Gastroenterite emorragica nel cane: cosa bisogna sapere

Gastroenterite emorragica nel cane: cosa è? Come trattarla?

cane sta male

Sei preoccupato per la salute di Fido. Il problema è l’intestino. E se fosse gastroenterite emorragica? Cosa è la gastroenterite emorragica nel cane?

La prima cosa da fare è chiamare il veterinario. Curare certe patologie può richiedere tempo e tanta pazienza. Vediamo insieme che consigli può dare un veterinario. E, soprattutto, capiamo prima cosa è, quali sono le cause e se esistono trattamenti per questa patologia.

Cosa è

La gastroenterite emorragica nel cane è un disturbo che colpisce l’intestino.

Gastroenterite emorragica nel cane: cosa bisogna sapere

Se non curata e non diagnosticata in tempo. Può risultare fatale per Fido.

Cause

La gastroenterite infettiva è causata da agenti patogeni, ovvero agenti infettivi. Tra i principali identifichiamo:

  • Batteri
  • Parassiti
  • Funghi
  • Virus

Gastroenterite emorragica nel cane: cosa bisogna sapere

Vi sono anche altri fattori che possono influire sulla degenerazione di questo disturbo. Improvvisi cambiamenti nella dieta e/o tossine contenute in quest’ultima, possono causare irritazione e/o influire sul sistema immunitario.

Un sistema immunitario debole diventa casa per molte patologie.

Sintomi

I sintomi più comuni riscontrati sono rappresentati da vomito e/o diarrea. Sono presenti anche ulteriori sintomi che il cane può avvertire:

Gastroenterite emorragica nel cane: cosa bisogna sapere

  • Disidratazione
  • Emoconcentrazione
  • Letargo
  • Svogliatezza
  • Anoressia
  • Shock ipovolemico
  • Perdita di peso
  • Perdita fluida
  • Squilibrio elettrolitico

Diagnosi

Nella maggior parte dei casi risulta una grande difficoltà ad identificare la causa effettiva della comparsa della gastroenterite. Per questo motivo, spesso, le procedure diagnostiche di routine non sono abbastanza. In questo caso, è necessario avviarne alcune invasive, ma importanti.

Come primo step, il veterinario si informerà, ovviamente, sul vissuto del nostro cane.  Le prime informazioni che richiederà, riguarderanno:

Gastroenterite emorragica nel cane: cosa bisogna sapere

  • Tumori passati, ulcere e  blocchi intestinali precedenti
  • Informazioni sulla gravità, la progressione e l’entità del vomito e della diarrea
  • Il registro delle vaccinazioni effettuate durante la vita

Oltre al vissuto storico del cane, viene effettuata una diagnosi sull’osservazione fisica di Fido.

Diagnosi, ulteriori controlli

Ulteriori controlli per diagnosticare la gastroenterite emorragica del cane riguardano il fisico di Fido. I controlli fisici effettuati comprendono:

  • Un test cutaneo per determinare la presenza e l’entità della disidratazione
  • Una palpazione addominale per controllare il dolore addominale e/o l’ostruzione addominale
  • Un esame delle mucose per determinare le perdite emorragiche
  • La funzione cardiovascolare che fornisce informazioni sulla disidratazione e/o sulla perdita di sangue
  • Osservazione visiva del vomito e/o delle feci per determinare se è presente sangue

Gastroenterite emorragica nel cane: cosa bisogna sapere

Viene effettuato inoltre un approfondito studio fecale. Si fa attraverso dei test per trovare ed eventualmente verificare la presenza di microrganismi microbiologici o parassitari.

Come ultimo passo, si ricorre a radiografie e/o endoscopie. Lo si fa per avere ulteriori conferme circa qualsiasi potenziale ostruzione fisica, tumore, ulcera, blocco intestinale.

Trattamenti

Nella maggior parte dei casi, i cani rispondono molto bene alla terapia.  Riescono persino a guarire senza particolari problemi. Tra le cure più utilizzate troviamo:

Gastroenterite emorragica nel cane: cosa bisogna sapere

  • Terapie fluide ed elettrolitiche
  • Terapia antibiotica
  • La terapia con corticosteroidi utile in casi di shock da disidratazione
  •  Uso di antielmintici
  • Interventi chirurgici.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: