Anemia da carenza di ferro nei cani, c’è da preoccuparsi?

Come riconoscere e trattare un’anemia da carenza di ferro nei cani e quali sono i mezzi più efficaci per fare riprendere il proprio cane

Quando si ha un cane, purtroppo capita molto spesso di dover affrontare un problema che potrebbe compromettere la vita del vostro peloso. Risulta quindi necessario riconoscere i sintomi delle malattie; nello specifico ecco come riconoscere un’anemia da carenza di ferro nei cani e come trattarla efficacemente per fare ritornare in splendida forma il vostro amatissimo peloso.

cane bianco

Anemia

Si parla di anemia da carenza di ferro nei cani quando il corpo del vostro cane ha una carenza apparentemente immotivata e preoccupante di ferro; tale carenza potrebbe provocare problemi ben più gravi che possono compromettere il normale trasporto dell’ossigeno nei vari organi.

cane dal vet

Questo tipo di malattia può coinvolgere indistintamente sia i cani adulti che i gatti e nella maggior parte dei casi è possibile che l’anemia sia causata da una perdita di sangue dal tratto gastrointestinale.

Cause

Tra le cause dell’anemia da carenza di ferro nei cani è possibile elencare:

  • Qualsiasi copiosa perdita di sangue;
  • Pulci, zecche e tutti quei parassiti che hanno la caratteristica di succhiare il sangue.  È importante combattere i parassiti ed eliminare le zecche dal cane per fare riprendere il vostro peloso;
  • Linfoma;
  • Massa benigna o maligna nello stomaco o nell’intestino;
  • Infezione al tratto urinario

cucciolo di caneSono tutte cause che devono essere trattate in maniera diversa e che possono, ognuna a modo proprio, compromettere irrimediabilmente la salute del vostro cane.

Sintomi

Tra la sintomatologia è possibile elencare:

  • Anoressia;
  • Letargia;
  • Depressione;
  • Affanno;
  • Tachicardia;
  • Sgabelli catramosi presenti nel tratto intestinale

cane a lettoAppare chiaro che questa è una sintomatologia non specifica e che risulta essere anche molto simile ad altre malattie; per questo è fondamentale il parere del veterinario che dopo una serie di analisi determinerà la causa del problema.

Diagnosi

Per diagnosticare l’anemia da carenza di ferro nei cani, il veterinario dovrà eseguire una serie di test, per accertarsi effettivamente della reale presenza del problema, quali:

  • Esame dell’emocromo completo;
  • Analisi delle urine;
  • Biopsia del midollo osseo;
  • Esame delle feci

cane coricatoSono quasi tutti esami non invasivi, ma con cui è possibile affermare con certezza la presenza o meno di questa patologia.

Trattamento

Una volta riscontrata l’anemia da carenza di ferro nei cani, il veterinario comincerà, se l’anemia è in forma grave, a fare delle trasfusioni di sangue o trasfusioni di plasma. Finita la trasfusione, il veterinario farà un’iniezione con una fiala di ferro al cane e poi vi darà una terapia farmacologia da fare assumere al vostro cane.

La terapia avrà termine quando il veterinario, attraverso una ripetizione delle analisi, non noterà che il vostro cane ha riassorbito il ferro di cui necessitava.
Nei casi in cui la mancanza di ferro risulta essere grave e risulta anche difficile farglielo assorbire al cane, nelle modalità appena descritte, il veterinario sottoporrà il vostro cane a delle flebo per cercare di reintrodurre il ferro.

pillola al cane

È possibile che la terapia richieda anche due mesi, dipende da come il cane reagisce alla terapia. Nel momento in cui i valori del ferro dovessero rialzarsi, il veterinario smetterà di iniettare flebo e vi farà cominciare una terapia a base di integratori da somministrare per via orale.

Conclusione

In definitiva l’anemia da carenza di ferro nei cani è una di quelle patologie fastidiose che richiedono costanza e una buona dose di pazienza. Tuttavia proprio la corretta terapia e la pazienza possono riuscire ad eliminare definitivamente il problema e permettere al vostro cane di riprendere la propria vita e di vivere serenamente.

Per qualsiasi altro dubbio è necessario avvalervi dell’aiuto di un professionista che potrà rispondere alle vostre domande soprattutto in relazione allo stato di salute del vostro cane.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati