Basset Bleu de Gascogne

Basset Bleu de Gascogne
cane Basset Bleu de Gascogne su prato

Esemplare di Basset Bleu de Gascogne

Dati generali
Etimologia Dalla zona di appartenenza (Gascogne), dal manto (Bleu) e dalla stazza (Basset)
Genitori Grand Blue 
Presente in natura No
Longevità 10-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia e da fiuto, cane da guardia
Taglia Piccola

Il Basset Bleu de Gascogne, com’è facilmente intuibile dal nome, ha origini francesi. Fa parte della famiglia dei Bleu Gascogne, da cui eredita il colore del manto.

Diverse caratteristiche fisiche lo rendono abbastanza simile alla razza Basset Artésien-Normand anche se sono diversi i colori del pelo.

Caratterialmente è molto affettuoso e ama giocare, fosse per lui non si fermerebbe mai. Ha una personalità versatile che lo rende incline a più mansioni.

Scheda informativa del Basset Bleu de Gascogne
Anallergico No
Per bambini Sì, se i bambini sanno adeguatamente rispettarli
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole, spesso caccia in branco
Con gatti Sconsigliato: tenderà a cacciarli
Rumoroso Moderatamente, di norma più che abbaiare ululano
Sport Venatori, esercizi che stimolino olfatto e fisico regolamente

Origini storiche della razza

Gli esperti sostengono che questa razza sia il risultato di incroci tra i Grand Blue (e a supporto ci sono le affermazioni di alcune società francesi), ma recenti studi hanno dimostrato che questa teoria non è attendibile.

Altri pensano che sia una mutazione del Basset Artésien-Normand, date le parecchie somiglianze fisiche riscontrate. L’allevatore Alain Bourbon afferma che vennero utilizzati esemplari simili per ricostruire la razza.

Con una discreta selezione, gli allevatori sono riusciti a mantenere la razza su un livello eccellente. Molti affermano che questo tipo di cane è in pieno rinnovamento.

Prezzo

Un cucciolo di Basset Bleu de Gascogne può costare dai 700 euro a salire. Questo il prezzo degli allevamenti certificati.

Carattere

Si tratta di un cane molto combattivo e sempre in allerta. Dimostra una grande intelligenza ed è un vero giocherellone. Inoltre è molto gentile.

Adora stare con il proprio amico bipede, con chi considera famiglia, e ha un debole per i bambini. Oltretutto è un perfetto quadrupede da guardia: ama la compagnia, ma se nota un estraneo in giro lo segnala come potenziale pericolo.

È anche molto obbediente e un perfetto cane da caccia. La fatica non lo spaventa, anzi: non si ferma fino a quando non ha portato a termine il compito che gli è stato dato.

Inoltre è spigliato: un vero velocista, sempre pronto a scattare. Gli piace l’aria aperta e divertirsi con bipedi e quadrupedi: fa amicizia con i suoi simili molto facilmente.

Addestramento

La sua propensione all’obbedienza lo fa essere perfetto per l’addestramento. Si tratta di un esemplare che non si risparmia mai, dedito al lavoro e pronto a compiacere il proprio padrone.

Il carattere versatile appena descritto permette di impiegarlo in diversi campi. L’addestramento, ovviamente, dovrà mirare all’utilizzo che se ne vuole fare.

Caratteristiche fisiche

Cane di piccola taglia, morfologicamente viene classificato come braccoide. È un Basset tipico, che denota la grande razza. È corpulento ma non troppo massiccio.

La costruzione è solida e molto stabile: ricorda il Basset Artésien-Normand, anche se i colori del mantello sono completamente differenti.

Zampe

In generale, presenta degli arti anteriori forti. Una leggera torsione viene tollerata (fino alla semi-torsione). Le spalle sono muscolose e oblique, ma non pesanti. Il gomito aderisce al corpo.

Gli arti posteriori – se si traccia una linea verticale partendo dalla punta della natica – passano nel mezzo della gamba, del garretto, del metatarso e del piede.

La coscia appare lunga e muscolosa. Il garretto largo e un po’ angolato, parecchio disceso.

I piedi appaiono ovali e allungati, le dita asciutte e serrate. Le unghie e i cuscinetti sono neri. L’andatura è regolare.

Corpo

Ha un corpo tozzo e massiccio, col torace ben sviluppato in profondità. Il fianco è piuttosto disceso. Il rene corto e arpeggiante.

Peso e altezza

Il peso può variare dai 16 ai 20 chili. L’altezza al garrese di maschi e femmine va dai 34 ai 38 centimetri.

Testa

Il cranio, visto dal davanti, appare un po’ bombato e non molto sviluppato; l’occipite è marcato. Visto dall’alto, la parte posteriore ha la forma di un ovale. La fronte è piena. Stop appena segnato.

Il tartufo è nero, largo, le narici ben aperte. Muso ha la stessa lunghezza del cranio ed è forte. La canna nasale è leggermente montonina.

Le labbra appaiono pendenti e ricoprono bene la mascella inferiore; danno alla parte anteriore del muso un profilo quadrato. L’angolo della bocca è ben marcato senza essere ricadente. La chiusura della mascella è a forbice, gli incisivi sono perpendicolari. Le guance sono asciutte; la pelle può formare una o due pieghe.

Gli occhi sono ovali e di colore marrone, sembrano entrare in profondità. L’espressione è dolce e un po’ triste.

Le orecchie lo caratterizzano: sono fini, arrotolate verso l’interno, e terminano a punta. Lo standard di razza prevede che sorpassino l’estremità del tartufo. Sono strette all’inserzione, che è ben sotto la linea dell’occhio.

Coda

La coda del Basset Bleu de Gascogne presenta una forte inserzione; portata a sciabola. Qualche volta si potrebbe notare un pelo più lungo e duro, leggermente sollevato verso la punta (come spighe di grano). A riposo, deve proprio arrivare al terreno.

Pelo

Il pelo è corto e fitto, di media grossezza. La pelle è elastica e sottile, nera o con molte macchie scure, ma completamente rosata, Le mucose sono nere.

Colori

Questo esemplare è interamente moschettato (nero e bianco), effetto di blu-ardesia; può presentare delle macchie nere più o meno estese.

Due sono generalmente piazzate su ognuno dei due lati della testa: ricoprono le orecchie, circondano gli occhi e terminando alle guance. Non si incontrano sulla sommità del cranio; lasciano un intervallo bianco in mezzo, in corrispondenza del quale si trova spesso un piccola macchia nera ovale, tipica della razza.

Due focature, di un fulvo più o meno carico, sono sopra gli archi sopraccigliari (effetto ‘quattr’occhi’). Si trovano tracce di focature anche sulle guance, sulle labbra, sulla parte interna delle orecchie, sulle zampe e sotto la coda.

Cuccioli

Il carattere del Basset Bleu de Gascogne si nota fin da piccino. È molto affettuoso con chi considera famiglia e diffidente nei confronti di chi non conosce.

Ama le coccole e le attenzioni, vuole giocare e non si ferma un attimo: queste peculiarità le manterrà anche da adulto. La sua personalità è versatile e molto apprezzata.

Salute

Generalmente gode di ottima salute, al netto di qualche possibile problema a livello articolare. In genere basta una corretta alimentazione perché non rischi di ammalarsi.

Indicazioni sull’alimentazione

È necessario che segua una dieta sana ed equilibrata: deve ricevere tutte le proteine, le vitamine e i minerali di cui ha bisogno per crescere in salute.

Bisogna evitare che ingrassi: potrebbe avere delle ripercussioni in termini di resistenza e forza fisica. Inoltre sarebbe incline alle malattie correlate all’obesità.

Toelettatura

Il pelo corto consente una toelettatura nella norma. La pulizia non richiede particolari attenzioni e la frequenza è quella standard: circa una volta al mese.

Allevamenti

Questa razze attualmente è classificato dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 6, che include i segugi e cani per pista di sangue.

Il maggior numero di allevamenti si trovano in Francia, ma ormai la diffusione è capillare. In Italia c’è un centro specializzato in Liguria.

È un cane d’appartamento?

Il suo alto grado di adattabilità fa sì che possa vivere anche in appartamento. Non bisogna mai dimenticare, però, che ha molta energia da incanalare e necessita di un’adeguata attività fisica.

Ama molto stare all’aperto e correre in ampi spazi. Fa subito amicizia e gioca sia con quadrupedi e bipedi. Ha una naturale propensione alla caccia e a fare la guardia.

Curiosità

Tra i difetti più comuni troviamo: occhi depigmentati; macchie bianche; muso piccolo; presenza di un solo testicolo negli esemplari maschi. La mascella deforme, una statura non conforme, dei colori atipici e un’andatura traballante sono considerati difetti.

Classificazione FCI – n. 35
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.3 Di taglia piccola
Standard n. 35 del 02 febbraio 1998 (en)
Tipo Braccoide
Origine Francia

Basset Bleu de Gascogne e altri animali: con chi può convivere e cosa evitare?

cucciolo occhi dolci

Cosa sappiamo riguardo il rapporto fra un Basset Bleu de Gascogne e altri animali? Com'è il suo comportamento verso gli altri? Scopriamolo

Basset Bleu de Gascogne, accessori utili: cosa serve davvero a questo cane?

cucciolone orecchie lunghe

Quali sono gli accessori più adatti ad un esemplare di Basset Bleu de Gascogne? Come ci si prende cura di lui al meglio? Ecco qualche info

Basset Bleu de Gascogne, addestramento: come farlo e quali sono i trucchi per farlo apprendere in fretta

cagnolone al mare

Cosa sappiamo riguardo l'addestramento del Basset Bleu de Gascogne? Quali sono i trucchi per gestirlo al meglio? Ecco qualche info a riguardo

Basset Bleu de Gascogne, malattie: le più comuni, i sintomi e come prevenirle

basset orecchie lunghe

Quali sono le malattie più comuni che colpiscono spesso la razza del Basset Bleu de Gascogne? Qual è il suo stato di salute? Ecco delle info

Basset Bleu de Gascogne, cosa mangia? Alimentazione ideale, cibi consigliati e snack

basset rilassato

Cosa mangia un esemplare di Basset Bleu de Gascogne per mantenersi perfettamente in salute? Cosa dobbiamo proporgli come cibo ideale?

Basset Bleu de Gascogne, toelettatura: trucchi e consigli per un pelo luminoso e sempre in ordine

piccolo cane dalle orecchie lunghe

Cosa dobbiamo sapere riguardo la toelettatura del Basset Bleu de Gascogne? Quali sono le tattiche più utili alla sua pulizia?

Basset Bleu de Gascogne, pelo e colori: cure specifiche e tutti gli standard

Pelo e colori del Basset Bleu de Gascogne? Quali sono le caratteristiche fisiche tipiche di tale razza? Ecco una sua descrizione

Prendersi cura di un Basset Bleu de Gascogne: come farlo alla perfezione, tutti i consigli utili

cagnolino sguardo simpatico

Come ci si prende cura del Basset Bleu de Gascogne? Quali sono i segreti per rendere la sua vita il più serena possibile? Ecco delle info

Basset Bleu de Gascogne, a chi è adatto? Chi è il compagno umano con cui va più d’accordo

basset seduto nell'erba

Quale padroncino è più adatto per il Basset Bleu de Gascogne? Con chi si relaziona in modo migliore? Ecco qualche informazione

Basset Blue de Gascogne, carattere e temperamento: conosciamo meglio questa razza

basset occhi simpatici

Qual è il carattere di un Basset Blue de Gascogne? Cosa sappiamo sul suo temperamento? Scopriamo insieme qualche info su di lui

Basset Bleu de Gascogne: storia ed evoluzione di questa razza di cani

basset orecchi lunghe

Qual è la storia del Basset Bleu de Gascogne? Cosa sappiamo riguardo le origini di questo esemplare dal tronco allungato e lo sguardo dolce?