Massaggiare le orecchie del cane: perché può essere utile

Massaggiare le orecchie del cane ha effetti benefici, sia dal punto di vista fisico che emotivo. Conoscere qualche trucchetto in tal senso può tornare utile

Avere un legame profondo e di complicità con il nostro amico a quattro zampe è fondamentale, soprattutto in fase di socializzazione. Massaggiare le orecchie del cane potrebbe aiutarci a migliorarlo, a renderlo indissolubile. Provare per credere!

cane rilassato

Se non sappiamo da dove cominciare e quali tecniche usare, possiamo approfondirlo insieme adesso. Faremo un regalo davvero strepitoso al nostro Fido, e ce lo farà sapere con gratitudine extra (come se l’ordinaria non bastasse).

Perché Fido lo adora

bacio al cane

Massaggiare le orecchie del cane ci rilasserà, ma soprattutto rilasserà il nostro fedele amico. Non è una pratica molto diffusa tra esseri umani, ma tra bipedi e quadrupedi è davvero apprezzata.

I nostri migliori amici, infatti, sono particolarmente sensibili nell’area attorno alle orecchie. Hanno in totale 13 muscoli che, se stimolati correttamente, doneranno sensazioni davvero piacevoli a Fido. Inoltre, si sentirà amato e coccolato. Come se non bastasse, poi, è un trattamento non verbale per stimolare atteggiamenti positivi e corretti, ottimo in fase di allenamento. A tal proposito, prendiamo in considerazione l’ipotesi di scegliere dei corsi di addestramento per cuccioli mirati.

La nostra guida step by step

pulire orecchie cane

Coccolare le orecchie del cane farà in modo che il nostro amico a quattro zampe non sia infastidito dalle nostre mani sul suo corpo, qualsiasi sia il contesto: addestramento, attenzioni, necessità pratiche varie ed eventuali. Oltretutto, ne gioverà molto la connessione bipede-quadrupede, il nostro rapporto sarà molto più intenso.

Si tratta di un ottimo modo per abituare il nostro Fido a essere maneggiato, ad esempio, quando arriva il momento della pulizia delle orecchie. Con poche e semplici mosse, diventeremo professionisti del settore:

  • Approfittiamo di un momento in cui il nostro fedele amico è comodo e rilassato per avvicinarci a lui, magari su un comodo divano del salotto. Svegliamolo lentamente, rivolgendogli delle belle parole e dandogli tanti baci: è un ottimo modo per iniziare;
  • Non facciamo dei movimenti prepotenti, se avrà la sensazione che ci ‘aggrappiamo’ alle sue orecchie penserà di essere in trappola, e non ne sarà felice;
  • Iniziamo a massaggiare delicatamente la base. Quando sono calmi, i cani sentono perfettamente anche le dita più discrete. Siamo gentili e attenti, e dedichiamoci solo alla zona in cui le orecchie sono attaccate alla testa. Applichiamo una leggera pressione.

Com’è facilmente intuibile, i passaggi sono semplici da mettere in pratica; ma non abbiamo finito: per completare l’opera serve qualche accorgimento in più.

Suggerimenti utili

come massaggiare il cane

Graffiamo delicatamente la base della parte posteriore delle orecchie e osserviamo il nostro amico a quattro zampe abbassare la testa, in modo da poter raggiungere una maggiore copertura della superficie; allentiamo le orecchie e spostiamole delicatamente in diverse direzioni, accarezziamole facendo un movimento dall’alto verso il basso e viceversa; continuiamo a massaggiare il collo e la testa. Baci, carezze e parole di affetto possono aiutare a mantenere rilassata e piacevole l’atmosfera. A tal proposito, ecco le razze di cani che amano i baci.

Non sarà difficile capire se Fido apprezza o meno il nostro massaggio: ascoltiamo e guardiamo le sue reazioni. Se non sembra apprezzare e ringhia, è possibile che soffra di qualche disturbo che gli fa provare dolore. In questo caso contattiamo il nostro veterinario di fiducia per fissare un appuntamento.

Articoli correlati