Cosa fare con il cane quando hai ospiti, per non essere maleducato?

I cani sono affettuosi e socievoli con tutti, ma se non lo sono è evidente che ci sono delle motivazioni che è meglio approfondire. Per esempio cosa fare con il cane quando hai ospiti? Vediamolo insieme!

I cani sono gli essere più socievoli che esistano: lo sono con gli adulti, con i bambini, con altri cani, insomma, lo sono con tutti.
Difficilmente hanno reazioni avverse nei confronti degli umani, ma se le hanno potrebbe essere un problema.

Ma perché i cani possono reagire in modo insolito alla presenza di persone e /o bambini?
Le motivazioni possono essere tantissime ed è bene approfondirle per evitare che aggrediscano o siano troppo maldestri in determinate situazioni.
Oggi ti spieghiamo, ad esempio, cosa fare con il cane quando hai ospiti.
Se hai organizzato una cena in tranquillità, ma il tuo cane non è dello stesso avviso, bisogna intervenire per fare in modo che la tua organizzazione perfetta non risulti un disastro completo.

Perché il mio cane non ama molto gli estranei?

cane nascosto

Le spiegazioni a comportamenti solitamente inconsueti e strani, possono essere tantissime.
I cani, già dai primi mesi della loro vita, hanno la necessità di esplorare e conoscere il loro ambiente, ma soprattutto il mondo esterno.
Mondo che è fatto di situazioni nuove, animali mai visti e soprattutto persone.

La socialità deve essere uno degli elementi caratterizzanti della sua educazione.
Un cane asociale, che non ha la possibilità durante la giornata di conoscere e giocare sia con umani che con altri suoi simili, è un cane che molto probabilmente svilupperà atteggiamenti che spesso possono risultare ingestibili per voi padroni.

Un cane che non è abituato a relazionarsi con il mondo esterno, potrebbe nel tempo sviluppare atteggiamenti scostanti e nel peggiore dei casi anche comportamenti aggressivi.
Per questa ragione vi consigliamo di stimolare il vostro cucciolo alla relazione e al gioco con gli altri, anche e soprattutto in famiglia.

I cani, nella maggior parte delle situazioni, sono portati a riconoscere e affidarsi alle cure di un unico padrone, al quale riconoscono il ruolo di capobranco.
Si tratta di un atteggiamento assolutamente istintivo, ma che è bene limitare, abituandolo il più possibile anche alla presenza di altre persone e altri ruoli.

La troppa dipendenza nei riguardi di una sola persona, ad esempio, potrebbe essere controproducente perché sviluppa in lui reazioni avverse o di non accettazione del distacco dal loro padrone.

Il mio cane non ama molto gli ospiti in casa: come mi comporto?

cane accucciato

Le reazioni troppo insolite e avverse nei confronti degli ospiti in casa possono essere semplicemente il risultato di una scarsa socialità.
Molto probabilmente il vostro cane non è così abituato ad avere a che fare con persone non conosciute e potrebbe avere reazioni o troppo euforiche o troppo remissive, in alcuni casi anche aggressive.
Ma vediamo cosa fare con il cane quando si ha ospiti a casa.

Arredate un loro spazio: nel caso di reazioni avverse nei confronti degli ospiti, il cane istintivamente cercherà un luogo sicuro dove poter rifugiarsi.
Per questa ragione è molto importante arredare una parte di casa come se fosse la sua stanza.
Se il cane non ama molto gli ospiti che avete invitato è molto probabile che si rintanerà nel suo luogo sicuro e protetto.

Non forzatelo: non deve per forza andare d’accordo con i vostri ospiti, ma l’importante è che abbia comunque degli atteggiamenti educati nei loro confronti.
Sarà lo stesso cane a comprendere che non c’è bisogno di avere paura dei vostri amici e se, ma soprattutto quando, se la sentirà uscirà fuori per fare amicizia.

Mostratevi tranquilli: ogni comportamento del nostro cane non è altro che la trasposizione dei nostri atteggiamenti.
Se siamo particolarmente ansiosi i cani lo percepiranno, se invece siamo sereni e rilassati è molto probabile che anche il nostro cane si sentirà tranquillo.
Non mostratevi dunque agitati per un’eventuale reazione avversa del vostro cucciolo, piuttosto aiutatelo a conoscere i vostri più cari amici.

Sono solo dei piccoli consigli che potete adottare nel caso il vostro cane non sia particolarmente contento quando invitate persone a casa.
Ma vale sempre la regola per la quale, già dai primi mesi di vita, il vostro cane deve essere abituato ad una sana e piacevole socialità.

Se invece sono gli ospiti ad avere paura: che faccio?

cane depresso

Può capitare invece il contrario, i vostri amici non sono a loro volta abituati ad avere a che fare con i cani.
No, non dovete evitare di invitare persone in casa, ma con le dovute accortezze la convivenza tra ospiti e i vostri cuccioli può assolutamente essere una cosa fattibile.
Ma come fare quando gli ospiti non si aspettano un cucciolo in casa?

Avvertiteli prima: dategli la possibilità di decidere se e come affrontare la cosa.
Non sempre e non tutti hanno dimestichezza o amano particolarmente i cani, quindi è opportuno che abbiate rispetto anche per loro avvertendoli della possibilità di conoscere il vostro cucciolo.
Saranno loro a decidere.

Presentate il vostro cane: gli ospiti stanno per arrivare, tranquillizzateli sul comportamento che il vostro cane potrebbe avere nei loro riguardi.
Avvertiteli se il vostro cane è troppo espansivo o se magari è troppo aggressivo.
Ad ogni modo è importante che entrambi abbiano la possibilità di conoscersi senza fretta.

Regali a favore di una buona convivenza: per suggellare una nuova amicizia tra i vostri amici e il vostro cane suggerite agli ospiti o di portargli un regalo o di fare in modo che siano loro a dargli da mangiare quella sera.
Il cucciolo apprezzerà tantissimo e ricorderà, anche dopo tempo, che quel vostro amico è stato così carino e gentile da dargli del cibo.

Attenzione alle allergie: se i vostri amici invece soffrono particolarmente la presenza degli animali a causa di allergie, fate in modo che stiano lontani per quella sera.
Sarà dura tenere il cane a debita distanza, ma se gli date un gioco o un nuovo snack se ne dimenticherà molto presto.

Questi sono solo alcuni dei consigli che possiamo suggerirvi.
Tuttavia voi che siete i padroni conoscete meglio di chiunque altro i comportamenti del vostro cane nei riguardi di qualsiasi e nuova situazione.
Quello che ci preme però suggerirvi è di non abbandonare mai l’idea di stimolare il vostro cucciolo a momenti di spensierata e serena convivenza con tutti, essere umani e non.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati