Tutti i tipi di saluti dei cani: sì, Fido sta dicendo ciao!

I cani attribuiscono molta importanza al saluto, alcuni sono più espansivi e altri lo sono meno, ma tutti hanno bisogno di salutare l'altro per conoscersi meglio. Vediamo quanti e quali sono i tipi di saluti del cane

I cani sono animali molto affettuosi e super intelligenti e trovano sempre un modo simpatico e giocoso per comunicarci qualcosa.
Se hanno fame per esempio, prendono la ciotola o ti richiamano all’ordine abbaiando.
Se vogliono uscire, addirittura alcuni, raccolgono in autonomia il guinzaglio e stazionano davanti alla porta di ingresso.

Incredibile come i cani il più delle volte ci stupiscono per quanto riescono a dirci, anche se non sanno parlare.
Anche il saluto, che per noi è un gesto molto naturale e che usiamo abitualmente, lo è anche per i nostri cuccioli.
A loro modo ci salutano quando torniamo a casa o quando ce ne andiamo.
Ma quanti e quali sono i tipi di saluti del cane? Scopriamolo insieme.

Saluti del cane: origine e funzione

cane a pancia in su

Nonostante i cani abbiano assunto, ad oggi, comportamenti pressoché standardizzati e in linea con quanto il padrone gli ha insegnato, alcuni atteggiamenti sono rimasti intatti mantenendo le loro discendenze.
Nel caso infatti del saluto, è rimasta nel cane l’abitudine di salutare suoi simili e col tempo anche gli umani, perché un tipico atteggiamento da branco.

I cani in branco si comportano in un determinato modo, atteggiamenti che col tempo si sono modificati del tutto, ma tanti altri sono rimasti uguali. L’abitudine di salutare e dare il benvenuto a tutti, è comunque rimasta.
Il saluto in gruppo è fondamentale, serve per creare coesione rafforzando anche il rapporto tra i membri del branco.

In un branco esistono codici di comportamento molto importanti e consueti, così come esistono ruoli all’interno del gruppo che ogni membro rispetta e mantiene.
Un cane dominante ad esempio saluterà un suo simile mantenendo una postura alta e fiera, viceversa un cane che lo è meno saluterà un cane dominante assumendo una posizione di sottomissione.

Sono atteggiamenti molto comuni che potreste notare in qualsiasi momento, anche durante le vostre passeggiate al parco.
Se il vostro cane è dominante o meno potreste già comprenderlo dal primo approccio che ha con un altro suo simile.

Ad ogni modo il saluto è anche un modo per interfacciarsi con gli altri per comprendere se l’altro vuole interagire o meno.
Tuttavia il saluto con il padrone invece è un atteggiamento di altro tipo che determina e conferma il tipo di rapporto che esiste tra cucciolo e padrone.
Ma vediamo nel dettaglio cosa significa.

Come saluta il cane il suo padrone?

cane in braccio

Il modo in cui il nostro cucciolo ci saluta è una fotografia molto nitida del tipo di rapporto che siamo stati in grado di creare con lui.
Quando un cane adora il suo padrone è reso evidente da alcuni suoi tipici atteggiamenti.
Nel caso del saluto sono tre e particolarmente riconoscibili:

Il buongiorno si vede dal mattino: se appena svegli il vostro cane vi saluta leccandovi è un chiaro segnale che adora stare con voi e che gli siete mancati durante la notte.

Rientrare a casa non è mei stato così bello: se rientrando a casa il vostro cane vi viene incontro agitando la coda è perché non vedeva l’ora che arrivasse questo momento della giornata.
La coda è un elemento importantissimo che ci dice molto sullo stato psicofisico del nostro cane, se ha qualcosa che non va, se sta male o se è impaurito.

Salti di gioia: se al movimento della coda il vostro cane saltella è un chiarissimo segnale che è strafelice e non vede l’ora di passare del tempo, finalmente, con voi.

Per questa e per molte altre ragioni è importante per noi padroni instaurare con i nostri cuccioli un rapporto sereno ed equilibrato.
Se il cane è felice con voi ve lo farà capire in qualsiasi modo, anche e soprattutto con il saluto.

I tipi di saluti del cane: quanti e quali sono?

cane sul computer

Quanto spiegato finora ci fa comprendere che per i cani il saluto è fondamentale, lo è per creare coesione tra i membri del gruppo e per confermare ruoli che sono stati già definiti in passato.
Ma per comprendere più a fondo il senso che i cani conferiscono al saluto è opportuno fare una doverosa distinzione tra il saluto che i cani fanno ad altri cani che conoscono, a quelli che non conoscono e saluti tra cani e persone o nei riguardi di altri animali.

Cani che salutano cani che conoscono: questo tipo di atteggiamento comporta una serie di regole non scritte per assumere posture ben definite.
Se due cani si conoscono sapranno già come comportarsi e lo faranno in modo affettuoso e in alcuni casi anche molto festoso.

Cani che salutano altri cani che non conoscono: il primo approccio è sempre quello di tenere un atteggiamento vigile e attento per capire e conoscere anche le reazioni dell’altro.
Spesso i cani che non si conoscono procedono con l’annusarsi per comprendere di più sulle reazioni dell’altro.
Inoltre i cani se non si conoscono tendono sempre a mantenere un atteggiamento freddo e distante, ma dura ben poco.

Cani con gli umani o altri animali: nei primi momenti i cani devono conoscere chi hanno di fronte. Questo vale sia per gli umani che per altri animali.
Il saluto con umani che non conoscono è spesso di diffidenza, quantomeno all’inizio e soprattutto se ci sono persone che non hanno un buon rapporto con i cani.
Per questa ragione, cercate sempre di monitorare la situazione per intervenire in qualsiasi momento se dovessero esserci problemi.

Qual è il modo corretto di salutare un cane?

cane cucciolo

Arrivati fin qui e aver compreso quanto il saluto sia fondamentale per i nostri cuccioli, è importante anche capire come comportarci noi umani e come poter salutare dei cani che non conosciamo.

Se abbiamo a che fare per la prima volta con un cane che non conosciamo, è importante mantenere la calma e fare in modo che sia lui ad avvicinarsi.

Questo gli mostrerà quanto siete sereni in sua presenza e sarà più semplice diventare grandi amici.
Lasciatevi annusare piano piano e cercate di non fare gesti inconsulti per non spaventarlo.

Il momento del saluto è un momento importante e di conoscenza dell’altro, con molta calma e serenità si riuscirà ad instaurare un buon rapporto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati