Basset Bleu de Gascogne e anziani: è un cane adatto a loro oppure no?

Qual è il rapporto che si può instaurare fra un Basset Bleu de Gascogne e gli anziani? È una razza adatta anche alle persone più avanti con l'età oppure no? Conosciamo meglio la sua indole.

cucciolo di basset

Cosa sappiamo nello specifico del rapporto che si può instaurare fra un Basset Bleu de Gascogne e gli anziani? La razza può essere adatta a questa categoria di persone oppure no? Cerchiamo di scoprire insieme qualche informazione in più sul suo temperamento.

Basset Bleu de Gascogne: rapporto con persone anziane

Basset Bleu de Gascogne e anziani: è un cane adatto a loro oppure no?

Esemplare di Basset de Gascogne, fonte: Instagram, brynnbassetbleu

Qual è il temperamento più tipico del Basset Bleu de Gascogne? Chi è questo simpatico esemplare tozzo e basso che è perfetto per l’attività della caccia? Qual è il suo carattere? E la sua indole più profonda? Cerchiamo di conoscerlo meglio per capire quale tipo di relazione instaura con gli umani.

Sappiamo che il Basset Bleu de Gascogne nasce e cresce come cane da caccia. Questo significa che lui ha perenne bisogno di movimento, continuo, quotidiano e costante.

Questa è un’esigenza a cui deve assolutamente far fronte, altrimenti il suo fisico e l’intero organismo ne risentirebbero in modo negativo.

Ecco allora da dove possiamo trovare la risposta più adeguata alla domanda “il Basset Bleu de Gascogne è adatto agli anziani?”. In realtà, la conseguenza più logica è quella di rispondere: no, non lo è. Ma vediamo perché.

Il Basset Bleu de Gascogne nasce e cresce, da sempre, fin dall’inizio della sua esistenza, come esemplare ottimo per la caccia.

Il fatto che il suo fisico sia sempre stato abituato a correre, camminare tantissimo, essere pronto al duro lavoro e al movimento quotidiano di certo influisce sul suo carattere e sui suoi bisogni.

Come già sottolineato, ifnatti, il Basset Bleu de Gascogne non può stare neanche una giornata senza fare attività fisica. Questo, ovviamente, può essere spiegato da due motivi fondamentali:

  1. per affrontare al meglio le giornate di lavoro, deve mangiare abbondantemente. Se non avesse la possibilità di sfogare tutte le energie e, di conseguenza, smaltire il cibo ingerito, il suo corpo ne risentirebbe in modo negativo: la tendenza all’ingrasso sarebbe facilissima
  2. fare movimento è l’attività che più lo diverte, lo stimola, lo fa crescere e lo mantiene allenato, tonico e resistente.

Questo significa che, qualora vivesse in un appartamento, non potrebbe fare a meno di uscire almeno due volte al giorno. Allora cosa possiamo concludere riguardo il rapporto fra Basset Bleu de Gascogne e gli anziani?

Sicuramente questa razza non è fra le migliori che possono essere consigliate per le persone avanti con l’età. Questi ultimi potrebbero non essere in grado di tenere a bada l’esuberanza e il bisogno di movimento del Basset Bleu de Gascogne.

Anche perché, fra l’altro, le uscite giornaliere non si limitano soltanto a fargli fare le passeggiate per i bisogni, tutt’altro. Esse prevedono almeno una bella camminata atta a divertirlo e farlo allenare. Inoltre, lo rendono felice e gli danno la giusta carica per affrontare al meglio qualunque tipo di lavoro.

Non significa che il Basset Bleu de Gascogne non sia affettuoso e dolce con gli anziani, anche perché questi elementi rientrano perfettamente nel suo temperamento più tipico.

Però, quello che si potrebbe verificare è una distanza abbastanza grande che va a discapito delle esigenze dell’uno e degli altri.

Chi è il Basset Bleu de Gascogne?

Basset Bleu de Gascogne e anziani: è un cane adatto a loro oppure no?

Esemplare di Basset Bleu da Gascogne, fonte: Instagram, arthiebleu

Il Basset Bleu de Gascogne è sempre stato un ottimo cane adatto alla caccia e a svolgere qualunque tipo di lavoro che fosse necessario o richiesto dall’uomo.

Il suo rapporto con l’essere umano è sempre stato dolcissimo e molto tranquillo, in quanto lui ha dovuto, per necessità, entrarci in confidenza per lavorare al meglio in coppia o gruppo.

Il Basset Bleu de Gascogne nasce dall’esigenza di alcuni appassionati di creare un esemplare che fosse ottimo per la caccia, in particolare per la caccia delle piccole prede.

Le teorie sulle sue origini lo fanno derivare da il Basset Artésien Normand e il Grand Bleu de Gascogne, entrambi cagnoloni dalla struttura fisica e dal carattere simili.

Essendo tutti questi citati dei cani utili per la ricerca, per le avventure e per il duro lavoro, si presuppone che siano da sempre stati non solo abituati ma anche disponibili a creare un’amicizia con l’umano.

Infatti, lo stesso Basset Bleu de Gascogne è molto tenero, dolce, affettuoso e obbediente. Lui è molto felice di stringere nuove amicizie, sia con adulti sia con bambini.

In realtà, il Basset Bleu de Gascogne si pone in modo carino anche con gli anziani. Infatti, il problema che con loro potrebbe sorgere è solo quello già sottolineato.

Altrimenti, il Basset Bleu de Gascogne sarebbe un ottimo elemento con cui andare d’accordo e divertirsi. Addirittura si può ben affermare come lui sia particolarmente dedito ai bambini.

Loro sono considerati non soltanto i migliori amici con cui condividere momenti di felicità e tranquillità, ma sono anche coloro che vanno protetti e tenuti al sicuro.

È un cane adatto alla vita in appartamento?

Basset Bleu de Gascogne e anziani: è un cane adatto a loro oppure no?

Esemplare di Basset Bleu de Gascogne, fonte: Instagram, lovis_adventures

Sulla base delle informazioni che abbiamo dato riguardo il Basset Bleu de Gascogne, proviamo ora a rispondere a tale quesito: è un cane adatto all’appartamento?

Ebbene, possiamo tranquillamente rispondere di sì, ma con alcune clausole. Il Basset Bleu de Gascogne sicuramente vivrebbe molto bene in una casa di campagna, dove abbia lo spazio necessario per correre e scorrazzare liberamente senza restrizioni.

In un appartamento, invece, starebbe un po’ costretto, ma la cosa si potrebbe provare a risolvere con delle belle passeggiate giornaliere.

Sicuramente, una casa con un bel giardino è ciò che lo renderebbe più sereno e felice. C’è, però, anche da dire un’altra cosa: il Basset Bleu de Gascogne è abbastanza versatile e sa adattarsi facilmente alle situazioni.

Quello che dobbiamo considerare, insomma, per fare in modo che il suo organismo possa avere tutto quello che gli serve è preoccuparsi delle esigenze che richiede.

Movimento, alimentazione corretta e ben dosata, educazione e coccole sono i segreti per conquistare la sua fiducia e fare in modo che lui ci rispetti e sia fedele.

Il Basset Bleu de Gascogne è leale all’uomo a tal punto da considerarlo non soltanto un amico e un familiare, ma anche un punto di riferimento importante a cui aggrapparsi in qualunque momento.

Creare un ambiente adatto, sereno e accogliente in cui poter convivere felicemente è quello che ci vuole per entrare in confidenza con lui e instaurare una bellissima amicizia.