Cosa sapere sul tuo cane di 8 anni: cure, attenzioni e dettagli

Un cane di 8 anni è a tutti gli effetti un cane adulto, abituato alla sua routine giornaliera. Ecco cosa sapere per prendercene cura al meglio

cane che gioca con la palla

Sembra ieri che lo abbiamo adottato e invece Fido è ormai un cane di 8 anni nel pieno dell’età adulta.

Parliamo di cane adulto perché in media si considerano anziani gli amici a quattro zampe che hanno raggiunto i 10 anni di età.

Un cane di 8 anni non è più vispo e attivo come quando era giovane ma sicuramente ha ancora molto da dare.

I cani di questa età non hanno particolari esigenze in fatto di alimentazione o di stile di vita, sono abituati alla loro routine e dobbiamo cercare di mantenerla.

Dunque spazio alla socializzazione, ai giochi all’aria aperta e all’attività fisica per tenerlo un po’ in forma!

Naturalmente spesso i problemi di salute o determinati disturbi sono legati anche al tipo di razza canina, ed ecco perché è importante avere più informazioni possibili quando decidiamo di adottare un cane.

Vediamo allora di cosa ha bisogno un cane di 8 anni e come possiamo prendercene cura al meglio per mantenerlo in salute e pieno di energie!

Esigenze di un cane adulto

Quando il cane diventa adulto – e un cane di 8 anni lo è già da un pezzo – le sue esigenze restano più o meno invariate.

Cosa sapere sul tuo cane di 8 anni: cure, attenzioni e dettagli

Ciò ovviamente non significa che abbia gli stessi problemi di un cane di 10 anni o più, non è un giovanotto ma ancora ha energie da vendere!

Semplicemente resta fedele alle sue abitudini di sempre, non ama i cambiamenti repentini e ha bisogno di contatto con il padrone e con i membri della famiglia.

Diciamo pure che in un cane di 8 anni non si notano molte differenze rispetto a quando ne ha 6 o 7, ma tutto dipende anche dalla razza e da eventuali disturbi tipici che potrebbero iniziare a manifestarsi.

Parliamo di un cane che è già “formato”, che è stato ben addestrato non solo a vivere in casa ma anche a comportarsi bene con il resto della famiglia, con gli estranei e anche con gli altri animali.

Tuttavia a detta di molti anche un cane di questa età può essere educato e addestrato e, anzi, sostengono che abbia una capacità di ascolto e di apprendimento maggiore rispetto a un cucciolo.

Non vogliamo smentire di certo questa teoria, ma ricordiamo che è opportuno quando possibile addestrarlo sin dai primi mesi di vita, per quanto possa essere distratto e un po’ più monello.

Vale specialmente per quelle razze di cani che hanno maggiore difficoltà a rapportarsi con le persone oppure di quelli che vengono adottati per svolgere un lavoro specifico, come ad esempio i cani da caccia.

Cane di 8 anni: salute e cure

Quando Fido cresce e si avvicina sempre di più alla sua vecchiaia non possiamo negare che un po’ di apprensione ci assalga.

Cosa sapere sul tuo cane di 8 anni: cure, attenzioni e dettagli

Starà male? Potrebbe venirgli una malattia? Saremo in grado di accorgercene in tempo?

Sono tutte domande lecite ma non fasciamoci la testa prima di romperla, un cane di 8 anni non è ancora arrivato a questo punto.

Ciò premesso, però, dobbiamo essere degli ottimi osservatori e badare bene a tutti i possibili sintomi e anche alla più piccola anomalia.

La capacità di osservazione del padroncino è di fondamentale importanza e, infatti, quando vediamo che Fido sta male o qualcosa non va dobbiamo portarlo subito dal veterinario.

Ma il cane non deve andare a fare una visita medica soltanto se sta male, dobbiamo farlo controllare regolarmente dal veterinario.

Ricordiamo che alcune razze canine sono maggiormente predisposte a determinati problemi di salute che spesso insorgono proprio con l’avanzare dell’età.

Come si dice sempre “prevenire è meglio che curare”. E allora facciamo una bella visita medica almeno un paio di volte all’anno!

Un cane di questa età deve fare movimento

Il fatto che Fido sia diventato grande non significa di certo che non debba più fare movimento o uscire per le passeggiate.

Cosa sapere sul tuo cane di 8 anni: cure, attenzioni e dettagli

Anzi tutt’altro! Tutti i cani hanno bisogno di svolgere attività fisica quotidianamente, a patto però che sia adatta all’età.

Il cucciolo è pieno di energie e non sta mai fermo e in casa è un piccolo terremoto difficile da tenere a freno.

Un cane anziano ha un fisico più debole e meno resistente quindi non può compiere grandi sforzi e limitarsi a giochi tranquilli e brevi passeggiate.

E un cane adulto? Questi cani hanno ancora molte energie in corpo, anche se non sono più dei giovanotti, e quindi devono semplicemente proseguire con la loro routine quotidiana.

Un cane di 8 anni deve fare le sue lunghe passeggiate e giocare in compagnia del padroncino e della famiglia.

Anzi, l’ideale è trovare dei giochi e degli esercizi mentali che stimolino la sua mente e la mantengano sempre lucida e attiva.

Se abbiamo tempo e modo di farlo, potremmo costruire dei giocattoli fai da te da portare con noi al parco oppure da fargli utilizzare in casa.

Tutto ciò che serve a Fido è la compagnia del suo padroncino, l’amore della famiglia ed essere coinvolto il più possibile in attività divertenti e stimolanti (oltre che nei pisolini sul divano!).

Cane di 8 anni: toelettatura e bagnetto

La toelettatura non può mancare nella vita di Fido, anche quando è un cane di 8 anni: non si sfugge a spazzole e bagnetti!

Cosa sapere sul tuo cane di 8 anni: cure, attenzioni e dettagli

La toelettatura è un argomento molto serio e non va mai tralasciata o presa sotto gamba perché ci consente di mantenere il cane in salute, oltre che bello.

Naturalmente deve essere “personalizzata” a seconda del tipo di cane che abbiamo e quindi delle caratteristiche del suo mantello.

Ci sono razze di cani a pelo lungo molto difficili da trattare per cui possiamo fare affidamento a dei toelettatori specializzati.

Ma se sin dall’inizio – cioè da quando il cane è cucciolo – siamo costanti e utilizziamo gli strumenti giusti, possiamo evitare spiacevoli fastidi a Fido.

Spazzolare il cane, va fatto almeno un paio di volte alla settimana nei cani a pelo corto mentre per i cani a pelo lungo dobbiamo impegnarci quotidianamente.

Informiamoci bene sugli strumenti da utilizzare perché spazzole e pettini non sono uguali e dobbiamo scegliere con cura quelli che non danneggiano né il pelo né la pelle di Fido.

E a proposito di pelle, la toelettatura è un momento essenziale per controllare lo stato di salute della cute e verificare che il mantello non sia infestato da parassiti.

Il bagnetto andrebbe fatto almeno una volta all’anno, cosa che vale per un cane di 8 anni ma in generale per tutti i cani adulti.

Un cane che vive in casa e che viene spazzolato regolarmente non si sporca con tanta facilità.

Certo il discorso cambia quando esce per la passeggiata in una giornata di pioggia oppure quando lo portiamo in gita in montagna tra la natura.

In quel caso tra fango e vegetazione sarebbe davvero impossibile che non si sporchi e allora, tornati a casa, dobbiamo procedere a lavarlo.

Utilizziamo sempre acqua tiepida per non danneggiare la pelle e procuriamoci uno shampoo per cani specifico, meglio ancora se naturale e a base di oli essenziali.

Alimentazione di un cane di 8 anni

Un cane di 8 anni è abituato alla sua routine e soprattutto a mangiare determinati alimenti.

Cosa sapere sul tuo cane di 8 anni: cure, attenzioni e dettagli

Quindi in fatto di alimentazione non ha particolari esigenze e, anzi, dovremmo evitare i cambiamenti nella scelta della pappa.

Fido ha sviluppato i suoi gusti e si è abituato a mangiare in un certo modo e a orari ben precisi.

Quindi basta che i pasti gli diano le energie necessarie per affrontare la giornata e tutti i nutrienti per mantenere in salute l’organismo.

Vanno bene due pasti completi al giorno, possibilmente uno al mattino e uno alla sera, evitando il cibo subito prima di svolgere attività fisica.

E consultiamo sempre il veterinario per avere la certezza che Fido non abbia allergie o intolleranze alimentari.