Bartonella canina: cause, sintomi, cura

Ecco tutti i segnali che evidenziano la bartonella canina e cosa fare per fermare l’insorgenza di questa patologia potenzialmente mortale

cane coricato

Con l’arrivo dell’estate, purtroppo arrivano anche le malattie estive trasmesse dagli insetti. Nello specifico ecco cosa è la bartonella canina, come viene trasmessa e quali sono i pericoli a cui va incontro il vostro cane se questa non viene prontamente debellata e curata. Inoltre prima di continuare, bisogna sottolineare che questa malattia è una di quelle che può essere trasmessa anche all’uomo per contagio diretto del cane, per questo risulta fondamentale la massima prudenza.

Bartonella canina: cause, sintomi, cura

Cos’è la bartonella canina

La bartonella canina è una malattia di origine batterica e altamente infettiva; questa è causata dalle zecche, dalle pulci, dalle mosche della sabbia e dai pidocchi. I cani che abitano in ambienti a rischio come le colline e le campagne sono più soggetti a contrarre tale patologia.

Tuttavia è possibile che questa si presenti anche quando decidete di portare il cane in spiaggia proprio a causa della presenza delle mosche della sabbia che sono particolarmente attive nelle zone marittime.

Bartonella canina: cause, sintomi, curaCome accennato, questa malattia può colpire anche l’uomo e per fortuna non porta alla morte. Tuttavia i soggetti immunodepressi e che combattono quindi un’altra malattia, molto ben più grave, devono prestare, a rigor di logica, maggiore attenzione per non rischiare di peggiorare la loro condizione di salute.

Sintomi della bartonella canina

La sintomatologia della bartonella è molto simile sia negli uomini che nei cani; tuttavia tra i sintomi della bartonella canina è possibile notare qualcosa in più, come:

Bartonella canina: cause, sintomi, cura

È possibile anche notare un peggioramento dei sintomi nel caso in cui non si dovesse intervenire in maniera rapida e tempestiva.

Diagnosi

Nel caso in cui dovessero presentarsi questi sintomi è necessario che vi avalliate dell’aiuto del veterinario. Questi effettuerà un esame del sangue completo, accompagnato dall’esame delle urine e da un’ecografia per vedere lo stato di salute del cuore.

Bartonella canina: cause, sintomi, cura

Nel caso in cui dagli esami del sangue si dovesse evincere un basso numero di piastrine o i segnali di un’anemia da carenza di ferro, il vostro veterinario, dopo aver controllato altri parametri, con molta probabilità diagnosticherà la bartonella canina.

Trattamento

È possibile combattere la bartonella canina attraverso una cura a base di antibiotici che devono essere sempre prescritti dal vostro veterinario. Guarire da questa malattia richiede qualche settimana e il vostro veterinario praticherà la cura più adeguata per il vostro cane, prendendo tutte le precauzioni e dopo aver analizzato lo stato clinico del vostro peloso.

Bartonella canina: cause, sintomi, cura

La bartonella canina è una malattia veramente seccante; è possibile provare a prevenirla attraverso l’ausilio di prodotti antiparassitari. Inoltre il vostro veterinario potrà darvi qualche consiglio in più, prendendo in considerazione lo stato di salute del vostro cane, la sua età e la razza.

È totalmente sconsigliato fare un’autodiagnosi e somministrare al vostro cane dei farmaci senza il controllo diretto del veterinario. Questo potrebbe solo peggiorare già una situazione difficile; inoltre è bene ricordare che questa malattia essendo contagiosa anche per l’uomo, necessita di una cura approfondita e attenta.