Formiche nella ciotola del cane? Ecco come eliminarle senza fare male a Fido

Le formiche nella ciotola del cane sono un problema piuttosto comune specialmente in estate. Vediamo come risolverlo in modo naturale

dare la pappa al cane

Spesso Fido non mangia tutta la pappa ed ecco allora che un esercito di formiche si fionda nella ciotola del cane, una situazione davvero spiacevole.

Non allarmatevi perché succede di frequente specialmente in estate quando il cane con il caldo ha meno fame e preferisce finire il cibo nelle ore più fresche della giornata.

Cerchiamo piuttosto di capire come possiamo risolvere questo problema con metodi che non gli facciano male in alcun modo.

Prima di tutto è una questione di igiene e di salute, perché quando il cane mangia le formiche potrebbe reagire vomitando.

Al contempo, però, potrebbe rifiutarsi di mangiare il contenuto della sua ciotola e quindi avere a lungo andare delle carenze dal punto di vista nutritivo.

Le formiche sono attratte dall’umidità perciò invadono la ciotola di Fido specialmente quando gli diamo la pappa morbida (soprattutto in estate).

Per eliminarle non dobbiamo assolutamente usare i pesticidi che utilizziamo per l’ambiente domestico perché contengono sostante pericolosissime che potrebbero avvelenarlo.

Ecco allora come possiamo eliminare le formiche nella ciotola del cane in modo naturale e del tutto sicuro per la salute del nostro amato amico a quattro zampe.

Pulire bene la zona dedicata al cibo

Formiche nella ciotola del cane? Ecco come eliminarle senza fare male a Fido

La primissima cosa che dobbiamo fare per evitare che le formiche si impossessino della ciotola del cane è pulire accuratamente la zona dedicata al cibo.

Sappiamo bene come a volte il cane mangi troppo velocemente come se fosse a digiuno da secoli perché è preso dall’entusiasmo di avere davanti la sua pappa preferita.

Ciò fa sì che divori tutto in pochi secondi facendo schizzare qua e là il contenuto della ciotola disseminando piccoli pezzettini e briciole di pappa tutt’intorno.

Ed ecco allora che le formiche vengono attratte da tutte queste bricioline e si fiondano in massa per accaparrarsele e mettere da parte la propria scorta di cibo.

Il motivo principale dell’invasione dei piccoli insetti è proprio questo quindi dobbiamo assicurarci di tenere tutto sempre ben pulito.

Dopo che il cane ha mangiato andiamo immediatamente a togliere le briciole dal pavimento e soprattutto evitiamo di tenere la ciotola piena di cibo a disposizione delle formiche.

Capita, specialmente in estate con le alte temperature, che il cane mangi un po’ più lentamente del solito lasciando la pappa nella ciotola fino alle ore serali.

Se Fido non mangia tutto immediatamente possiamo togliere momentaneamente la ciotola e rimettergliela a disposizione dopo qualche ora anziché lasciarla in bella vista sul pavimento.

Pulire le ciotole con i prodotti giusti

Formiche nella ciotola del cane? Ecco come eliminarle senza fare male a Fido

Oltre alla zona del cibo dobbiamo pulire le ciotole del nostro caro Fido regolarmente e utilizzando i prodotti giusti.

Cosa intendiamo per prodotti giusti? Naturalmente quelli che non fanno male in alcun modo al cane e che al contempo riescano a igienizzare le sue ciotole.

Di solito si consigliano dei detersivi per piatti poco aggressivi, preferibilmente quelli naturali che ormai si trovano in commercio nella maggior parte dei supermercati.

Sono prodotti a base di estratti naturali che riescono a pulire le ciotole (ma anche i nostri piatti) senza lasciare pericolosi residui al loro interno.

A prescindere in ogni caso quando puliamo le ciotole del cane dobbiamo sempre risciacquare per bene sotto l’acqua corrente.

Formiche nella ciotola del cane: rimedi naturali

Le formiche che si sono intrufolate nella ciotola del cane e nella zona circostante rilasciano come una traccia che le riporta ogni volta sempre nello stesso punto, quello dove sanno che troveranno del cibo!

Per eliminare questa sorta di “scia” sono consigliati alcuni trucchetti naturali al cento per cento che non fanno male al cane ma evitano questa spiacevole situazione.

Possiamo utilizzare del succo di limone diluito con acqua perché l’intenso aroma del frutto è poco attraente per gli insetti quindi le formiche eviteranno di certo la zona in cui abbiamo spruzzato questa soluzione.

Un altro rimedio casalingo è utilizzare una soluzione a base di aceto e limone per pulire la zona del pavimento in cui abbiamo posizionato le ciotole.

L’aceto proprio come il limone ha un odore molto forte che disorienta le formiche ed evita che si avvicinino alla zona che abbiamo pulito.

Molti consigliano di utilizzare della vaselina intorno alla ciotola di Fido perché le formiche non riescono a camminarci sopra e quindi non possono completamente avvicinarsi alla pappa.

Cosa fare se abbiamo le formiche in casa

Formiche nella ciotola del cane? Ecco come eliminarle senza fare male a Fido

Vedere le formiche nella ciotola di Fido significa che in casa molto probabilmente c’è un formicaio o comunque ci sono dei punti di accesso che consentono agli insetti di entrare e uscire a loro piacimento.

Oltre a pulire per bene le ciotole dobbiamo risolvere il problema alla radice, individuare questi punti di accesso e impedire alle formiche di utilizzarli.

Specialmente nelle case con giardino è normale che ci sia un via vai di insetti di ogni genere che, in particolar modo d’estate, proliferano e cercano ambienti umidi in cui metter su casa.

Per dissuaderle dall’entrare nella nostra abitazione possiamo pulire tutti i pavimenti e le superfici con la soluzione di limone e aceto che abbiamo visto prima.

In questo modo l’odore forte farà il suo lavoro e le piccole formiche eviteranno di sicuro di entrarci in casa.

Sarebbe ideale, inoltre, trovare i punti di accesso e chiuderli o, se non è possibile, piazzargli davanti delle spezie come la cannella in polvere che dà molto fastidio a questi insetti.

In genere si consigliano anche polvere di peperoncino oppure menta, fondi di caffè e sale ma sono tutti ingredienti che contengono sostanze che possono far male al cane e non possiamo di certo disseminarli per casa!

Inoltre spesso le formiche fanno la tana nel terriccio umido delle piante, quindi potremmo spostarle in balcone in modo da non ritrovarci invasi giorno per giorno.

Se con tutti questi metodi e accorgimenti casalinghi non riusciamo a risolvere il problema dobbiamo necessariamente rivolgerci a un professionista che debelli questa invasione utilizzando tecniche che non mettano in pericolo la salute del nostro Fido.

Cosa succede se il cane mangia le formiche

Formiche nella ciotola del cane? Ecco come eliminarle senza fare male a Fido

Nella gran parte dei casi i cani detestano vedere le formiche nella ciotola e non si avvicinano di certo per mangiarne il contenuto.

Ma spesso Fido è talmente goloso o affamato che neanche fa caso agli insetti e riesce tranquillamente a mangiare la sua pappa finendo per ingerire anche loro.

Se ingerisce un paio di formiche di tanto in tanto non succede niente ma se ne mangia un po’ troppe potrebbe avere delle conseguenze.

Lo stomaco del cane non è progettato per digerire insetti come le formiche quindi cercherà di espellerle in ogni modo.

I casi nello specifico sono due: il cane vomita dopo qualche minuto tutto quello che ha mangiato oppure espelle le formiche direttamente con la cacca.

Ma attenzione perché le formiche non sempre sono innocue e alcune categorie di questi piccoli insetti possono causare perfino avvelenamento.

Pensiamo, ad esempio, alle formiche rosse che sono pericolose anche per noi umani perché sono aggressive e pungono con degli aculei molto sviluppati.

Altre specie di formiche possono irritare la lingua e la bocca di Fido per cui il cane potrebbe avere arrossamenti e rigonfiamenti con la conseguente difficoltà di mangiare la sua pappa.