Malattia di Chagas nel cane: cause, sintomi, trattamento

Come riconoscere e trattare i segni e i sintomi di una patologia abbastanza complicata che prende il nome di malattia di Chagas nel cane

A volte riuscire a comprendere i segnali di una malattia non è sempre facile; ecco quindi come riconoscere quelli della malattia di Chagas nel cane.

Questa patologia altamente pericolosa e contagiosa, deve essere presa in tempo per riuscire a salvare il peloso ed evitare che questo possa correre il rischio di perdere la vita.

cane cucciolo

Cos’è la malattia di Chagas?

La malattia di Chagas nel cane è una malattia causata dalla presenza di un parassita protozoo che prende il nome di Trypanosoma cruzi; questo può infettare i cani in diversi modi, anche con l’esposizione di escrementi del protozoo infetto. I cani infatti leccando, mangiando o anche addentando le carcasse dei roditori infetti possono essere infettati da questa malattia; inoltre purtroppo questa è trasmissibile da madre a cucciolo.

cane pastore

Una volta che il parassita entra nell’organismo del peloso (quasi sempre si insinua nel muscolo cardiaco) si moltiplica, creando delle cellule infette. Per questo motivo la malattia di Chagas nel cane è spesso associata alle malattie cardiache. Questa malattia è possibile riscontrarla nei territori dell’America meridionale e centrale; tuttavia il cambiamento climatico sta iniziando a portare malattie, come questa, che prima erano considerate sconosciute, in Europa.

Sintomi

La malattia di Chagas nel cane può essere di due tipologie: acuta e cronica. Proprio per questa distinzione è possibile notare diversi sintomi, alcuni appartenenti alla forma acuta e altri appartenenti alla forma cronica. Per quanto riguarda la forma acuta, la sintomatologia comprende:

  • Febbre
  • Depressione
  • Letargia
  • Diarrea
  • Perdita di appetito
  • Gonfiore dei linfonodi
  • Fegato e milza ingrossati
  • Convulsioni nel cane
  • Morte improvvisa

Nonostante i sintomi siano abbastanza complicati e difficili da gestire, questi spesso possono risolversi anche da soli e senza trattamento. Proprio per questo moltissimi padroni non si rendono conto che il proprio peloso sta male.

cane coricato

Per quanto invece riguarda la sintomatologia della forma cronica, questa comprende:

  • Debolezza
  • Svogliatezza
  • Tachicardia
  • Accumulo di liquidi su tutto il corpo
  • Tosse
  • Morte

Se il vostro cane dovesse presentare i sintomi di questa malattia, è altamente consigliato portarlo dal veterinario, che cercherà di comprendere l’origine del problema e cercherà di attuare una rapida soluzione.

Diagnosi e trattamento

Giunti dal veterinario, dovrete riuscire ad essere chiari e completi su tutta la storia clinica del peloso; dovrete ricordare quando sono cominciati i sintomi e cosa avete fatto prima della comparsa di questi. Il veterinario quindi eseguirà un esame fisico completo; eseguirà un emocromo completo, analisi delle urine, radiografie, elettrocardiogramma ed ecografie al cuore ed infine eseguirà un test specifico che viene fatto per controllare l’effettiva presenza della malattia di Chagas nel cane.

Per quanto riguarda invece il trattamento, purtroppo non esiste ancora un farmaco che può essere in grado si curare questo problema. Quello che si può fare è cercare di trattare i problemi al cuore causati dalla malattia, con un supporto farmacologico; tuttavia è possibile riuscire a convivere con questa malattia, l’importante è che le cure cardiache vengano rispettate.

cane sul cuscinoIn definitiva la malattia di Chagas nel cane è una malattia altamente pericolosa e che ancora non può vantarsi di avere una cura. È possibile riuscire a convivere con questa, basta che non ci si dimentichi di seguire la terapia per il cuore. Per qualsiasi altra informazione è necessario che vi rivolgiate al vostro veterinario, il quale potrà essere più specifico, prendendo in considerazione solo la salute del vostro amato peloso.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati