Come evitare che il cane si stressi in viaggio?

Le vacanze sono vicine e voi siete preoccupati su come affrontare il viaggio con il vostro cucciolo. Niente paura, per evitare che il cane si stressi in viaggio vi basterà seguire poche e semplici regole

L’estate è alle porte e tutta la famiglia si prepara per le meritate vacanze.
Che siano più o meno lunghe, che riguardino solo un fine settimana o anche di più, è molto importante pensare a tutti, cucciolo compreso.
Le vacanze sono un momento molto importante per noi perché determinano l’inizio di una pausa, decisamente meritata, per prepararsi ad un nuovo settembre e ad un nuovo e lungo anno lavorativo.

Ma se per noi bastano poche e semplici regole organizzative: prenotazioni, lidi balneari adatti a bambini e a cani, i cuccioli potrebbero, durante il viaggio, stressarsi particolarmente.
Come evitarlo? Basta seguire poche e semplici regole per aiutarlo a superare ore stancanti di viaggio e arrivare a destinazione felici e sereni.
Oggi vi diamo alcuni e preziosi consigli per evitare che il cane si stressi in viaggio.

Tutto pronto per le vacanze, ma il cane non sembra essere felice

cane in bicicletta

Valigie caricate in macchina, i bambini sono felici e voi non vedete l’ora di gettarvi in acque fredde e pulite, ma il vostro cane non sembra essere dello stesso avviso.
I cani non amano molto che la loro quotidianità venga stravolta, se non è molto abituato a lunghi viaggi, è altamente probabile che possa stressarsi.
Ma come capire se il vostro cane non ama i lunghi tragitti in auto?
Quali sono i segnali che vi possono portare a pensare che qualcosa non stia andando per il verso giusto?

Ci sono segnali inequivocabili che se capiti in tempo possono essere tempestivamente risolti. Approfondire la questione vi aiuterà a trovare una soluzione alternativa e partire più sereni.
Ma vediamoli nel dettaglio:

Aumento della frequenza cardiaca e respiro affannoso: se il vostro cane sembra particolarmente agitato tanto da respirare affannosamente e anche il battito è accelerato significa che non gli piace molto il viaggio che state affrontando.

Sbava eccessivamente: l’eccessiva salivazione è un segnale molto chiaro che il cucciolo sta vivendo un disagio particolare.

Comportamento inconsueto: se solitamente il vostro cucciolo è abbastanza tranquillo e se salendo in auto ha degli atteggiamenti che non capite, è molto probabile che si senta molto insicuro.

Urina in auto: a questo punto la situazione è più grave di quanto pensassimo.
Se non ha mai urinato in luoghi che non fosse il solito parco, significa che davvero qualcosa non va.

Questi sono solo alcuni degli atteggiamenti che possono immediatamente far pensare che si tratti di stress da viaggio.
Cosa fare allora? Come possiamo aiutarlo e come possiamo evitare che si stressi troppo?

Come evitare che il cane si stressi durante un viaggio? Il segreto è la routine

cane bianco in spiaggia

I cani sono animali molto abitudinari, quindi se capita che la loro routine viene messa in discussione sappiate che una qualche reazione ci sarà.
Come evitare che si stressi?
Diventa, a questo punto fondamentale, creargli una nuova routine: se siete in procinto di partire o se siete degli amanti dei viaggi in auto, preparate il vostro cucciolo ad affrontarne uno.

Con il giusto insegnamento a nuove abitudini, anche il cucciolo più timoroso, può abituarsi ad affrontare qualsiasi viaggio.
Ecco di seguito qualche prezioso suggerimento:

Macchina: cercate di abituarlo a salire in auto in autonomia anche per brevi tragitti.
In alcuni casi è anche opportuno premiarlo se è riuscito a resistere alla strada, con un gioco o ancora meglio con uno snack.
Se ha bisogno del trasportino: anche il trasportino deve per lui non essere fonte di stress bensì un luogo sicuro dal quale godersi il viaggio.
Anche per il trasportino è opportuno che lo abituiate a poco a poco a prendere confidenza.

Arrivati a destinazione: fate in modo che in autonomia esplori il luogo dell’arrivo.
Che sia una casa di villeggiatura o una spiaggia.

Questi sono solo alcuni suggerimenti utili per aiutarvi affinché il cane non si stressi troppo in viaggio, ma siamo certi che se riuscirete a tranquillizzarlo a prescindere dal viaggio, sarà felice di partire insieme a voi.

Come comportarsi in vacanza con il nostro cucciolo

labrador tra i fiori

Se avete superato senza particolari tensioni il viaggio arriva per tutti il momento del relax.
Le vacanze insieme al nostro cucciolo saranno magnifiche solo se riuscirete a controllare tutto, senza particolari stress.
Innanzitutto è opportuno capire quali sono le spiagge che consentono l’ingresso dei cani.
Il cane può assolutamente andare in spiaggia solo se è consentito dal regolamento comunale.

Quindi fate attenzione se esistono divieti per il quali i cani non possono accedere alla spiaggia.
Non ci sono leggi che lo vietano ma ad ogni modo è opportuno che il vostro cane sia in grado di ascoltare i vostri comandi, più che altro per evitare che gli altri bagnanti si sentano infastiditi.

Fate anche attenzione a eventuali monellerie del cane, come ad esempio se dovesse mangiare la sabbia o le alghe.
Questione bagno: spesso i cani adorano tuffarsi insieme a voi, ma potrebbe accadere che non siano particolarmente predisposti a tuffarsi e divertirsi in acqua.
Anche qui vale la regola di riuscire ad avvicinarlo al mare con cautela e attenzione, ma fate in modo che sia lui stesso a familiarizzare con il mare.
A poco a poco e senza costrizioni anche il cucciolo più timoroso non avrà paura di giocare in acqua.

Siate sempre in allerta, se dovesse allontanarsi o se dovesse avere delle difficoltà a ritornare a riva.
Inoltre, ultimo suggerimento che vogliamo darvi è quello di fare particolarmente attenzione ai colpi di calore.
Se il vostro cane non è abituato a stare un’intera giornata al mare, cercate di evitare le ore più calde e di portare sempre con voi il suo cibo e soprattutto acqua fresca.
Bagnatelo spesso, dategli da mangiare regolarmente e portate sempre con voi i suoi giochi.

Come avete potuto notare basta davvero poco per riuscire a divertirsi in spiaggia. Anche il viaggio, con le dovute attenzioni, può scorrere velocemente e senza stress.
L’importante è che gli stiate accanto, che riusciate a tranquillizzarlo e non forzarlo in nulla.
Non mancherà a voi fare in modo di rendere la vostra vacanza, ma anche la sua, indimenticabile.
Quindi, siete pronti a fare le valigie e partire per una vacanza all’insegna del divertimento?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati