Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

I cani da riporto o Retriever sono accomunati dal morso "morbido" e dall'ottimo carattere socievole, entusiasta e sempre giocoso

labrador di tutti i colori

Amatissimi come animali da compagnia, i cani da riporto o Retriever sono razze abili nel recupero delle prede senza danneggiarle.

Questi cani sono davvero particolari, ben diversi da molte altre razze allevate e addestrate per i vari tipi di caccia.

Hanno un carattere più equilibrato e sono sempre obbedienti e affettuosi con il padrone, motivo per cui sono tra i più amati dalle famiglie.

I cani da riporto hanno una naturale predisposizione al recupero delle prede e sono conosciuti come cani dalla “bocca soffice” perché riescono ad afferrare la preda con molta delicatezza, senza morderla.

Classificazione FCI e caratteristiche dei cani da riporto

Le razze di cani da riporto o Retriever sono raggruppate in una sottocategoria del Gruppo 8 nella classificazione FCI – Fédération Cynologique Internationale.

Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

A questo gruppo appartengono anche i cani da cerca e i cani da acqua come il Cocker Spaniel Inglese, lo Springer Spaniel e il Lagotto Romagnolo.

I cani classificati dalla FCI come cani da riporto sono il Chesapeake Bay Retriever, il Curly-Coated Retriever, il Flat-Coated Retriever, il Nova Scotia Duck Tolling Retriever e, infine, i famosissimi Golden Retriever e Labrador Retriever.

Queste sei razze sono naturalmente predisposte a questo tipo di caccia ma richiedono un addestramento specifico per il recupero della selvaggina sia in terra che in acqua.

Chi intende impiegare questi cani per la caccia da riporto deve iniziare l’addestramento già nei primi mesi di vita.

È il momento ideale per sviluppare al meglio le innate qualità dei cuccioli che vanno addestrati con il rinforzo positivo e soprattutto tanta pazienza e costanza.

L’addestramento in ogni caso non sarà un problema perché questi cani sono molto obbedienti con il padrone e hanno un carattere molto dolce e affabile che li spinge a soddisfare ogni sua richiesta.

Labrador Retriever

Il Labrador Retriever è uno dei cani da riporto più famosi e amati che esistano, un ottimo cane da compagnia docile e intelligente.

Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Il nome ne rivela le origini canadesi, infatti la razza proviene dalla penisola del Labrador dove è stato selezionato nell’Ottocento.

Il Labrador è un cane socievole che adora la compagnia degli esseri umani, specialmente quella dei bambini con i quali è particolarmente coccolone e affettuoso.

Nonostante sia un cane buono che ama la vita in famiglia, però, non è adatto a una vita troppo sedentaria.

Perciò anche quando decidiamo di adottarlo come cane da compagnia è bene tenere a mente che ha bisogno di muoversi e fare tante passeggiate all’aperto.

Il Labrador è uno dei cani più versatili che esistano, dotato di grande intelligenza e senso del dovere, facile da addestrare e adatto a numerose attività.

La sua innata dote del riporto fa sì che oggi sia non solo uno dei più apprezzati cani da caccia ma anche un ottimo cane da lavoro per diversi impieghi.

Eccelle come cane da ricerca dei superstiti nelle catastrofi, come cane antidroga, viene impiegato per l’individuazione degli esplosivi e anche per il salvataggio in acqua.

Inoltre il Labrador è una preziosissima risorsa per la pet theraphy sia con le persone anziane che con i bambini, specialmente quelli affetti da particolari disabilità come autismo, Sindrome di Down o cecità.

Golden Retriever

Anche il Golden Retriever è uno dei cani da riporto più amati dalle persone di tutte le età e anch’esso è considerato uno dei cani da compagnia per eccellenza.

Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

La razza proviene dalla Scozia dove nell’Ottocento è stata selezionata incrociando un Retriever giallo con un Tweed Water Spaniel, oggi estinto.

Sin dalle sue origini si è dimostrato un cane intelligente e capace e gli allevatori hanno perfezionato nel tempo le sue abilità venatorie.

Il Golden Retriever, infatti, è celebre per la capacità non solo di riconoscere e individuare le prede ma soprattutto di riportarle al padrone integre.

Al contempo il cane mostra un temperamento molto equilibrato e una spiccata intelligenza che lo rendono facilmente addestrabile.

Naturalmente occorre impiegare metodi di addestramento “dolci”, mai aggressivi.

Non dimentichiamo che il Golden Retriever è un cane sensibile e docile e basta insegnargli pochi e semplici comandi vocali per farsi ascoltare.

La sua devozione al padrone è proverbiale, è un cane leale e docile che non perde occasione per gratificarlo.

Come il Labrador anche il Golden Retriever ha un’indole socievole e adora il contatto con gli esseri umani.

Anzi soffre se viene lasciato da solo per troppo tempo e ha sempre bisogno di interagire con qualcuno.

Perciò è un cane ideale per numerose attività come la pet theraphy, il salvataggio in mare ma anche il recupero delle vittime in caso di disastri naturali.

Curly-Coated Retriever

Il Curly Coated Retriever è il più antico cane da riporto di origine inglese e il suo nome significa “Retriever a pelo riccio”.

Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

E infatti si tratta di uno splendido cane dal mantello arricciato che ricopre tutto il corpo, orecchie comprese.

Oggi non è una razza particolarmente diffusa perché gli viene preferito il corrispettivo a pelo liscio, il Flat Coated Retriever.

Al contrario nell’Ottocento era uno dei cani da caccia e da riporto preferiti dai cacciatori inglesi per via delle sue tante doti.

Innanzi tutto perché è un cane robusto e resistente, dedito al lavoro e praticamente instancabile.

Poi perché è un eccellente nuotatore tanto da essere considerato un vero asso nella caccia alle anatre in terreni paludosi.

Il Retriever dal pelo riccio è un po’ diverso rispetto agli altri Retriever e non ha un carattere proprio semplice da gestire.

È meno socievole sia con le persone estranee che con gli altri animali, tanto che caccia da solo e mai in gruppo.

Con il padrone, però, è quasi morboso e cerca di stare perennemente al centro dell’attenzione sia per giocare che per ricevere coccole.

Chiunque decida di adottarne uno può star certo che troverà un compagno fedele per la vita, instancabile e sempre dedito a raggiungere gli obiettivi.

L’addestramento del Curly Coated Retriever è un po’ più complesso rispetto a quello degli altri Retriever.

Tende a essere indipendente e a fare di testa sua perciò è importante che il padrone si imponga in modo autorevole in modo che il cane lo ascolti.

Flat-Coated Retriever

Il Flat-Coated Retriever è la versione a pelo liscio del Curly-Coated Retriever, selezionato in tempi più recenti alla fine dell’Ottocento.

Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Anche questa razza ha origini inglesi ed è considerata una vera eccellenza tra i cani da riporto.

È un cane dal portamento elegante e nonostante il fisico robusto e muscoloso si muove sempre in modo aggraziato.

Ha una naturale propensione per il riporto ma è considerato anche un ottimo cane da compagnia, senza aver nulla da invidiare ai più conosciuti Labrador e Golden Retriever.

Sempre allegro e gioviale, si affeziona tantissimo sia alla famiglia che al padrone e non perde mai occasione di fare scorpacciata di coccole.

Allo stesso tempo è un cane dall’irrefrenabile energia che adora stare in movimento e che ha bisogno di tenersi sempre in allenamento.

La sua intelligenza, unitamente al carattere docile ed entusiasta, lo rende un cane facilmente addestrabile.

Il padrone ai suoi occhi è un punto di riferimento e lo venera proprio come se fosse una divinità.

Perciò lo segue dappertutto e ne ascolta i comandi, che memorizza in breve tempo e con estrema facilità.

Chesapeake Bay Retriever

Tra i cani da riporto il Chesapeake Bay Retriever è uno dei meno diffusi in Italia e in generale al di fuori dei confini americani.

Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

La razza è stata sviluppata nell’Ottocento e selezionata sin da subito al fine di ottenere un eccellente cane da riporto.

Il cane è di taglia grande ed è dotato di grande forza e intelligenza, perciò non occorrono grandi sforzi per addestrarlo al meglio.

Inoltre ha un ottimo carattere, come tutti i Retriever, sempre allegro e giocherellone e con un’instancabile carica di energia.

Come i più conosciuti Labrador e Golden Retriever anche questo cane è istintivamente attratto dai bambini, la sua compagnia ideale.

Una delle particolarità del Chesapeake Bay Retriever è il suo splendido mantello: è corto ma molto folto e crespo e respinge l’acqua con un impeccabile effetto-impermeabile.

Nova Scotia Duck Tolling Retriever

L’ultimo membro della famiglia dei Retriever è il Nova Scotia Duck Tolling Retriever, razza di origine canadese.

Cani da riporto: quali sono? Elenco di tutte le razze per questo tipo di caccia

Un eccellente cane da riporto e da compagnia dal nome altisonante che, di fatto, ne rivela le origini e l’impiego principale.

Infatti la razza proviene dalla baia di Little River nella Nuova Scozia e il duck tolling è la sua specializzazione da cacciatore.

Questa particolare tecnica prevede che il cane faccia “spaventare” i volatili acquatici spingendoli verso la posizione del cacciatore.

Il Nova Scotia Duck Tolling Retriever non è molto diffuso in Italia e in Europa ma ci sono ottimi presupposti affinché lo diventi presto.

È un cane abile e intelligente, dal fisico resistente e ben piazzato che riesce a lavorare per intere ore senza mai stancarsi.

Inoltre è affidabile e preciso e la sua naturale devozione al padrone lo spinge a essere molto obbediente.

Come tutti i Retriever, infine, ha un ottimo carattere molto socievole e allegro. Un cane amante della vita in famiglia, del gioco e delle attività all’aria aperta.