Sodio alto nel sangue del cane: cosa significa e cosa fare

Quali rischi comporta il sodio alto nel sangue del cane? Si tratta di una malattia dalle gravi conseguenze ma che può essere curata

Nel caso di sodio alto nel sangue del cane si dice che Fido soffre di ipernatriemia. Il sodio ha una funzione molto importante per la salute del cane ma in eccesso può provocare gravi danni al suo organismo.

Vediamo cosa accade se il cane ha troppo sodio nel sangue e come è possibile prevenire e risolvere questa condizione.

Cause della malattia

Il termine ipernatriemia indica quella condizione per cui ci si trova davanti al sodio alto nel sangue del cane. Il sodio è fondamentale per la regolazione della pressione sanguigna, la trasmissione degli impulsi nervosi e per il mantenimento dell’equilibrio acido/base dell’organismo.

cane mangia salumi

Come nel caso dell’ipercloremia nel cane, per mantenere invariate queste funzioni è necessario però che ci sia equilibrio che, se viene mancare, dà luogo alla malattia. Le cause dell’ipernatriemia più frequenti sono disidratazione, perdita di acqua attraverso il tratto gastrointestinale, assunzione di sodio attraverso cibi troppo salati.

Infatti i cani non possono mangiare il salame e in genere gli insaccattati troppo carichi di sale e spezie.

Sintomi

In caso di sodio alto nel sangue del cane e quindi di ipernatriemia si possono osservare i seguenti sintomi:

cane beve acqua

  • Aumento della sete e consumo eccessivo di acqua
  • Confusione e disorientamento
  • Coma
  • Convulsioni
  • Vomito
  • Diarrea
  • Elevata perdita di acqua attraverso le urine come nel caso di diabete nel cane

Diagnosi

Per eseguire una diagnosi di sodio alto nel sangue del cane verrà richiesto un esame fisico completo che comporta per prima cosa l’analisi delle urine. Successivamente si procederà con un emocromo e un profilo biochimico.

cane visitato dal veterinario

Nei cani con diabete inoltre l’analisi delle urine rivelerà anomalie, compresi bassi livelli di sodio.

Cura e trattamento

La fluidoterapia è quella più utilizzata per trattare il sodio alto nel sangue del cane. Si tratta appunto di una terapia basata sull’assunzione di liquidi che deve essere somministrata per un certo periodo di tempo. Servirà infatti a ristabilire l’equilibrio tra i fluidi e gli elettroliti nel sangue.

cane fa un'iniezione

Il veterinario provvederà a misurare i livelli di sodio nel sangue, e anche degli altri elettroliti, prima e dopo il trattamento per osservare eventuali cambiamenti e per controllare che tutto rientri nei limiti.

Prevenzione della malattia

Per evitare che ci trovi in presenza di sodio alto nel sangue del cane bisogna sicuramente evitare un’alimentazione a base di cibi con troppo sale e attenersi alla dieta consigliata dal veterinario.

cane che mangia

Nei cani con diabete invece bisogna assicurarsi che assumano sempre il giusto quantitativo di acqua per evitare che si disidratino. I quattro zampe con questa malattia e con le giuste cure riescono a ristabilirsi alla perfezione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati