Cani, dove adottarli in Puglia: piccola guida

Dove adottare un cane in Puglia: le strutture a cui rivolgersi e qualche consiglio utile per accogliere in casa un dolce amico quattro zampe

cane in canile

Accogliere in casa e crescere un amico a quattro zampe è un’esperienza assolutamente unica che riempie la vita di immensa gioia. Ecco dove adottare un cane in Puglia e a chi possiamo rivolgerci in tutta sicurezza.

Adottare un cane è una scelta importante che cambia completamente la vita di chiunque, sia di chi vive da solo che di chi ha una famiglia.

Ecco perché è importante valutare attentamente se sia il caso di farlo, se ne siamo in grado o meno e soprattutto se abbiamo tutte le carte in regola per prenderci una simile responsabilità.

La Puglia, come del resto tutte le regioni italiane, si dimostra ampiamente dog friendly ed è ricca di enti e associazioni in cui è possibile adottare un cane e donarli la possibilità di vivere in una casa accogliente e piena di amore.

Adottare un cane: a chi rivolgersi

Cani, dove adottarli in Puglia: piccola guida

Se vogliamo adottare un cane in Puglia possiamo rivolgerci a numerose strutture, in gran parte gestite come sempre da volontari e a titolo assolutamente gratuito come canili, associazioni o rifugi.

Un lavoro nobile e difficile allo stesso tempo, quello delle associazioni di volontariato, che salvano ogni giorno le vite degli amici a quattro zampe meno fortunati altrimenti destinati a un’esistenza breve e infelice.

L’instancabile lavoro di questi volontari è fondamentale perché è grazie a loro che tanti cani riescono a provare per la prima volta l’affetto di persone buone e che tengano a loro, oltre alla splendida sensazione di avere un tetto sopra la testa e pasti caldi che li nutrano.

Ma questo lavoro non finisce qui, infatti le associazioni da una parte salvano da situazioni difficili e pericolose questi cani accogliendoli nelle proprie strutture ma dall’altra si prodigano per trovargli una famiglia e farli adottare da persone per bene.

Non è un caso se quando decidiamo di adottare un cane in canile o rivolgendoci a un ente i primi a essere “studiati” siamo proprio noi.

I volontari si accertano si ritrovarsi di fronte a persone non soltanto interessate all’adozione di un amico a quattro zampe ma che siano anche serie e responsabili, in grado di prendersene cura al meglio.

Tra l’altro in moltissimi casi i controlli dei “genitori” adottivi avvengono sia prima che dopo l’affido, proprio per aver conferma che tutto fili liscio.

Dove adottare un cane in Puglia

Cani, dove adottarli in Puglia: piccola guida

Ecco strutture, enti e associazioni a cui rivolgersi per adottare un cane in tutte le province della Puglia:

Lecce

  • Associazione Arka di Noè: via Costantini 109, Calimera (LE), cel. 328 3162815;
  • Canile Sanitario e Rifugio San Cesario di Lecce: via Pozzelle, San Cesario (LE), tel. 083 2394372;
  • Associazione di volontariato Animaanimale: SS 275 KM.38, Leuca Castrignano del Capo (LE), cel. 331 6474174;
  • Canile di Matino: Parabita (LE), cel. 338 5940835.

Bari

  • A.D.A. Amici degli Animali: Contrada Auricarro – Residence Le Palme, Palo del Colle (BA), tel. 080 9911023;
  • ADAN: via Roma 9, Grumo Appula (BA), cel. 348 6929890;
  • Amore a Quattro Zampe: viale Cadorna 16, Corato (BA), cel. 340 10604832;
  • Anpana Oepa: II Traversa via dell’Industria 18, Fasano (BA), cel. 345 5951230;
  • Legalo al Cuore Onlus: viale Japigia 139, Bari (BA), 333 2282303;
  • Canile Rifugio Difesa del Cane: via Fratelli Bandiera 31, Putignano (BA), cel. 392 0030712;
  • Associazione Diritti degli Animali: via Don Bosco 4, Bari (BA), cel. 389 1627554;
  • Biborani Dogs Hotel: via Generale Bellomo 91, Bari (BA), cel. 338 9989036;
  • Lega Nazionale Difesa del Cane: sezione Canosa di Puglia – Delegazione San Ferdinando (BA), cel. 340 6091163;
  • Canile Acquaviva: via Marche 111, Acquaviva delle fonti (BA), mail ariannaradogna@hotmail.it;
  • Lega Nazionale Difesa del Cane: Contrada Fichicelle, Valenzano – Loseto (BA), cel. 340 9119789;
  • Canile Bellavista: Corigliano d’Otranto (BA), mail zampaliberamaglie@gmail.com;
  • Lega Nazionale Difesa del Cane: Giovinazzo (BA), cel. 392 4463917;
  • Occhi Randagi: via Cramine 36, Noicattaro (BA), cel. 340 7494955;
  • Rifugio Comunale San Francesco: Contrada Calaborgia, Conversano (BA), cel. 339 6811496.

Taranto

  • A.N.P.A.: via Enrico Toti 9, Palagianello (TA), cel. 339 2071333;
  • Canile Sanitario Comunale: via Appia per Grottaglie, San Giorgio Jonico (LE), cel. 346 3636787;
  • A.N.P.A.: sezione di Ginosa Contrada Cava di Pietra, Ginosa (TA), cel. 334 8943804;
  • Canile Comunale Laterza c/da Difesella: Laterza (TA), cel. 377 6930017;
  • Canile di Ginosa: via per Laterza, Ginosa (TA), tel. 099 8291813.

Brindisi

  • Lega Nazionale Difesa del Cane: Contrada Don Giulio, Francavilla Fontana (BR), cel. 333 6388545.

Adottare un cane: una scelta responsabile

Cani, dove adottarli in Puglia: piccola guida

Decidere di adottare un cane è un scelta molto importante e non smetteremo mai di dire quanta gioia porti nelle vite di ognuno. Tuttavia è prima di tutto una responsabilità e al grande amore che Fido ci porta devono corrispondere altrettante cure e attenzioni nei suoi riguardi.

L’adozione non può essere il capriccio del momento né tanto meno qualcosa che si fa per semplice “moda”. I nostri amici a quattro zampe non sono oggetti, sono creature viventi che hanno bisogno di tanto amore e che al contempo ne danno tantissimo.

Perciò prima di fare il grande passo dobbiamo esser certi che Fido non solo potrà avere tutto ciò di cui ha bisogno, ma soprattutto che potrà sempre e per sempre contare su di noi.

È ovvio che i cuccioli smuovano in noi dei sentimenti amorevoli, del resto basta guardarli per essere letteralmente travolti dalla loro tenerezza.

Ma i cani non restano cuccioli per sempre, spesso diventano anche molto grandi e soprattutto le loro esigenze cambiano di continuo a seconda dell’età o di eventuali problemi di salute.

Quindi se vogliamo accogliere un cucciolo in casa prepariamoci a tutte queste cose, anche al fatto che per i primi tempi sarà probabilmente un piccolo terremoto pronto a stravolgere completamente le nostre vite e le nostre abitudini.

Non si può scegliere di adottare un cane e dopo qualche tempo sbarazzarsene perché non si vuole perder tempo con lui. Sarebbe profondamente ingiusto e senza cuore.

Perciò se abbiamo qualche dubbio non lasciamoci convincere dalla frenesia del momento, ponderiamo con attenzione se siamo pronti ad assumerci questa responsabilità per la vita e assicuriamoci di poter garantire a Fido gli spazi, le cure e tutto ciò che gli occorre per vivere una vita sana e felice.

Chiedere informazioni e consigli ai volontari

Cani, dove adottarli in Puglia: piccola guida

Che decidiamo di adottare un cane in Puglia o in qualsiasi altra regione d’Italia poco importa, i problemi relativi all’adozione in sé sono sempre gli stessi.

Se qui ne parliamo non è di certo per disincentivarvi dall’adottare un amico a quattro zampe ma solo perché è importante sapere che all’inizio potrebbe non essere proprio rose e fiori.

È piuttosto comune che i cani provenienti dai rifugi e dai canili abbiano qualche problemino una volta giunti a casa. Del resto non possiamo dargli torto, sono piccoli pelosetti che hanno vissuto talvolta delle esperienze terribili e hanno bisogno di tempo per ambientarsi e per prendere confidenza con la presenza di persone che non conoscono.

Per i primi tempi potrebbe essere un po’ difficile gestirli ma non lasciamoci abbattere, piuttosto chiediamo consigli ai volontari della struttura in cui abbiamo preso il cane e, naturalmente, dall’immancabile veterinario.

Il veterinario ha tutte le competenze per risolvere i problemi dei nostri amici a quattro zampe, specialmente quando hanno un problema di salute.

Ma anche i volontari sono una preziosa risorsa in questi casi, perché conoscono bene il cane che abbiamo adottato e possono darci delucidazioni in merito a eventuali esperienze o traumi che lo riguardano o problemi comportamentali.

Non ringrazieremo mai abbastanza queste persone che a titolo completamente gratuito riescono non solo a salvare le vite di moltissimi cani, ma anche a rendere possibile la loro adozione.

Se ne abbiamo occasione (e possibilità) non tiriamoci indietro e diamogli un contributo. Anche il più piccolo può fare la differenza per gli amici a quattro zampe che non hanno avuto la fortuna di crescere in una famiglia amorevole.