Calcinosi cutanea nel cane: sintomi, cause e trattamento

La calcinosi cutanea nel cane è una patologia che non tutti conoscono. Vediamo insieme come si manifesta e come poter curare il nostro Fido.

calcinosi cutanea nel cane

Alcune malattie del cane sono meno conosciute di altre. Saperle riconoscere accorcia i tempi per il trattamento. Vediamo come riconoscere la calcinosi cutanea nel cane.

Non appena riconosciuti i sintomi, l’intervento del veterinario è fondamentale. In base alla forma in cuii si manifesta la malattia, sono possibili due tipi di cura diversi.

Cosa è

La calcinosi cutanea nel cane consiste nel deposito di calcio all’interno della pelle. Le aree in cui si verifica il deposito di calcio sono solitamente state soggette a traumi in precedenza.

Questa patologia si presenta in due forme diverse:

Calcinosi cutanea nel cane: sintomi, cause e trattamento

  • Forma distrofica: si verifica quando i livelli di calcio nel sangue sono normali, ma i sali di calcio si depositano nei tessuti danneggiati;
  • Forma metastatica: si verifica quando i livelli di calcio nel sangue sono elevati e il calcio si deposita nei tessuti localmente danneggiati. I depositi di calcio possono essere localizzati in più parti del corpo.

La calcinosi cutanea nel cane è da monitorare e trattare nei cani giovani, con grande possibilità di esiti positivi. Diventa, però, più pericolosa nei cani più anziani.

Cause

Per poter identificare le cause scatenanti di questa patologia, bisogna distinguere le due forme in cui può presentarsi:

La calcinosi cutanea distrofica si verifica in genere a seguito di lesioni fisiche ai tessuti o reazioni a iniezioni e altri materiali estranei a cui i tessuti possono essere esposti.

Calcinosi cutanea nel cane: sintomi, cause e trattamento

La causa più comune di calcinosi cutanea metastatica, invece, è la sovrapproduzione di corticosteroidi, un tipo di ormone prodotto dalle ghiandole surrenali.

Infine, una causa meno comune di calcinosi cutanea metastatica nei cani, è il trattamento con corticosteroidi per lunghi periodi di tempo (per esempio, in caso di cure per le allergie). Alcuni cani sono più sensibili agli effetti degli steroidi rispetto ad altri.

Sintomi

La calcinosi cutanea nel cane, si caratterizza per la presenza di diverse lesioni che possono essere localizzate in qualsiasi parte del corpo, ma in genere si trovano nella zona inguinale, sotto le braccia e lungo la schiena.

Gli animali domestici con calcinosi cutanea causati dalla sovrapproduzione di ormoni della ghiandola surrenale possono anche presentare perdita di massa muscolare e gonfiore addominale.

Calcinosi cutanea nel cane: sintomi, cause e trattamento

In casi più gravi, si nota anche una graduale perdita del pelo. Se la malattia primaria è il cancro o la malattia renale, potrebbero esserci altri segni associati a queste condizioni.

Entrambi i tipi di lesioni spesso ulcerano e scaricano materiale gessoso o pus.

Diagnosi

Il segnale evidente che porta all’ipotesi di deposito di calcio nella pelle, è la presenza delle lesioni. Il veterinario si informerà circa traumi subiti, eventuali precedenti e comparsa dei sintomi e procederà con degli esami del sangue.

Calcinosi cutanea nel cane: sintomi, cause e trattamento

Se questi esami confermano la sua ipotesi, allora si prosegue con un altro test per avere certezza della patologia: la biopsia cutanea.

Trattamento

Il trattamento per la calcinosi cutanea si concentrano sulla causa sottostante.

Nella maggior parte degli animali domestici, le lesioni si risolvono lentamente una volta controllata la malattia di base.

Calcinosi cutanea nel cane: sintomi, cause e trattamento

La terapia topica con un sottile strato di dimetilsolfossido, può essere applicata per aiutare a scomporre i depositi di calcio prevenendo al contempo un’ulteriore cristallizzazione.