Il cane si butta sugli esseri umani: è normale?

Il cane si butta sugli esseri umani? Vi spieghiamo il perché di questo comportamento

Rincasare dopo un’estenuante giornata di lavoro è meraviglioso, ma lo è ancora di più se ad accoglierci c’è il nostro amico Fido che non vede l’ora di saltarci addosso, ma letteralmente! Ma perché il cane si butta sugli essere umani?

Non è un comportamento strano, lo diventa se è davvero incorreggibile!
Oggi proveremo a spiegarvi perché il cane si butta sugli essere umani, perché lo fa e quando.

Il cane si butta sugli essere umani. Perché lo fa?

Il cane si butta sugli esseri umani: è normale?

Il cane, per istinto e indole, è un animale molto socievole, va praticamente d’accordo con tutti: con gli umani, con i bambini e anche con altri cani.

Saltare addosso è il suo modo di dimostrare affetto, spinto anche dall’immensa voglia di giocare.
Quando sono cuccioli, se ci avete fatto caso, saltellano sulla mamma o sugli altri fratellini.
Lo fanno per gioco e per provocare, in modo del tutto innocente, i loro compagni di scorribande.

Capiamo bene che da cuccioli è anche piacevole, ma se crescendo continua a saltare sugli essere umani, la cosa potrebbe diventare fastidiosa, non tanto per voi, ma anche per gli estranei.
Ma perché il cane si butta sugli essere umani?
Vediamo insieme qualche esempio:

Per salutarci: saltando addosso ci sta salutando a suo modo. Certo, se si tratta di un cane San Bernando potrebbe diventare particolarmente faticoso.

Parola d’ordine: attenzioni! Soprattutto se siete mancati da casa per parecchie ore, sappiate che il cane ha vissuto l’intera giornata in attesa del vostro rientro.
Normale per lui saltarvi addosso.

Vuole stare alla nostra altezza: letteralmente! Anche se abbiamo a che fare con un cane di grossa taglia sarà sempre più basso di noi. Per salutarvi gli verrà istintivo saltarvi addosso, in questo modo sarà facilissimo leccarvi a dovere la faccia!

Il cane si butta sugli essere umani: come e perché provare a farlo smettere

Il cane si butta sugli esseri umani: è normale?

Lo abbiamo già anticipato, non sempre il cane che salta addosso sugli essere umani è piacevole.
Potrebbero farlo in presenza di bambini o potrebbero buttarsi addosso a persone che hanno paura, per questo motivo sarebbe importante limitare questo atteggiamento e ridimensionare le manifestazioni d’affetto.
Ma come? Scopriamolo insieme!

Mantenete la calma: difficile certo, perché anche voi siete molto contenti di vederlo.
Ma se provate a mantenere la calma rientrando a casa, evitando per quanto possibile di incentivare i salti, capirà che non è un comportamento che vi aggrada particolarmente.
Provate ad accarezzarlo, ma con moderazione.

Niente rimproveri: assolutamente bannati. La voce autoritaria potrebbe incentivare il salto perché captata come un gioco da fare insieme.
Siate decisi ma con garbo.

Non incoraggiatelo e premiatelo: se vi ha seguito, non ha provato ad accogliervi saltando, premiatelo. Questo comportamento, reiterato nel tempo, gli farà capire che sarà meglio attendere le coccole e aspettarle con la dovuta calma senza per questo farvi cadere per terra!

Mettetevi voi alla sua altezza: ebbene sì, abbassatevi per salutarlo. Avervi faccia a faccia, ma soprattutto alla sua altezza, non avrà particolari motivi per saltarvi addosso.

Stessi comportamenti di fronte agli estranei: educatelo e abituate i vostri amici e parenti ad avere lo stesso comportamento pacato e deciso se il cane sta per saltargli addosso. Fido dovrà comprendere che il saluto è importante, ma è bene rispettare tutti, padroni e non.

Quando diventa un atteggiamento da monitorare?

Il cane si butta sugli esseri umani: è normale?

Nonostante abbiate seguito i nostri consigli il vostro cane continua a saltare imperterrito addosso a chiunque?
Potrebbe soffrire di una patologia comportamentale: sindrome di ipersensibilità – iperattività o sindrome competitiva di relazione.
Spieghiamole nel dettaglio!

Sindrome di ipersensibilità – iperattività: quando il vostro cane sembra voler saltare e correre tutto il tempo. Senza fermarsi corre per casa, non si stanca mai e ha sempre voglia di giocare.
In questi casi è opportuno rivolgersi ad un veterinario esperto, vi aiuterà a reimpostare il rapporto con il cane per aiutarlo a rilassarsi e stare più sereno.

Sindrome competitiva di relazione: in questo caso il cane non dimostra soltanto segni di iperattività, ma sembra essere anche particolarmente teso, con gli umani e con altri suoi simili.
Anche in questo caso è bene affidarsi alle cure e ai consigli di chi è esperto in comportamenti canini per ridimensionare un atteggiamento che alla lunga potrebbe essere pericoloso, per sé e per gli altri.

Il cane si butta addosso alle persone: consigli veloci e pratici!

Il cane si butta sugli esseri umani: è normale?

Per l’iperattività o per la troppa esuberanza del vostro cane, quando abbiamo escluso a priori che si tratti di sindromi un po’ più complesse per le quali sarebbe meglio intervenire, possiamo darvi alcuni preziosi e veloci consigli su come evitare che si butti addosso a chiunque.

Alt alle paroline dolci: il nostro cane ci capisce, ci ascolta e comprende il più delle volte il nostro atteggiamento. Se smettiamo di assecondarlo è probabile che si senta spaesato e la smetterà.

Dategli le spalle: avete capito bene, se il vostro cane tenta di saltarvi addosso, giratevi! In questo modo le sue zampe non avranno più presa su di voi e istintivamente si allontaneranno.

Carezze al momento opportuno: quando e se si sarà calmato solo in quel momento potete concedergli le agognate coccole. Allora via a carezze e paroline dolci.

Insegnategli il “seduto”: non è una cosa semplice, ma fate in modo che inizi a comprendere, già dai primi mesi di vita, l’ordine di stare seduto. Potete premiarlo, se lo fa, con un bocconcino, un gioco o una carezza. L’abitudine, ma soprattuto il premio lo porteranno ad ascoltarvi.

Se il cane si butta addosso agli umani, purtroppo o per fortuna, è un comportamento del tutto normale, difficile da controllare, ma non impossibile.
Per questo motivo è sempre importante creare un rapporto sereno ed equilibrato con il vostro migliore amico.
Cercate sempre di dedicargli del tempo e fate in modo che questo tempo sia intenso e prezioso.

Deve sentirsi sempre rilassato e appagato.
Il vostro rapporto deve essere sempre partitario, ma il cane deve anche imparare ad ascoltarvi quando è necessario. Basta poco per insegnargli le buone maniere affinché si comporti sempre in modo adeguato ed educato, in casa, al parco e con i vostri amici.

Articoli correlati