Basset Bleu de Gascogne, accessori utili: cosa serve davvero a questo cane?

Quali sono i migliori accessori utili per gestire un esemplare di Basset Bleu de Gascogne? Di cosa dobbiamo preoccuparci quando decidiamo di adottare un cane di questa razza?

Quando decidiamo di adottare un cane in casa con noi, dobbiamo anche fare i conti con un elemento fondamentale: di cosa ha più bisogno per essere felice e vivere tranquillamente? Ad esempio, ci sono degli accessori utili per il Basset Bleu de Gascogne e per gestire al meglio il suo temperamento? Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Basset Bleu de Gascogne: come prendersene cura

basset curioso al mare

Esemplare di Basset Bleu de Gascogne, fonte: Instagram, brynnbassetbleu

Prima di andare a scoprire quali siano gli accessori più utili per un Basset Bleu de Gascogne, dobbiamo innanzitutto capire che tipo è questo splendido cagnolone dalle zampe corte e dal corpo tozzo.

Chi è il Basset Bleu de Gascogne? Da dove viene? Per cosa viene utilizzato solitamente? Le teorie sulle sue origini sono le più svariate. C’è chi sostiene che fra i suoi genitori vadano considerati i Basset Artésien Normand, e chi invece predilige il Grand Bleu de Gascogne.

Ancora non si è arrivati ad una univoca conclusione poiché entrambe le ipotesi sembrano plausibili. Gli esemplari citati, infatti, sono tutti molto simili sia fisicamente, sia caratterialmente, sia sulla base dei ruoli che hanno sempre ricoperto nel corso della loro storia.

Il Basset Bleu de Gascogne, però, qualunque sia la sua vera parentela, è di sicuro un cane che nasce e cresce come esemplare da caccia. In particolare, è molto abile nella caccia alle piccole prede, data la sua stazza piccolina, tozza e bassa.

La sua conformazione fisica, infatti, gli permette di infilarsi facilmente in qualunque tipo di vegetazione, anche quella più impervia da superare.

Essendo appunto un esemplare sempre dedito a questa particolare attività, non possiamo fare a meno di pensare che sia perfettamente abile nello svolgere questo compito. Verissimo!

Il Basset Bleu de Gascogne adora correre, muoversi, rincorrere delle prede, avere la possibilità di sentirsi libero di dedicare la maggior parte del suo tempo all’attività fisica.

Questo non solo lo rende felice, ma influisce positivamente anche sul suo stato di salute. Difatti, il Basset Bleu de Gascogne deve per forza fare molto movimento quotidiano, altrimenti il suo corpo reagirebbe in modo sfavorevole al suo benessere.

Non soltanto il peso-forma ne risentirebbe fino a cedere all’obesità, ma anche i suoi muscoli diventerebbe più flaccidi e non riuscirebbero più a sostenere il corpo.

Data questa sua particolare indole da cacciatore, dunque, cosa possiamo dire riguardo gli accessori utili per il Basset Bleu de Gascogne?

Accessori utili: il collare

basset musetto dolce

Esemplare di Basset Bleu de Gascogne, fonte: Instagram, othingbetterthanabasset

Prima di tutto, dobbiamo considerare la questione collare. Esistono varie tipologie di collare da far indossare ai nostri piccoli amici a 4 zampe che ci accompagnano nelle battute di caccia.

La varietà cambia in base al tipo di collare che stiamo cercando. Ad esempio, ci sono quelli con colori fosforescenti, quelli catarifrangenti, oppure quelli semplicemente luminosi. Ma si possono trovare anche quelli a fasce, quelli che rimangono rigidi o quelli più comodi e leggeri.

È bene scegliere il collare più giusto per il nostro Basset Bleu de Gascogne in base al ruolo che gli facciamo svolgere durante la battuta di caccia.

Sicuramente quelli più morbidi ci permettono di gestire al meglio il nostro cane, magari ancora non troppo addestrato per sostenere determinati tipi di lavoro. Ad esempio, gli accessori luminosi sono sicuramente molto utili per chi va a caccia durante le ore più buie, come l’alba o il tramonto.

Se invece volessimo portare il nostro cucciolo a fare un’attività fisica più mirata, funzionale anche al suo personale allenamento e potenziamento, si rende sicuramente più utile la pettorina.

Essa ci permette di avere più controllo sul nostro cucciolone e di gestire al meglio i suoi movimenti, al fine di insegnargli tutto quello che serve per seguire qualche piccole regoletta.

Attenzione, però: non parliamo delle classiche pettorine a cui si pensa comunemente, quelle che metteremmo al nostro amico a 4 zampe quando lo portiamo semplicemente a spasso!

Le pettorine per i cani da caccia hanno una funzione molto più specifica: fungono quasi da imbracature. Tutto questo ovviamente non fa altro che proteggere il cane in modo più sicuro e garantito, difendendolo da eventuali fastidi, dolori o simili.

Nonostante riescano a coprire l’intero corpo del nostro amico, in questo caso del nostro Basset Bleu de Gascogne, lasciano libere le vie respiratorie e permettono al cane di avere piena libertà di movimento.

Il collo è lasciato chiaramente scoperto, cosicché il cagnolone possa avere il fiato sufficiente alla corsa e alla rincorsa delle sue prede da acciuffare. L’importante, però, è che tutto sia fatto in completa e totale sicurezza.

Oltre che per le battute di caccia, le pettorine sono spesso utili anche per l’addestramento. Un accessorio utile, insomma, per educare il nostro Basset Bleu de Gascogne e fargli scoprire tutti i segreti della caccia.

Indumenti vari per la caccia

cucciolone curioso

Esemplare di Basset Bleu de Gascogne, fonte: Instagram, aoifebassetbleu

Oltre ai guinzagli e alle pettorine varie, esistono anche altri accessori che si possono rendere utili per il nostro Basset Bleu de Gascogne e in generale per ogni cane da caccia.

Ad esempio, la prima domanda a cui dovremmo rispondere è: che tipo di caccia andiamo a fare? E soprattutto: qual è l’ambiente in cui ci stiamo addentrando? Com’è il tempo?

È vero che il Basset Bleu de Gascogne generalmente è un cane impavido, pronto all’avventura e perfettamente in grado di adattarsi a qualunque situazione, data la sua indole forte, resistente e combattiva.

Quello di cui però noi dovremmo preoccuparci è fare in modo che lui cacci in piena sicurezza insieme a noi. In base al luogo, al tipo di territorio, al tempo e alla temperatura, potremmo pensare anche ad un altro tipo di accessorio molto utile per lui! Ecco l’importanza della scelta degli “indumenti”! Ma cosa significa? Spieghiamoci meglio.

Ebbene, per quanto possa sembrare strano, esistono dei veri e propri “vestiti” fatti apposta per i nostri piccoli amici a 4 zampe. Questi si rendono utili soprattutto quando il territorio dove si sta andando a cacciare è impervio, pieno di fango, oppure innevato o ghiacciato, dove la temperatura è molto bassa.

Solitamente, questo tipo di “vestiario” per cani da caccia è utilizzato nelle zone più fredde del mondo, dove gli animali soffrirebbero davvero troppo le temperature sotto lo zero. Ma possono comunque rendersi efficaci in molte situazioni.

Parliamo, insomma, di una specie di mantellina che si adatta perfettamente al corpo del cane e funge da abbigliamento termico. Esso si rende funzionale alla protezione dal freddo o eventuali problemi legati al tipo di territorio.

Inoltre, spesso tutti questi accessori sono di colori accesi, fosforescenti o comunque facilmente individuabili. Questo aiuta a riconoscere il cane nel bel mezzo del bosco e fare in modo che sia più semplice ritrovarlo qualora si allontani eccessivamente.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati