispetto alla data del trauma.

tumore della guaina nervosa

I più diffusi, tuttavia, sono:

  • Tasche d’aria raccolte sotto la pelle;
  • Problemi respiratori;
  • Mancanza di appetito 
  • Mancanza di energia;
  • Salivazione eccessiva;
  • Vomito;
  • Tosse;
  • Shock

Diagnosi

Sarà necessario informare il veterinario circa il trauma subito e l’insorgenza dei sintomi.

Subito dopo, verrà condotto un profilo ematico completo, incluso un profilo ematico chimico, un emocromo completo, un’analisi delle urine e un pannello elettrolitico. 

linfoadenopatia nel cane

Un’analisi dei gas del sangue arterioso può anche essere eseguita per verificare l’ossigenazione del sangue e, inoltre, una misurazione della pulsossimetria può mostrare una saturazione di ossigeno inferiore al normale.

La radiografia laterale del collo e del torace sono essenziali per la diagnosi. In questo modo è possibile identificare sacche d’aria sotto la pelle, nel mediastino, nella cavità toracica e nella sacca attorno al cuore con perforazione tracheale. 

Trattamento

Il trattamento principale riguarda il ricorso all’ ossigenoterapia. È previsto il ricovero e riposo assoluto per il cane.

cane dal veterinario

Come proseguire la terapia dipende dalla risposta del cane al trattamento iniziale. Nel caso più grave è previsto l’intervento chirurgico.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati