Cucciolo di cane mangia la cacca: come mai e come evitarlo

Il vostro cucciolo di cane mangia la cacca? Ecco spiegato il perché di questo comportamento e come evitarlo.

cucciolo di cane che mangia la cacca

In questi giorni avete notato che il vostro cucciolo di cane mangia la cacca? Lo vedete attratto dalle feci che trova al parco e non sapete come risolvere questo problema? Bene, siete sulla pagina giusta. Qui cercheremo anzitutto di capire perché il vostro piccolo amico a quattro zampe tende alla coprofagia, e poi vedremo come evitare che si comporti in questo modo.

In ogni caso, è molto importante sapere che mangiare le feci è piuttosto naturali per alcune categorie di animali. Questo perché contengono gli scarti di cibo che sono parte integrante della loro alimentazione quotidiana. Potrebbe quindi succedere che, sentendo l’odore, un cucciolo sia invogliato a mangiare la sua cacca o quella degli altri cani. È chiaro che, nel caso in cui questo atteggiamento diventi un’abitudine, dovrete intervenire per evitarlo.

In altri casi, invece, la coprofagia può essere un segnale chiaro di alcuni problemi di salute: carenze alimentari, problemi di intestino, stress o molto altro ancora. Diventa allora fondamentale individuare la causa di questa cattiva abitudine per capire se il cucciolo ha soltanto bisogno di essere educato a non farlo, oppure ha bisogno di una visita approfondita da parte del veterinario.

Cos’è la coprofagia?

Per chi non lo sapesse, con il termine “coprofagia” si definisce l’atteggiamento di un cane portato a mangiare le feci. Un comportamento che ci risulta disgustoso, ma che è invece davvero molto comune nei nostri amici a quattro zampe (nei cani più che nei gatti). In particolare, possiamo addirittura riconoscere tre diversi tipi di coprofagia:

  • autocoprofagia, per cui il cucciolo è portato a mangiare la propria cacca
  • coprofagia intraspecifica, in cui il cucciolo mangia le feci di un altro cane
  • coprofagia interspecifica, ossia quando il cane mangia gli escrementi di un’altra specie animale.

In tutti e tre i casi, si tratta di un comportamento assolutamente fastidioso. Ma dovete considerare che se il vostro piccolo si ritrova a mangiare la cacca di altri cani può rischiare di contrarre malattie, parassiti o quant’altro. Diventa allora molto importante intervenire sin da subito per evitare che questo accada.

Cucciolo di cane mangia la cacca: come mai e come evitarlo

Cucciolo di cane mangia la cacca: perché?

I motivi per cui il vostro cucciolo è portato a mangiare le feci possono essere svariati, e molto diversi tra loro. Generalmente, i cani in tenera età assumono questo comportamento per via della curiosità che li porta ad esplorare un ambiente nuovo e conoscere tutto quello che vi si trova. Può capitare, quindi, che il vostro piccolo si ritrovino a mangiare la cacca di un altro cane mentre siete al parco a passeggiare. In questo caso specifico, con il passare del tempo il cane dovrebbe smettere di comportarsi così, assumendo una cognizione più responsabile dell’ambiente in cui si trova. Servirà comunque una buona educazione da parte vostra, chiaramente.

Questo è solo uno dei tanti motivi della coprofagia. Basta pensare, ad esempio, che un cucciolo può essere portato a mangiare le proprie feci anche soltanto per noia. Questo succede soprattutto con i cani che vivono i primi mesi di vita in negozi di animali, lontani dalla mamma e senza alcuno stimolo particolare. Oppure ancora con i cuccioli che vengono lasciati molte ore da soli a casa senza alcun gioco o altro passatempo. Per reagire a questa situazione, il cane mangia le sue feci. Anche in questo caso, dovrete essere voi a gestire il vostro nuovo amico a quattro zampe per fare in modo che perda questa brutta abitudine. Come? Passando più tempo a casa con lui, onde evitare che soffra la solitudine, e portandolo fuori almeno un paio di volte al giorno.

Quando la coprofagia nasconde un problema di salute

Come abbiamo già detto, è bene individuare la causa della coprofagia per riuscire ad aiutare il cucciolo ad evitare questo comportamento. Un cucciolo che mangia la cacca può, ad esempio, avere problemi di salute. E chiaramente questo richiede un atteggiamento diverso da parte dei suoi padroni. La coprofagia, allora, potrebbe essere il segnale di patologie come il malassorbimento intestinale o di problematiche come l’infestazione da vermi. Quest’ultima, in particolare, crea un vero e proprio sconvolgimento dei processi digestivi del cane. In questa condizione particolare, il cucciolo si ritroverà a mangiare le feci degli altri animali, rischiando così di alimentare notevolmente questa infestazione. C’è soltanto una soluzione quindi: portarlo urgentemente dal veterinario e procedere con un trattamento con un vermifugo.

Cucciolo di cane mangia la cacca: come mai e come evitarlo

In altri casi, invece, è probabile che il vostro cucciolo mangi le feci per via della cattiva qualità della sua alimentazione, soprattutto se è molto ricca di cereali. Per digerirli, il cane ha bisogno degli amilasi, enzimi che hanno il compito di assorbire l’amido. Sfortunatamente, i nostri amici a quattro zampe non ne producono moltissimi, per cui hanno bisogno di recuperarli altrove per riuscire a digerire la quantità di cerali che gli somministrate. Proprio per questo, il vostro amico a quattro zampe si ritroverà a mangiare le feci per avere tutte quelle sostanze che gli permettono di sintetizzare l’amilasi. In questo caso, la soluzione è piuttosto ovvia, ma avrete comunque bisogno del parere di un veterinario che analizzi bene la situazione del piccolo. Una volta che lo avrete portato dal medico, potrete definire insieme a lui una buona dieta che eviti al vostro cucciolo di assumere questa abitudine.

Cucciolo di cane mangia la cacca: come evitarlo

Anzitutto, ci teniamo a precisare che esistono diverse soluzioni alla coprofagia del cucciolo, ma non è detto che tutte funzionino davvero in ogni caso. Molto dipende dal carattere del cane, o dalla particolare situazione che vive, per cui dovrete essere ancora una volta bravi voi a capire qual è il metodo che più si adatta al vostro amico a quattro zampe. In ogni caso, il modo più semplice per evitare che il piccolo mangi le sue feci è quello di tenere sotto controllo sia lui sia l’ambiente in cui vive. La coprofagia è un atteggiamento che si retroalimenta, per cui se evitate che il cane trovi la cacca in casa risolverete il problema facilmente. Insegnate allora al vostro piccolo a farla sulla traversina, e poi toglietela immediatamente. Pulite con prodotti enzimatici e fate in modo che ci sian tappetini sempre puliti in casa. Non sentendo alcun odore particolare, il cucciolo non saprà cosa mangiare, lentamente perderà questa abitudine.

Un’altra soluzione è quella di monitorare l’alimentazione del piccolo. Come già detto, un cucciolo che mangia la cacca potrebbe seguire una dieta con una percentuale di cereali troppa alta. Fateci attenzione e parlate con il vostro veterinario per trovare una soluzione giusta in questo senso, rimettendo a posto le dosi dei suoi alimenti. E a proposito di cibo, ecco un suggerimento utile per premiare il piccolo quando si comporta bene, ma evitare che poi mangi i suoi escrementi. Anziché dargli snack golosi come premio, provate con un pezzetto di ananas o di zucchina. Queste daranno un odore diverso alle feci, e il piccolo non sarà invogliato a mangiarle. Una soluzione perfetta, che risolve ben due problemi.

Cucciolo di cane mangia la cacca: come mai e come evitarlo

Consigli utili per educare il cucciolo

Se pensate che il vostro cucciolo sia portato a mangiare le feci perché vive una condizione di forte stress o solitudine, vi suggeriamo vivamente di rivedere le sue abitudini. Cercate di portarlo fuori più spesso, almeno due volte al giorno, e organizzatevi per fare delle uscite al parco, in modo tale che il piccolo possa scaricare il suo nervosismo e tornare più tranquillo. Infine, fate in modo di passare più ore in casa con lui, cosicché non si senta troppo solo ed eviti comportamenti sbagliati.

Un altro consiglio che vogliamo darvi è quello di evitare di punire il cucciolo quando lo trovate a mangiare le sue feci. Potrebbe succedere che il vostro piccolo associ la punizione ad un vostro gesto di attenzione, e che quindi si ritrovi a mangiare la cacca per fare in modo che vi accorgiate della sua presenza. In questo caso, fareste meglio ad evitare comportamenti aggressivi perché peggiorereste soltanto la situazione di stress e nervosismo del piccolo. Cercate di essere comprensivi e di non sgridare il cane soprattutto se non lo vedete nell’atto di mangiare le sue feci. Metterlo in punizione dopo che questo è avvenuto non ha senso, per cui evitate di comportarvi così. Fate quello che potete per rendere il cucciolo tranquillo e sereno, e vedrete che in breve tempo perderà questa abitudine.

Una buona idea per evitare che il piccolo mangi le sue feci è quella di cospargerle di spezie. In questo modo, il vostro amico a quattro zampe annuserà la cacca e troverà un odore che non gli piace. Sapete qual è la conseguenza diretta? Eviterà di mangiarla. E lentamente perderà questa abitudine. In ogni caso, la coprofagia non è nulla di preoccupante, per cui riuscirete a risolvere il problema con un po’ di pazienza e dedizione. Se invece il problema è di salute, fareste bene a portare subito il vostro piccolo dal veterinario, così da evitare che la situazione si aggravi e il piccolo possa avere ulteriori problemi. Certo, non è affatto piacevole vedere un cucciolo di cane che mangia la cacca, ma non preoccupatevi, con qualche piccolo accorgimento questa situazione finirà.