Cane può fare il bagno dopo mangiato? Ecco che cosa bisogna sapere

Il cane può fare il bagno dopo mangiato? Proprio come ci dicevano da bambini, sarebbe meglio aspettare qualche ora. Ecco perché

bulldog che corre in spiaggia

“Aspetta tre ore prima di tuffarti!”, quante volte ce lo siamo sentiti dire dalla mamma al mare dopo aver pranzato con un panino, ma il cane può fare il bagno dopo mangiato o deve far passare un po’ di tempo come noi?

Non possiamo negare che da bambini questa attesa era un vero incubo presi come eravamo dalla voglia di giocare e sguazzare in acqua con amici e cuginetti.

Ma la mamma è sempre la mamma e qualsiasi cosa faccia è unicamente per il nostro bene, anche se certe “teorie” sono piuttosto delle credenze tramandate di generazione in generazione non proprio comprovate.

In verità questo mito delle tre ore da attendere prima del bagno dopo mangiato è da sfatare, non è vero che si rischia l’annegamento come molti hanno sempre pensato.

Piuttosto il rischio è legato alla congestione, cioè un blocco della digestione provocato dallo sbalzo termico dell’acqua troppo fredda.

Quando stiamo digerendo il cibo aumenta l’afflusso di sangue nell’addome e l’acqua troppo fredda può rallentare questo afflusso bloccando il processo digestivo. Ecco perché può capitare di sentirsi male facendo il bagno subito dopo aver mangiato!

Ma il cane può fare il bagno dopo mangiato o anche per lui questo è un mito da sfatare? Scopriamolo insieme.

Come funziona la digestione del cane

Cane può fare il bagno dopo mangiato? Ecco che cosa bisogna sapere

Il cane può fare il bagno dopo mangiato? Non proprio, piuttosto sarebbe meglio che consumasse il pasto un po’ prima di recarci in spiaggia.

Innanzi tutto dobbiamo partire dal presupposto che non è vero che Fido può digerire qualsiasi cosa come se niente fosse.

Molti credono erroneamente che i cani abbiano uno stomaco di ferro quando, invece, la loro digestione funziona esattamente come quella degli altri mammiferi.

Perciò un cane non può mangiare proprio tutto e la sua dieta, anzi, dovrebbe essere equilibrata e costituita da pasti nutrienti ma non troppo pesanti allo stesso tempo.

Rispetto a noi umani la prima fase della digestione di un cane è un pochino diversa. Tutto inizia dalla bocca dove i denti non gli consentono di masticare il cibo come facciamo noi piuttosto di sminuzzarlo in pezzettini più piccoli che ingoia per intero.

La seconda fase si sposta nello stomaco con il cibo sminuzzato che passa attraverso l’esofago. Lo stomaco dei cani, tra l’altro, è molto più grande del nostro e riesce a contenere una maggiore quantità di cibo.

Una delle tante eredità del suo progenitore, il lupo, che essendo un predatore naturale si è evoluto in modo da poter immagazzinare più cibo quando non fosse possibile cacciarlo.

Ecco perché lo stomaco di un cane riesce a dilatarsi al punto da superare di ben tre volte le sue dimensioni originarie.

Una volta giunto nello stomaco poi il processo digestivo è pressoché identico a quello nostro: gli enzimi agiscono e scompongono il cibo per l’assorbimento dei nutrienti e l’espulsione delle sostanze di scarto.

Il cane può fare il bagno dopo mangiato oppure no?

Cane può fare il bagno dopo mangiato? Ecco che cosa bisogna sapere

Se il cane può fare il bagno subito dopo mangiato oppure no dipende da alcuni fattori, prima di tutto dalla taglia del cane e anche da alcune peculiarità della razza specifica.

La digestione non viaggia alla stessa velocità in tutti i cani indistintamente e dipende anche dal tipo di pappa che diamo a Fido.

Ad esempio è stato calcolato che il cibo secco (quindi le crocchette) impiega quasi il doppio del tempo per essere digerito del tutto rispetto al cibo umido (le scatolette).

Dato che in media la digestione di un cane dura circa 10 ore si consiglia di solito di dagli un unico pasto al giorno o, al massimo, suddividerlo in due razioni.

Succede proprio perché dobbiamo dare al cane tutto il tempo necessario per completare il processo digestivo ed evitare, quindi, problemi di stomaco.

Ma tutto dipende dal metabolismo di Fido e soprattutto dalla quantità di movimento che compie durante la giornata.

Un cane sedentario spreca meno energie di un cane più attivo e giocherellone, perciò un pasto al giorno basta e avanza!

In definitiva il cane può fare il bagno dopo mangiato ma se ha ingerito un pasto non troppo abbondante che non lo appesantisca, facile da digerire.

L’ideale è darglielo almeno un paio di ore prima del bagnetto in spiaggia così da non avere problemi di digestione nel corso della giornata.

Naturalmente sappiamo quanto Fido possa essere goloso, e del resto è normale che abbia più fame quando sta in movimento.

Per ovviare a questi morsetti della fame possiamo dargli di tanto in tanto uno snack, meglio se dei biscottini leggeri a basso contenuto calorico.

L’acqua è troppo fredda: quali sono i rischi

Cane può fare il bagno dopo mangiato? Ecco che cosa bisogna sapere

Il cane può fare il bagno dopo mangiato, ma non subito. Dobbiamo aspettare qualche ora in modo che riesca a digerire il pasto mattutino.

Premesso ciò e premesso anche che questo pasto debba essere leggero e facile da smaltire in un paio di ore, dobbiamo considerare anche la temperatura dell’acqua.

Ed ecco che tornano le parole della mamma “aspetta tre ore prima del bagno!”. Niente a che vedere con possibili annegamenti ma con la congestione sì.

La congestione è un fenomeno che si può verificare quando una persona, ma anche un animale come Fido, si immergono in acqua molto fredda subendo uno shock termico non da poco.

Durante la digestione il sangue confluisce nell’addome ma l’acqua fredda blocca il processo digestivo perché questo sangue corre verso l’area cerebrale allo scopo di mantenere la temperatura basale.

Non è altro che un meccanismo di difesa dell’organismo che non possiamo controllare e che provoca uno squilibrio circolatorio.

Ecco che allora si verifica il cosiddetto blocco intestinale: la digestione si blocca di colpo e il cane (o la persona) rischia uno shock dalle conseguenze piuttosto gravi.

Un cane che fa il bagno in acqua fredda subito dopo mangiato potrebbe iniziare a tremare, avere dolori addominali e andare in stato confusionale.

Nei casi più gravi potrebbe perfino perdere i sensi o, peggio, avere un collasso cardiaco che richiede l’intervento urgentissimo del veterinario.

Conclusioni

Cane può fare il bagno dopo mangiato? Ecco che cosa bisogna sapere

Il cane può fare il bagno dopo mangiato? Non c’è una risposta univoca a questa domanda perché tutto dipende dal tipo di cibo che ha ingerito, dalla temperatura dell’acqua e anche dalle condizioni di salute di Fido.

In linea generale si sconsiglia di far tuffare il cane subito in acqua, meglio far passare almeno un paio di ore dalla somministrazione del pasto.

E la pappa, naturalmente, deve essere nutriente ma non troppo abbondante o pesante, in modo che Fido riesca a digerirla più in fretta e possa trascorrere sereno la sua giornata al mare.

Alimentazione a parte, non dimentichiamo che la gran parte dei cani adora stare in spiaggia, fare il bagno e rotolarsi sulla sabbia ma dobbiamo prestare attenzione alla loro salute.

Il colpo di calore è sempre dietro l’angolo perciò è fondamentale mettergli a disposizione sempre dell’acqua fresca e un posto all’ombra in cui ripararsi.

Al rientro in casa non dimentichiamo di pulire il cane dopo la spiaggia con un bel bagnetto per togliere sabbia e salsedine dal pelo, che potrebbe danneggiarsi e sfibrarsi se non pulito correttamente.