10 cose dannose per i cani in casa, a cosa dobbiamo fare attenzione

Tra le cose dannose per i cani in casa, ce ne sono alcune che possono metterlo davvero in pericolo. Ecco alcuni consigli per salvaguardare la sua salute

cane e cibi dannosi

La salute del nostro amico a quattro zampe è una nostra precisa priorità. Tra le cose dannose per i cani in casa, ce ne sono alcune che sono davvero pericolose per l’incolumità del nostro adorato Fido. Conoscerle e tenerle alla larga dalla sua portata è un atto d’amore e di grande responsabilità.

Importante è sottolineare, nel caso in cui dovessimo assistere a un incidente domestico, quanto valga il parere del veterinario di fiducia – che conosce anche pregressi clinici e caratteristiche di razza – per aiutare a stare meglio il cane nel più breve tempo possibile. A seconda delle gravità della situazione, la tempestività può fare la differenza tra la vita e la morte. Un dettaglio non di poco conto, insomma.

Cibi che uccidono i cani

10 cose dannose per i cani in casa, a cosa dobbiamo fare attenzione

Tra le cose dannose per i cani in casa ci sono sicuramente i cibi proibiti per i cani. Quelli che se ingeriti mettono gravemente a repentaglio la sua salute. Ce ne sono di più dannosi, mentre altri provocano soltato episodi di diarrea. In ogni caso è bene sapere quali sono e non fare avvicinare il nostro amico a quattro zampe nemmeno per sbaglio. A tal proposito, attenzione alla chiusura degli stipetti della cucina e a cosa lasciamo sul tavolo incustodito.

Indipendentemente dal fatto che si decida per un’alimentazione naturale del cane o per una industriale, le spezie, lo xilitolo, gli zuccheri, la cipolla sono solo alcuni esempi degli ingredienti assolutamente banditi dalla dieta del nostro fedele amico. In ogni caso, ci sono nemici ancora più subdoli e difficili da individuare. Scopriamoli insieme.

L’ibuprofene

L’ibuprofene, uno dei più diffusi principi attivi degli antinfiammatori, è molto utilizzato nelle terapie farmacologiche di noi esseri umani. Bene, non commettiamo l’errore di farlo assumere anche alla nostra piccola palla di pelo. Niente fai da te o consigli di amici, quando si tratta di curare Fido affidiamoci alla consulenza dello specialista di fiducia.

Questo farmaco, infatti può causare notevoli problemi, sia dal punto di vista intestinale che renale, e gli effetti collaterali sono davvero molteplici. I farmaci per uso umano non vanno bene per i cani e i gatti, a meno che a dirlo non sia il veterinario. Teniamo il mobiletto dei medicinali sempre ben chiuso e lontano dalla portata delle zampe di Bau, ne va della sua salute. Insomma, vale lo stesso principio che prendiamo in considerazione con i bambini.

Medicine per animali

10 cose dannose per i cani in casa, a cosa dobbiamo fare attenzione

Lo stesso vale per alcuni farmaci per animali e le dosi consentite. Tra le cose dannose per i cani a casa ci sono anche i medicinali che conserviamo nel caso in cui il nostro amico a quattro zampe dovesse stare male. Un’ingestione involontaria ed eccessiva può mettere seriamente a repentaglio la salute del cane.

Importante è tenere lontano dalle zampe di Fido o Miao anche quelli pensati per uso veterinario. Loro non hanno coscienza dei loro effetti e non possono essere autonomi nell’assunzione.  Se hanno un sapore gustoso, il nostro fedele amico non si ferma davanti a niente e a nessuno. Tocca a noi fare in modo che nemmeno li veda da lontano. Un sovradosaggio può essere anche mortale.

Uvetta e uva, Fido deve starne lontano

Tra i cibi dannosi per la nostra piccola palla di pelo, di cui abbiamo cominciato a parlare in apertura, ci sono anche l’uva e tutti i suoi derivati. Si tratta di alimenti che non fanno per nulla bene al suo stomaco estremamente delicato.

Per quanto possa stupire, l’uva – che a noi fa tanto bene – può essere molto pericolosa per i nostri quadrupedi. In particolare l’uvetta (o uva passa) può provocare un’insufficienza renale nel cane: una patologia molto rischiosa e insidiosa. Alcune ricerche, in particolare, hanno dimostrato che se ingerita già in piccole quantità – sei o sette acini – può essere tanto tossica.

Chewing-gum allo xilitolo

10 cose dannose per i cani in casa, a cosa dobbiamo fare attenzione

Ecco un’altra sostanza che può mettere a dura prova lo stomaco della nostra piccola palla di pelo. Lo xilitolo – spesso usato in alternativa allo zucchero come dolcificante – è presente in molti prodotti dolciari, gomme da masticare oppure nelle caramelle. Tutti esempi golosissimi che però il nostro adorato Fido non deve assolutamente ingerire. Lo stesso vale per il cioccolato e agli alimenti che contengono la caffeina.

Questa particolare sostanza, infatti, può causare episodi di ipoglicemia e di insufficienza epatica nel cane. Entrambe situazioni pericolose e potenzialmente letali. Salvaguardiamo la loro salute, quindi, tenendola sotto chiave.

L’alcol non è per Fido

Tra le cose dannose per i cani in casa c’è quasi sicuramente (a meno che non siamo astemi) le sostanze alcoliche. Anche se noi siamo abituati ad assumerne, non è assolutamente indicato per la nostra piccola palla di pelo. Ecco perché i cani non possono bere alcolici.

Niente deve fare in modo che il carrello dei superalcolici rimanga incustodito, ma lo stesso vale anche per una semplice birra. I cani non possono bere nemmeno il brandy. Anche se in piccolissime dosi, è una di quelle sostanze che non devono per nessun motivo entrare a contatto con il nostro amico a quattro zampe. Può causare disturbi gastrointestinali e respiratori e, nei casi più gravi, anche la morte.

I gigli

10 cose dannose per i cani in casa, a cosa dobbiamo fare attenzione

Sono diverse le piante velenose per i cani. Tra queste ci sono certamente i gigli. I cani e i gatti non le devono ingerire, altrimenti rischiano di dovere affrontare molteplici problemi renali, anche di una certa entità. L’approccio migliore, quindi, è non tenerli né in casa né nel giardino a cui può avere accesso Fido.

Altre piante molto diffuse che possono rivelarsi nocive sono certamente alcune varietà di Cycas o palme da sago, l’oleandro, i bulbi di tulipano, le azalee, i rododendri, i tassi e l’edera. Se siamo dei bollici verdi e vogliamo adottare un cane, facciamo molta attenzione.

Le batterie

In genere facciamo del nostro meglio per non lasciare in giro per casa prodotti tossici o acidi corrosivi, ma le sviste possono capitare e noi dobbiamo essere pronti a intervenire prima possibile per non mettere a repentaglio la salute del nostro amico a quattro zampe.

Gli acidi contenuti nelle stilo o anche in quelle che solitamente sono alloggiate nel motore dell’auto, se ingeriti, possono provocare gravi lesioni alla bocca e allo stomaco dei nostri pet. Non abbassiamo la guardia.

L’albero di Natale

10 cose dannose per i cani in casa, a cosa dobbiamo fare attenzione

Per fortuna, tra le cose dannose per i cani in casa, sono di quelle di cui bisogna preoccuparsi per un periodo limitato. Decorazioni varie, palle e palline potrebbero essere ingerite con conseguenti gravi conseguenze gastrointestinali.

Inoltre, il terriccio potrebbe contenere fertilizzanti tossici e batteri nocivi. Insomma, festeggiamo il Natale come meglio crediamo, ma non mettiamo in secondo piano la salute della nostra piccola palla di pelo.

Le candele alla citronella

I repellenti antizanzare sotto forma di candele, in special modo quelle alla citronella, possono essere dannose per il benessere dei nostri adorati pet. Se ingerite, infatti, possono portare a episodi di mal di stomaco e diarrea.

Qualsiasi sia il pericolo, teniamo bene a mente che la migliore terapia è la prevenzione. Vale sia per il nostro amato Fido che per noi bipedi. Non aspettiamo di dover rimediare, eliminiamo il problema alla radice.