Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Ci sono 8 passaggi da eseguire per addestrare un cucciolo in maniera corretta. Ecco tutto ciò che bisogna fare per educarlo al meglio

un cucciolo che guarda

Quando si decide di adottare un animale domestico bisogna subito pensare a come addestrare un cucciolo in maniera produttiva. Ci sono infatti alcune azioni che il cane deve imparare fin da subito per permettergli di crescere in maniera equilibrata.

Ecco dunque le prime 8 cose che deve imparare un cane quando è cucciolo per stabilire un rapporto sereno con il suo amico umano.

Imparare ad andare a cuccia

Quando si inizia ad addestrare un cucciolo deve capire immediatamente quali sono i suoi spazi. Dunque è importante che individui subito il suo posto e che impari ad andare a cuccia per dormire e riposarsi durante la notte.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Nella cuccia inoltre potrebbe riporre i suoi giocattoli per avere un luogo dove trovarli sempre quando vuole giocare per non annoiarsi.

Imparare gli orari per i bisogni

Addestrare un cucciolo ad avere degli orari e dei momenti precisi nei quali fare bisogni è necessario affinché non sporchi casa continuamente.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Potreste per esempio insegnare al cane a chiedere di uscire in modo che possa farvi capire che è arrivato il momento della pipì e che non può più trattenerla.

Imparare a sedersi

Il cane deve imparare fin da subito a sedersi e a stare giù in fretta. Questo comando infatti è utile in contesti pericolosi come per strada. Dando questo comando al cane infatti possiamo evitare che corra tra le macchine con il rischio di farsi investire.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Ma addestrare il cucciolo a sedersi può servire anche quando riceviamo degli ospiti a casa in modo che non gli salti addosso o non gli corra incontro al loro arrivo.

Insegnare al cane a stare al guinzaglio

Spesso i cani non gradiscono la presenza del guinzaglio perché lo percepiscono come un impedimento. Si sentono costretti a stare legati quando invece vorrebbero correre e scorazzare.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Capita spesso che i cani mettono il guinzaglio in bocca per morderlo, per strattonarlo. È necessario quindi addestrare il cucciolo a non farlo per evitare che da adulti la situazione sfugga di mano.

Socializzare

Far crescere il cane in maniera equilibrata vuol dire anche farlo socializzare fin dai primi mesi di vita sia con gli altri quadrupedi sia con le persone. Addestrare il cucciolo a conoscere ciò che sta intorno a lui lo aiuterà ad essere meno timoroso e ansioso da adulto.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

In questo modo non avrà paura degli altri cani e delle persone e non reagirà negativamente alla loro presenza.

Insegnare a non mordere

Addestrare un cucciolo a non mordere è fondamentale per il futuro. Fin quando sono piccoli può far sorridere un piccolo morso sulle mani magari mentre si gioca insieme. Ma incoraggiare questo compartamento è molto pericoloso se viene assunto anche dal cane adulto.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Per evitarlo riproducete un verso come di dolore. Quando il cucciolo mollerà la presa ricompensatelo e coccolatelo per fargli associare il gesto a una reazione positiva da parte vostra.

Imparare a stare a casa da solo

Tra le cose da fare per educare un cucciolo di cane bene e in fretta bisogna sicuramente insegnargli a stare a casa da solo senza combinare disastri e senza soffrire di ansia da separazione.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Per evitare che soffra a stare da solo, provate ad insegnarglielo mentre siete ancora in casa. Rendete la cuccia accogliente con giochi per non farlo annoiare e poi chiudete la porta. Aspettate due minuti e rientrate nella stanza dove si trova la cuccia con un premio, un bocconcino o il suo snack preferito.

Imparare a non rosicchiare i mobili

Cosa molto importante quando si decide di addestrare un cucciolo è quella di insegnargli a non mordicchiare e rosicchiare i mobili. Nei primi mesi di vita, e durante la dentizione, infatti i cuccioli mordono qualsiasi cosa, sia perché provano fastidio alle gengive sia perché usano denti e bocca per conoscere ciò che gli sta intorno.

Addestrare un cucciolo: le prime 8 cose da fare

Per evitarlo dategli da mordere dei giochi specifici e premiatelo se rivolge la sua attenzione sul nuovo obiettivo. Evitate di dare calzini o scarpe vecchie perché invece potrebbe capire che quando il cane ruba la biancheria intima fa una cosa giusta.