Cane diventa bianco prima del tempo: come mai e che cosa bisogna fare?

Il cane diventa bianco presto, anche se è molto giovane, principalmente per motivi legati allo stress o alla genetica. Ecco perché

cane con il muso grigio

Fido ha il pelo grigio ma è ancora giovane? Se il cane diventa bianco presto potrebbe esserci un problema. O forse no.

Non è un fenomeno così raro come si possa credere e può essere legato a fattori genetici ma anche a una condizione di stress che affligge il nostro adorato amico a quattro zampe.

Gli studi più recenti, infatti, hanno confermato che il cane spesso diventa bianco prima del tempo proprio perché ha alti livelli di stress. In pratica accade proprio come a molte persone che dopo uno shock o un periodo difficile si ritrovano con qualche capello bianco in più.

In genere i cani iniziano a ingrigirsi da adulti, non prima dei 5 anni di età, finché poi da anziani si trasformano in degli adorabili vecchietti con il pelo sale e pepe.

Ma quando parliamo di invecchiamento precoce questo grigiore si concentra principalmente nell’area attorno al muso anche se poi, di fatto, può estendersi anche ad altre parti del corpo.

Cane diventa bianco presto: i fattori scatenanti

Cane diventa bianco prima del tempo: come mai e che cosa bisogna fare?

Come abbiamo anticipato, il cane diventa bianco prima del tempo sostanzialmente per due motivi diversi.

La sua condizione può essere scaturita da alti livelli di stress che causano questo cambiamento del colore del pelo iniziando dal muso e poi estendendosi verso altre parti del corpo.

L’ansia e lo stress sono condizioni piuttosto comuni nei cani che subiscono traumi, come l’abbandono o un incidente o qualsiasi cosa possa colpirli al punto da causare reazioni patologiche.

E proprio come noi esseri umani anche i nostri amici a quattro zampe possono somatizzare lo stress, che si esplica quindi in veri e propri sintomi fisici come il grigiore del pelo.

Ma d’altra parte a scatenare il grigiore del pelo può essere anche un fattore genetico e in questo caso parliamo di invecchiamento progressivo.

L’invecchiamento progressivo, che si distingue da quello geriatrico perché non è legato all’età del cane, è attribuito al cromosoma 25. Tuttavia il gene dell’ingrigimento resta al momento una teoria che non ha trovato una vera e propria dimostrazione scientifica.

Gli studiosi, quindi, suppongono che esista questo gene dominante perché di fatto ne hanno osservato gli effetti soprattutto su alcune razze canine che diventano bianche prima del tempo.

Parliamo di cani come il Bearded Collie e il Barboncino, ma lo stesso fenomeno è stato osservato anche in molti incroci tra Terrier e altre razze, in particolare quelle di origine inglese.

Invecchiamento progressivo: una questione di genetica

Cane diventa bianco prima del tempo: come mai e che cosa bisogna fare?

L’invecchiamento progressivo sarebbe causato da un gene che ancora, di fatto, non è mai stato trovato. Quindi parliamo di una teoria ancora da dimostrare.

Tuttavia gli studiosi danno una motivazione ben precisa per cui il cane diventa bianco prima del tempo ed è da ricercare nello stress cellulare.

Si tratta di un fenomeno che si verifica in tutti i cani anziani, quelli cioè che invecchiano normalmente dai 5 anni in poi finché non raggiungono i 10 anni.

Questo stress cellulare agisce sulla produzione di melanina, la sostanza che determina il colore del pelo e del mantello tipico di ciascun esemplare.

Quando il cane invecchia, proprio come noi umani, inizia a produrre meno melanina e le quantità si riducono sempre di più nel tempo finché appunto non diventa grigio.

Lo stress cellulare si riferisce proprio a questo fenomeno. Per qualche ragione (genetica, appunto) l’organismo non produce più i melanociti, cioè le cellule che forniscono i pigmenti al pelo e alla pelle e quindi perdono progressivamente il loro colore.

Ma c’è di più, oltre a una predisposizione genetica della razza o dell’esemplare in questione lo stress cellulare sarebbe incentivato da agenti esterni presenti nell’ambiente, come i raggi ultravioletti.

Il cane diventa bianco presto anche per lo stress

Cane diventa bianco prima del tempo: come mai e che cosa bisogna fare?

Vi sarà sicuramente capitato di leggere o sentire qualcuno che lamentava di avere i capelli tutti grigi per colpa dello stress.

Ed è un fenomeno assolutamente comune, molto più di quanto possiamo pensare. Ma il cane diventa bianco presto per lo stesso motivo?

Attualmente ci sono degli studi che stanno cercando di dare una risposta a questa domanda ma tutto lascia pensare che potrebbe essere proprio così.

Una di queste ricerche si è concentrata su un campione di 400 cani molto giovani (al massimo di 4 anni) con un inspiegabile invecchiamento precoce.

Dai dati raccolti è emerso che effettivamente la maggior parte di questi cani presentava a casa dei problemi comportamentali di un certo tipo, tutti segnali di profonda ansia e stress.

Così lo studio ha dimostrato che in effetti un cane diventa bianco presto rispetto alla sua giovane età per via di un disagio psicologico che evidentemente accelera in qualche modo il processo di invecchiamento cellulare di cui abbiamo parlato prima.

La maggior parte di questi cani mostrava comportamenti ansiosi ma anche particolarmente  impulsivi come ad esempio spaventarsi di qualsiasi cosa, dei rumori, delle voci e anche degli animali sconosciuti, ma anche saltare addosso alle persone senza neanche conoscerle.

Ma lo studio aggiunge anche qualche dato in più: lo stress influisce sull’ingrigimento del pelo del cane a prescindere dall’età, dal sesso e dalla razza dell’esemplare.

E se fosse per un problema di salute?

Cane diventa bianco prima del tempo: come mai e che cosa bisogna fare?

Esclusi il fattore genetico e la condizione di stress patologico che vive il cane, questi talvolta diventa bianco presto per via di un problema di salute.

Quando il pelo perde colore in un cane molto giovane potrebbe essere un campanello d’allarme che ci indica una condizione del cane di cui non ci eravamo accorti. L’ideale come sempre è chiedere il consulto del veterinario per indagare a fondo.

Il pelo del cane diventano grigi e bianchi quando ad esempio Fido soffre di ipotiroidismo, malattia che causa proprio dei cambiamenti nel pelo e nella pelle.

Oltre a perdere pigmento, infatti, il pelo inizia a diventare sempre più debole finché il cane non lo perde a chiazze. Diventa anche più secco come se non riuscisse a ritrovare la sua naturale idratazione e, in più, la pelle inizia ad assumere un’anomala colorazione scura.

Il grigiore del pelo a ridosso del muso può essere causato anche da problemi alla bocca e ai denti, anche se si tratta di situazioni piuttosto rare.

Alla luce di tutto ciò possiamo trarre un’unica conclusione: guardare il colore del pelo del muso di Fido non ci dice nulla sulla sua età.

Nella maggior parte dei casi i cani anziani hanno il pelo ingrigito ma tutte queste situazioni dimostrano che non è sempre così e che spesso siamo di fronte a cani molto giovani.

E come se non bastasse non dimentichiamo che ogni cane è un mondo a sé e, proprio come le persone, ci sono cani che non diventano mai bianchi neanche quando sono vecchietti!

Conclusioni

Cane diventa bianco prima del tempo: come mai e che cosa bisogna fare?

Se il cane diventa bianco molto presto, quando è ancora giovane, in genere non c’è da preoccuparsi perché potrebbe avere una causa puramente genetica.

Se abbiamo dubbi in merito possiamo sempre consultare il veterinario per capire se a scatenare questo precoce invecchiamento del pelo sia un problema medico come l’ipotiroidismo.

Gli studi sono ancora in corso ma è stato dimostrato che i cani molto giovani possono diventare bianchi e grigi prima del tempo quando vivono una condizione di profondo stress psicologico.

Lo stress non implica semplicemente agitazione o ansia ma può rendere la vita davvero difficile a Fido.

Le la condizione di stress è diagnosticata dal medico ed è a livelli patologici è necessario prendere provvedimenti, capirne le cause e risolvere assolutamente il problema.