10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

Gli esercizi mentali per i cani sono istruttivi e divertenti e ci consentono di stimolare il nostro Fido in modo sano e intelligente

cane felice

Per stare bene Fido ha bisogno di tranquillità ma anche di “azione”: questi esercizi mentali per i cani fanno proprio al caso nostro.

Ci sono razze canine tendenzialmente tranquille che non amano molto l’attività fisica. Insomma, sono dei veri pigroni che preferiscono il divano alla pallina!

Ma altre razze richiedono un po’ di impegno in più da parte nostra e spesso per queste non basta la semplice passeggiatina quotidiana.

Sono cani che hanno bisogno di essere fisicamente attivi, pieni di energie e di vitalità che amano stare all’aria aperta e giocare con il proprio padrone.

E allo stesso modo hanno bisogno di stimoli mentali quindi di giochi che li coinvolgano e li mettano alla prova, divertenti ma costruttivi.

I cani sono creature molto intelligenti e non è raro che, se si sentono trattati da “stupidi” o peggio ignorati, ne soffrano parecchio.

Gli esercizi e i giochi mentali sono un toccasana per i nostri cani e per noi sono un modo per rendere giustizia alle loro tante, bellissime doti.

Perché gli esercizi mentali sono importanti per i cani

Gli esercizi mentali sono stimolanti per i cani e sono, soprattutto, un modo efficace e intelligente per tenerli impegnati.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

Specialmente quando è costretto a trascorrere molto tempo in casa, Fido si annoia, si incupisce, rischia davvero di diventare depresso.

D’altra parte potrebbe reagire stressandosi parecchio con tutte le conseguenze negative del caso: è nervoso, aggressivo e si sfoga su mobili e oggetti riducendoli a brandelli!

Ciò accade non solo quando non trascorre molto tempo all’aria aperta ma anche perché non gli diamo le giuste attenzioni.

Fido, per sua natura, ama interagire con il suo padroncino e adora cimentarsi in attività con le quali possa renderlo orgoglioso.

Perciò cosa c’è di meglio degli esercizi mentali per i cani? Sono attività spesso più stancanti di una semplice corsetta ma che danno a Fido un obiettivo da raggiungere, lo impegnano mentalmente e saldano il legame con il padroncino.

I cani sono creature davvero meravigliose e a loro non importa assolutamente avere i giochi più costosi o gli accessori all’ultima moda.

La cosa più importante è stare a contatto con le persone che amano e per cui darebbero la vita senza pensarci su due volte!

Questi dieci esercizi mentali pensati per i nostri cani sono davvero semplici e richiedono pochissimi strumenti.

Possiamo sfruttare oggetti di uso comune, che sicuramente abbiamo già in casa. Uniamo l’utile al dilettevole, insomma, affidandoci al fai da te.

“Qua la zampa!”

Tra gli esercizi mentali e stimolanti per i nostri cani dare la zampa resta sempre un classico intramontabile.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

È un giochino semplicissimo per il quale ci occorrono la nostra mano e un bel premio per Fido, dove per “premio” si intende, ovviamente, un delizioso snack al quale proprio non riesce a resistere!

Ebbene, nascondiamo lo snack nella nostra mano tenendo il pugno chiuso. Il cane capirà immediatamente che c’è qualcosa di allettante ad attenderlo.

Con questa semplice azione stiamo stimolando già il suo olfatto ma per metterlo alla prova possiamo fare di più.

Ed ecco, allora, che quando si avvicina per prendere il suo snack non dobbiamo aprire la mano ma dargli il comando “qua la zampa”.

Riceverà il suo succulento premio soltanto se ci darà la zampa e a quel punto potrà gustarselo per benino.

L’esercizio va ripetuto più volte, soprattutto quando il cane è un po’ restio a eseguire il comando e reagisce con movimenti sbagliati come sdraiarsi, abbaiare o sedersi sul pavimento.

Trova l’oggetto nascosto

Servendoci sempre degli snack e delle crocchette preferite di Fido possiamo giocare a una sorta di caccia al tesoro.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

Piazziamo in giro per casa dei bocconcini, nascondendoli magari in contenitori facili da spostare o sollevare.

Possiamo utilizzare davvero di tutto per rendere la caccia al tesoro interessante e stimolante come bicchieri di plastica, i tubi di carta che ci restano quando finisce la carta igienica oppure delle pezze e degli strofinacci che il cane possa srotolare.

Tra gli esercizi mentali pensati per i cani questo è sicuramente uno dei più stimolanti e divertenti non solo per Fido ma anche per noi che dobbiamo guidarlo da una stanza all’altra per riuscire a raccogliere il bottino.

Come un animale vero

Un modo per stimolare il nostro amato Fido e consentirgli di divertirsi anche quando, ad esempio, siamo costretti a stare a lungo fuori casa è acquistare dei giocattoli interattivi.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

In sostanza sono degli oggetti dalla forma animalesca che simulano i movimenti di un piccolo animale.

Un cane che ha tanta energia in corpo non potrà di certo resistere alla tentazione di interagire con uno di questi nuovi amici “meccanici”.

Qui non parliamo di veri e propri esercizi mentali per i cani, ma comunque di un modo per stimolare Fido e consentirgli di esprimersi nella sua piena natura canina.

Questi giochi non sono soltanto divertenti ma anche sicuri perché realizzati in materiali non tossici, resistenti ai morsi del cane e praticamente indistruttibili.

Esercizi mentali (e non solo): percorsi a ostacoli per i cani

I percorsi a ostacoli per i cani sono un vero spasso, vi si possono fare tanti esercizi mentali e allo stesso tempo tengono Fido in allenamento.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

Per realizzarli non occorrono attrezzature professionali, come quelle per l’Agility Dog per intenderci, e basta davvero aguzzare l’ingegno.

Possiamo utilizzare degli scatoloni in cui il cane possa entrare e uscire con facilità combinati insieme a dei rialzi come sgabellini, poggiapiedi o anche soltanto pile di libri.

E ancora ripiani, bastoni in legno per creare i veri e propri ostacoli da saltare e cuscini e tappetini da piazzare lungo il percorso.

Una volta sistemato il tutto prendiamo uno snack in mano e facciamo avanzare Fido, senza fretta e dandogli tutto il tempo necessario per superare le singole prove.

Quando avrà completato il percorso a ostacoli diamogli il suo meritato premio per fargli capire che ha fatto proprio un bel lavoro!

Esercizi mentali per i cani: rispondere a uno stimolo

Per allenare l’udito del nostro Fido possiamo proporgli uno degli esercizi mentali più semplici da realizzare che ci siano.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

Possiamo scegliere un campanello o un qualsiasi congegno che emetta un suono ben preciso, facilmente riconoscibile dal cane.

Basta un semplice suono per stimolare la sua capacità di percepire i suoni ma, soprattutto, di riconoscerli.

Naturalmente anche per questo esercizio occorre puntare sul rinforzo positivo. Ogni volta che Fido riconosce il campanello o il suono che abbiamo scelto distinguendolo dagli altri porgiamogli uno snack o un croccantino in segno di vittoria.

In questo modo capirà di aver fatto un buon lavoro e ogni volta si impegnerà a riconoscere il suono giusto per ricevere il suo gustoso premio.

Sali e scendi

Un altro esercizio utile per stimolare il cane consiste nel farlo concentrare sul suo corpo e sugli spazi che ha attorno.

Basta prendere degli sgabelli o degli oggetti su cui possa salire, quindi grandi abbastanza da reggerlo senza che rischi di cadere.

Non deve mica fare l’equilibrista, solo deve imparare a riconoscere il comando “sali” e il comando “scendi” ogni volta che glielo impartiamo.

Croccantino o snack alla mano, come sempre per il rinforzo positivo, e via con questo esercizio che oltre a stimolare la mente lo fa anche allenare con un po’ di “step”!

Esercizi mentali per i cani: giusto e sbagliato

Lo stesso, identico principio si può applicare anche da un punto di vista puramente mentale, cioè cercando di far distinguere al cane ciò che è giusto da ciò che è sbagliato.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

Come possiamo constatare questi esercizi mentali per i cani non sono dei semplici giochini fini a se stessi ma delle attività semplici e formidabili per educarli e insegnargli ad ascoltare i nostri comandi.

Sono dei veri e propri giochi formativi che sin dai primi mesi di vita di Fido gli insegnano a comportarsi bene, ma divertendosi!

E allora anche distinguere un’azione buona da una cattiva è molto utile in tal senso e per farlo occorre semplicemente un croccantino o uno snack, come negli esercizi mentali precedenti.

Possiamo prendere ad esempio un giochino di Fido e un altro oggetto che non dovrebbe mai afferrare, come un soprammobile oppure un nostro indumento.

Il cane si ritrova così “costretto” a scegliere tra l’uno e l’altro. Deve fermarsi a riflettere e comprendere quale sia l’oggetto giusto da prendere in bocca.

Ogni volta che Fido sceglie bene, diamogli il croccantino, mentre quando sceglie male facciamogli capire che sta sbagliando, senza sgridarlo ma semplicemente dicendo “no!” e rifiutandogli il premio.

Riconoscere un oggetto

In modo molto simile possiamo preparare lo stesso campo di gioco ma con più oggetti, in modo da fargli scegliere l’oggetto giusto tra tanti.

A ogni oggetto associamo un nome da ripetere ad alta voce e con tono chiaro e deciso indicandolo al cane.

Il cane a poco a poco inizia a memorizzare questi suoni e, quando diventa davvero bravo, inizia ad associarli al singolo oggetto in questione.

Naturalmente ogni volta che al nome “scarpa” o “pallina” Fido afferra l’oggetto corrispondente, premiamolo con uno snack e una bella carezza!

Il gioco delle tre carte (rivisitato)

Tra gli esercizi mentali per cani ce n’è uno semplicissimo che farà divertire un mondo sia voi che il vostro amato Fido.

10 esercizi mentali per i cani che faranno felice Fido

Avete presente il gioco delle tre carte? Ebbene possiamo stravolgerlo e modificarlo affinché sia adatto ai cani.

Prendiamo tre piccoli contenitori, bastano delle piccole scatoline o dei bicchieri di plastica o ancora le scatolette di yogurt che abbiamo mangiato (naturalmente ben lavate).

L’altra cosa che dobbiamo procurarci sono gli snack o i croccantini preferiti di Fido, quelli che fanno andare in visibilio le sua papille gustative.

Adesso basta capovolgere sul pavimento le tre scatolette o i tre bicchieri nascondendo sotto uno di essi un croccantino.

Mescoliamo più volte le scatolette, scambiandole di posto, e alla fine chiediamo a Fido di capire dove è nascosto il suo premio.

Un gioco semplice ma davvero molto divertente che stimola la curiosità, l’olfatto e l’intelligenza dei nostri amatissimi amici a quattro zampe.

Giochi interattivi per i cani

Tra i giochi interattivi per i nostri cani non ci sono soltanto quelli che simulano il movimento e le sembianze di animali veri, come abbiamo visto in precedenza.

Ce ne sono alcuni che sono progettati per essere dei veri e propri “rompicapo” per cui il cane deve interagirvi sfruttando la zampa o il muso per trovare la combinazione giusta di movimenti e ricevere, infine, un croccantino in premio.

Uno dei più conosciuti e facilmente reperibili in commercio è il Tic-Tac, una sorta di piccola piattaforma con dei “tasti” che il cane deve schiacciare con la zampa.

Con questa serie di gesti il cane deve trovare la combinazione giusta per far spuntare il suo croccantino, mettendo dunque a frutto la sua intelligenza per capire come fare.