Come insegnare al cane a ignorare i rumori forti

Tuoni, fuochi d'artificio e clacson: se Fido è terrorizzato e nervoso possiamo insegnare al cane a ignorare i rumori forti

Fido impazzisce letteralmente ogni volta che sente petardi, spari, tuoni o altri forti suoni? Niente paura, ci sono diversi modi per insegnare al cane a ignorare i rumori forti.

È assolutamente normale che i cani siano infastiditi dai suoni troppo forti e che si innervosiscano, sappiamo bene quanto siano sensibili.

Quel che non è normale è che Fido si terrorizzi al punto da non riuscire a fare più niente, fino quasi a paralizzarsi per la paura.

cane che dorme

Le ragioni di una reazione così eccessiva possono essere tante, legate magari al passato del nostro amico a quattro zampe.

Tuttavia con un po’ di pazienza e il giusto addestramento possiamo insegnare al cane a ignorare i rumori forti e a restare rilassato.

O, a voler essere più precisi, più che insegnargli a ignorarli possiamo rafforzare il suo carattere seguendo alcuni semplici trucchetti.

Come iniziare

Prima di tutto per insegnare al cane a ignorare i rumori forti dobbiamo portarlo al punto di non reagire più in modo negativo o a spaventarsi.

Teniamo conto che può capitare che ci sia un rumore talmente forte (e vicino) da far saltare per aria anche noi: in questo caso non possiamo fare assolutamente niente.

cane spaventato

Quando però il cane reagisce a rumori che potrebbe tranquillamente ignorare dobbiamo stare attenti prima di tutto al nostro comportamento.

Rimproverare e sgridare Fido o addirittura punire il cane in questi casi è assolutamente inutile, anzi controproducente perché non facciamo altro che alimentare il suo nervosismo e la sua tensione.

Uno dei modi migliori è abituarlo gradualmente a questi rumori già dentro casa, ad esempio usando l’aspirapolvere, l’asciugacapelli o un qualsiasi oggetto che produca un forte suono.

Le basi dell’addestramento

Prima di insegnargli a ignorare i rumori forti il cane dovrebbe conoscere i comandi di base: “siediti”, “stai”, “vieni”, “giù”.

Non è detto che questi comandi servano materialmente in fase di addestramento, ma è bene che Fido abbia già creato un legame con il suo umano e che abbia testato la sua capacità di ascoltare ed eseguire un comando.

giocattoli per il cane

Per addestrare il cane a ignorare i rumori forti alcuni oggetti possono tornare davvero utili:

  • Guinzaglio, per un maggiore controllo del cane;
  • Snack, per le ricompense;
  • Thundershirt, ovvero una speciale maglia per cani con effetto calmante;
  • Giocattoli, da usare per distrarre Fido;
  • Sonaglio, o qualsiasi altro oggetto che produca un rumore.

Questi sono gli oggetti che possono aiutare in fase di addestramento ma l’elemento principale è soltanto uno: la pazienza!

Metodo di addestramento all’obbedienza

Il primo metodo che possiamo utilizzare per insegnare al cane a ignorare i rumori forti è quello di addestramento all’obbedienza, che consiste in cinque step:

  • Aspettiamo il temporale, che comunemente terrorizza i cani;
  • Quando il temporale sta per arrivare e Fido inizia a essere nervoso, chiamiamolo a noi;
  • Una volta arrivato il temporale, iniziamo a distrarre il cane;
  • Cominciamo a dare a Fido i comandi di base, in modo che inizi a eseguirli a rotazione finché non presta più attenzione ai tuoni;
  • Completati gli esercizi, diamogli una ricompensa in modo che capisca di essere stato bravo a ignorare i rumori.

comandi di base per il cane

Affinché l’addestramento dia i suoi frutti dobbiamo ripetere questi step più volte non solo quando c’è un temporale ma anche quando si intensificano i rumori del traffico o quando ci sono i fuochi d’artificio.

Se fatto con costanza e perseveranza, Fido a un certo punto non si accorgerà nemmeno di questi fastidiosi rumori e li affronterà in maniera molto più serena e rilassata.

Metodo Thundershirt

Per utilizzare questo metodo prima di tutto dobbiamo procurarci la già citata Thundershirt, cioè una sorta di maglia progettata per “abbracciare” il cane.

thundershirt per cani

È realizzata con un materiale rigido ma flessibile che, comprimendo leggermente il corpo, riesce ad avere un effetto calmante sul cane.

  • Aspettiamo una giornata particolarmente rumorosa, badando a quali siano effettivamente i rumori che spaventano il nostro Fido;
  • A questo punto mettiamo la Thundershirt al cane, fissandola correttamente;
  • Osserviamo il comportamento di Fido durante il temporale, i fuochi d’artificio o mentre ci sono altri rumori e vediamo come reagisce;
  • Se il cane resta calmo e ignora i rumori, diamogli una ricompensa.

Anche questo metodo per essere realmente efficace va ripetuto più volte prima che Fido ignori del tutto i rumori forti e non si spaventi più.

Con pazienza e costanza il cane imparerà a non reagire più in modo eccessivo anzi, potrebbe ignorare i rumori forti al punto di addormentarsi, anche nel bel mezzo di uno spettacolo pirotecnico!

Metodo stereo

Per il terzo e ultimo metodo che ci può tornare utile per insegnare al cane a ignorare i rumori forti ci occorre uno stereo, o meglio un registratore (va bene anche quello dello smartphone).

  • Per prima cosa registriamo i rumori che infastidiscono e spaventano di più Fido;
  • Iniziamo poi a riprodurre questi suoni, prima a volume molto basso;
  • Col passare dei giorni alziamo gradualmente il volume delle registrazioni, osservando come reagisce il cane;
  • Continuiamo così finché il rumore diventa davvero fastidioso e se il cane reagisce bene diamogli una ricompensa.

cani e smartphone

Questo metodo è più lento e richiede alcune settimane prima di essere realmente efficace sul cane.

Anche in questo caso lo strumento principale che abbiamo a disposizione è la pazienza: dobbiamo dare a Fido il tempo di abituarsi gradualmente ai suoni, finché non mostra più segni di stress.

Con il tempo il nostro amico a quattro zampe arriverà al punto di non far più caso ai rumori e un temporale, i fuochi d’artificio e qualsiasi altro tipo di rumore non saranno più un problema.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati